laRegione
Svizzera
0
Turchia
0
1. tempo
(0-0)
Italia
0
Galles
0
1. tempo
(0-0)
BRENGLE M. (USA)
0
GOLUBIC V. (SUI)
0
1 set
(1-0)
SAMSONOVA L. (RUS)
2
BENCIC B. (SUI)
1
fine
(1-6 : 6-1 : 6-3)
algeria-alle-urne-ma-la-piazza-boicotta-il-voto
Manifesti elettorali ad Aid Ouessara (Keystone)
Estero
10.06.21 - 22:190

Algeria alle urne, ma la piazza boicotta il voto

Legislative senza il movimento Hirak, spazio per gli islamisti tra l'incertezza generale

L'Algeria, il più vasto Paese africano e grande esportatore di gas verso l'Italia, è chiamato alle urne sabato per elezioni legislative anticipate concepite per legittimare il sistema di potere orfano del defunto presidente Abdelaziz Bouteflika ma boicottate dal movimento di protesta "Hirak" che nell'aprile 2019 spinse alle dimissioni - con la decisiva spallata dei militari - il ventennale e malato autocrate.

Con i partiti vincitori della precedente tornata del 2017 sempre più screditati, si prevede un alto tasso di astensionismo che dovrebbe favorire candidati più o meno indipendenti e formazioni islamiste moderate in grado di raccogliere una maggioranza relativa. Il sistema di repubblica presidenziale in cui i laici militari esercitano una forte influenza, secondo alcuni analisti, dovrebbe riuscire a limitare gli effetti di un'affermazione elettorale dell'islam politico algerino.

Le proteste

Al boicottaggio, o almeno alla libertà di scelta se andare al voto, ha fatto appello l'opposizione laica e di sinistra, peraltro in apparente perdita di consenso. Si prevede quindi una forte astensione soprattutto nella regione berbera nord-orientale della Cabilia e i partiti al potere sperano in un tasso di partecipazione fra il 40 e il 50%. Rispettivamente del 60 e 70% era già stato peraltro l'astensionismo alle presidenziali del 2019 e al referendum costituzionale dell'anno scorso. Per eleggere per cinque anni i 407 deputati dell'Assemblea nazionale del popolo, la Camera bassa del Parlamento, sono chiamati circa 24 milioni di algerini che dovranno scegliere fra oltre 1.500 liste che presentano più di 13 mila canditati.

Oltre la metà si definiscono "indipendenti": mai così tanti, potrebbero imporsi come nuova forza dell'Algeria con l'avallo del sistema di potere attuale. I vincitori delle recedenti legislative, ossia il Fronte di liberazione nazionale (Fnl) e il Raggruppamento Nazionale Democratico (Rnd) che sostenevano Bouteflika, vengono considerati responsabili della crisi economico-sociale che attanaglia il Paese e quindi sono attribuite loro poche chance. I due partiti vengono associati sia al corrotto sistema contro cui hanno marciato con cadenza settimanale dal febbraio 2019 i manifestanti dell'hirak (il "movimento"), sia la repressione che ha cercato di stroncarlo attraverso fermi e processi a carico di oppositori, militanti, giornalisti e avvocati (attualmente, per fatti legati all'Hira, sono in carcere almeno 214 persone).

Le previsioni

In assenza di sondaggi attendibili, in questo quadro alcuni analisti prevedono una maggioranza relativa per i cinque partiti islamici moderati, peraltro rivali fra loro e comunque non in grado di dominare l'emiciclo. Il Movimento della Società per la Pace (Msp), vicino ai Fratelli musulmani progenitori di Hamas ma già al governo fra il 1996 e il 2011, però si dice "pronto a governare" l'ex-colonia francese ora secondo fornitore energetico dell'Italia. Le formazioni musulmane prendono comunque le distanze dal disciolto "Fronte Islamico di Salvezza" e dal terrorismo protagonisti del "decennio nero" della guerra civile che fra il 1992 e il 2002 causò circa 200 mila morti.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Estero
Estero
4 ore
'Vicini a un accordo sul nucleare' per il ministro iraniano
Per il capo negoziatore Abbas Araghchi tocca alle altre parti decidere adesso. Ripresi i colloqui
Estero
6 ore
Italia, ergastoli e altre condanne per l'omicidio di Desirée
Sentenza nei confronti di quattro persone per lo stupro e l'uccisione della 16enne, avvenuti nel 2018 a Roma
Estero
8 ore
Il Washington Post smonta l'Italygate contro Trump
Svelata la fake-tesi cospirativa che vorrebbe hacker italiani e satelliti militari dietro la sconfitta alle ultime presidenziali. Spunta una donna controversa...
Brasile
9 ore
Mezzo milione di vittime e proteste contro Bolsonaro
Vaccinazione a rilento: il presidente accusato di non aver combattuto la pandemia e di aver favorito la circolazione del virus.    
Estero
9 ore
Pick up piomba su marcia gay in Florida: un morto
Non vi è ancora l'ufficialità del gesto deliberato, ma per il sindaco di Wilton Manors “è esattamente quello che è: un attacco terroristico alla comunità LGBT”.
Confine
21 ore
Incidenti in montagna, Sondrio: 60enne precipita e muore
La donna è caduta da un salto di roccia per un centinaio di metri. Il medico ha potuto solo constatarne il decesso
Estero
1 gior
Iran, annuncio ufficiale: Raisi nuovo presidente
Alle elezioni presidenziali hanno partecipato il 48,8% degli aventi diritto. È la percentuale più bassa dalla nascita della Repubblica islamica
Estero
1 gior
Aereo precipitato a Padova. Un morto
La vittima sarebbe il pilota del velivolo. L'incidente potrebbe essersi verificato durante la fase di atterraggio
Estero
1 gior
Putin a Raisi: "Uniti su questioni internazionali"
Il presidente russo: "Le relazione tra i due Paesi sono tradizionalmente amichevoli"
Estero
1 gior
Elezioni in Perù, presentato ricorso per annullare presidenziali
Il documento è stato preparato dall'avvocato ed ex alto magistrato Javier Villa Stein
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile