laRegione
07.07.21 - 18:16

Morto Jibril, fondò il Fronte Popolare di liberazione palestinese

Ahmad Jibril è morto a Damasco a 83 anni. Dopo la rottura con Habash creò il Fronte popolare per la liberazione della Palestina - Comando Generale (Fplp-Cg).

Ats, a cura de laRegione
morto-jibril-fondo-il-fronte-popolare-di-liberazione-palestinese
Ahmad Jibril durante una manifestazione nel 2002 (Keystone)

È morto oggi in un ospedale di Damasco, in Siria, all'età di 83 anni Ahmad Jibril, il fondatore e leader del Fronte popolare per la liberazione della Palestina - Comando Generale (Fplp-Cg). Lo riferiscono i media siriani citando il movimento.

Malato da tempo e da tre anni lontano dai riflettori in una residenza sulla costa siriana nella regione di Tartus, Jibril è stato a lungo uno dei leader del fronte filo-iraniano della "resistenza" contro Israele. Analisti mediorientali sottolineano come il Fplp-Cg sia stato infatti per decenni uno strumento armato e politico gestito prima da Damasco e poi da Teheran.

Nato a Yazur, vicino alla città palestinese di Giaffa, nel 1938, da giovanissimo Jibril si trasferisce assieme alla famiglia a Damasco. Serve nell'esercito regolare siriano e tra la fine degli anni '50 e i primi anni '60 fonda il Fronte popolare per la Palestina. Nel 1967 fonda assieme a George Habash il Fronte popolare per la liberazione della Palestina ma l'anno dopo esce dal gruppo e crea il Fplp-Cg, rimasto sempre nell'orbita siriana.

Con lo scoppio delle proteste popolari in Siria nel 2011 e con la conseguente repressione armata da parte del governo di Damasco, Jibril e gran parte della struttura del Fplp-Cg si schierano a fianco del potere siriano incarnato dalla famiglia Assad.

L'ultima sua apparizione nei media risale al 2017, intervistato dalla tv panaraba filo-iraniana al-Mayadin, in cui esalta il ruolo della Repubblica islamica nella lotta a Israele.
 
 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Estero
Estero
4 ore
Zelensky in Europa, ‘il male perderà, dateci i caccia’
Il leader ucraino a Londra e Parigi, domani a Bruxelles. Il premier britannico Sunak dice di non ‘escludere nulla dal tavolo’.
Stati Uniti
6 ore
Skechers con le ali ai piedi: vola il fatturato
Nell’ultimo trimestre dell’anno vendite per quasi due miliardi di dollari, che fanno lievitare a quota 7,4 miliardi l’incasso sull’intero 2022
Estero
6 ore
Quattro le persone estratte vive dalle macerie di Hatay
Terremoto in Turchia, prosegue senza sosta il lavoro dei soccorritori svizzeri della Catena di Salvataggio
Estero
10 ore
Strage del Mottarone, a Eitan un milione di euro di risarcimento
L’assicurazione della società che gestisce la funivia vuole garantire ‘un futuro sereno’ al bambino di 7 anni, unico sopravvissuto della tragedia del 2021
Turchia
11 ore
Notte di lavoro fra le macerie per i cani Redog
Già 24 le persone ritrovate vive dalle squadre di salvataggio svizzero mandate sul posto. Impegnati nelle ricerche sei animali e dieci persone
Confine
13 ore
Calano i passeggeri di Trenord, ‘non è solo colpa dei ritardi’
L’associazione dei pendolari lombardi evidenzia la mancanza di abbonamenti ad hoc per chi fa dei giorni di smartworking
Terremoto Turchia-Siria
13 ore
Monta la protesta contro i ritardi dei soccorsi
Malcontento soprattutto a Sud della Turchia. E fra gli aiuti che ritardano ad arrivare c’è anche chi, sulla sofferenza delle persone, ci lucra
Estero
16 ore
La conta dei morti del sisma in Turchia e Siria supera gli 8’700
Si continua a scavare, e i numeri sono destinati a crescere: le persone complessivamente colpite potrebbero essere oltre 20 milioni
il terremoto
1 gior
In Siria e Turchia oltre 7mila morti, si cerca sotto le macerie
A caccia di sopravvissuti, mentre montano le prime polemiche sui ritardi nei soccorsi
la guerra in ucraina
1 gior
Mosca ammassa nuove truppe. Berlino: ‘100 Leopard a Kiev’
Altre decine di migliaia di soldati russi inviati nel Donbass. Zelensky alle prese con il rebus nomine
© Regiopress, All rights reserved