laRegione
30.07.21 - 14:38
Aggiornamento: 15:13

Hong Kong, fischi all'inno cinese, polizia apre indagine

Alla premiazione di Cheung, storico oro nel fioretto a Tokyo 2020

Ansa, a cura de laRegione
hong-kong-fischi-all-inno-cinese-polizia-apre-indagine

La polizia di Hong Kong ha dichiarato di aver avviato un'indagine sui fan locali colpevoli di aver fischiato l'inno nazionale cinese, soffocandolo con i canti durante la visione collettiva in un centro commerciale della premiazione di Edgar Cheung, storico oro nel fioretto individuale alle olimpiadi di Tokyo, grazie al successo in finale contro l'azzurro Daniele Garozzo. Il successo sportivo del'ex colonia, che annovera finora anche i due argenti nel nuoto di Siobhan Haughey, è maturato in un momento politicamente turbolento quando la Cina sta muovendo per reprimere il consenso in risposta alle grandi manifestazioni antigovernative e pro-democrazia, scoppiate nel 2019. Centinaia di tifosi si sono riuniti in un centro commerciale lunedì sera per guardare la finale di fioretto, dando sfogo all'entusiasmo per la vittoria di Cheung. Alla successiva cerimonia di premiazione, tuttavia, il clima è cambiato e alcuni hanno inizialmente fischiato l'inno nazionale cinese che ha accompagnato la premiazione essendo Hong Kong parte della Cina, e poi hanno cantato "We are Hong Kong", spesso usato dagli appassionati di calcio locali, a rivendicare l'identità della città e della sua cultura cantonese rispetto alla Cina, che è principalmente di lingua mandarina. L'indagine della polizia fa leva su una controversa legge approvata dal parlamentino locale che punisce anche con il carcere il mancato rispetto verso l'inno e la bandiera cinesi. (ANSA).

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Estero
Corea del Nord
2 ore
Lanciato missile balistico nel Mar del Giappone
La guardia costiera nipponica non ha segnalato incidenti che hanno riguardato navi o imbarcazioni.
italia
2 ore
Mafia: 34 anni fa l’uccisione di Mauro Rostagno
Il giornalista si era a lungo impegnato a denunciare le infiltrazioni mafiose nel tessuto politico del Trapanese
Italia
2 ore
Urne aperte, italiani pronti al voto
Quasi 51 milioni di cittadini devono scegliere i 600 membri di Camera e Senato. Si voterà in una sola giornata: i seggi chiuderanno questa sera alle 23
Estero
4 ore
Malgrado i correttivi, Nutriscore è fuorviante
Sono le conclusioni a cui giunge l’ong a tutela dei consumatori Safe, secondo cui questa classificazione degli alimenti ‘produce nuove distorsioni’
Venezuela
5 ore
Da patrona del Venezuela orientale a protettrice dei coralli
Il rispetto per la Vergine del Valle prevale su tutto: niente più reti a strascico nella zona, che diventa sede di un museo sommerso
Italia
5 ore
Italia seconda al mondo per consumo di acqua in bottiglia
Solo in Messico se ne beve di più (244 litri). Ma con i suoi 208 litri a testa, la Penisola si prende il primato continentale
italia
17 ore
Quando il parchimetro... porta fortuna
È successo nel Cuneese dove una signora ha acquistato un Gratta e vinci per cambiare i soldi per il parcheggio e vince 500mila euro
Canada
19 ore
L’uragano Fiona lascia 500mila case senza corrente
Lo riferisce l’azienda elettrica locale, Nova Scotia Power, secondo quanto riportato da Cbc
Stati Uniti
22 ore
Problemi ai finestrini: le auto di Tesla tornano in garage
Richiamate 1,1 milioni di vetture per un aggiornamento del software che permetterà di ovviare a un malfunzionamento
Turchia
1 gior
‘Il referendum russo? Non lo riconosciamo’
Lo ha affermato il portavoce della presidenza turca Ibrahim Kal. La stessa cosa accadde anche per il referendum in Crimea nel 2014
© Regiopress, All rights reserved