laRegione
29.05.21 - 12:30

Canada, shock in comunità nativi. Trovati i resti di 215 bimbi

Facevano parte della comunità Tk'emlúps te Secwépemc. Le loro morti non erano mai state documentate

canada-shock-in-comunita-nativi-trovati-i-resti-di-215-bimbi
Keystone

La comunità dei nativi della British Columbia meridionale (Canada) è sotto shock. Una tragica verità che i membri della minoranza etnica "Tk'emlúps te Secwépemc" sospettavano da decenni è venuta alla luce in tutta la sua macabra crudeltà nei giorni scorsi: i resti di 215 bambini sono stati trovati vicino a quella che un tempo era la Kamloops Indian Residential School, uno degli istituti del sistema delle cosiddette "Indian residential schools", una rete di scuole fondate dal governo e amministrate dalle Chiese cattoliche che rimuovevano i figli degli indigeni dalla loro cultura per assimilarli nella cultura dominante.

Ma non solo: i bambini erano spesso oggetto di abusi sessuali e fisici, e molti di loro - come testimonia questo ritrovamento, di cui dà notizia la Cnn - pagarono con la vita la loro unica "colpa" di essere diversi.

La Kamloops Indian Residential School, una delle più grandi del paese, iniziò l'attività alla fine del 19esimo secolo sotto la gestione della Chiesa cattolica prima di passare sotto il controllo del governo nella seconda metà degli anni Sessanta e di chiudere i battenti nel 1978.

Una "perdita impensabile di cui si è parlato ma che non era mai stata documentata è stata confermata", ha detto giovedì sera la presidente della comunità Tk'emlúps te Secwépemc, Rosanne Casimir: "Il weekend scorso, con l'aiuto di un georadar, la cruda verità dei risultati preliminari è venuta alla luce. La conferma dei resti di 215 bambini che erano studenti della Kamloops Indian Residential School".

"Il mio cuore è sprofondato - ha commentato un ex studente di quella scuola, Harvey McLeod, nel corso di un'intervista alla Cnn -. È stato così doloroso sentire alla fine ciò che pensavamo stesse accadendo lì". Questa storia, ha aggiunto, "è così irreale, ma ieri è diventata reale per molti di noi in questa comunità".

Casimir ha sottolineato che i resti ritrovati appartengono a bambini le cui morti "non sono mai state documentate". Una circostanza, questa, confermata da McLeod, che per decenni si è chiesto che fine avessero fatto alcuni suoi amici e compagni di classe.

Le indagini proseguiranno in collaborazione con l'ufficio del coroner della British Columbia e il governo ha garantito che i resti verranno salvaguardati e identificati.

Secondo un rapporto del 2015 pubblicato dalla Commissione per la Verità e la Riconciliazione, molti dei bambini che frequentavano queste scuole non ricevevano nemmeno cure mediche adeguate, e alcuni morivano di tubercolosi. La Commissione stima che in un periodo di vari decenni oltre 4'000 bimbi hanno perso la vita in queste scuole.

Nel 2018 Papa Francesco ha fatto sapere che non chiederà scusa a nome della Chiesa per le questioni legate alle scuole e agli indigeni in Canada. Era stato lo stesso premier canadese Justin Trudeau, nel maggio dell'anno precedente - in occasione della sua visita in Vaticano - a invitare il Papa a visitare il suo paese e a portare le scuse per il ruolo della Chiesa cattolica nel sistema delle "Indian residential schools".

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Estero
l’invasione russa
1 ora
Mosca risponde ai tank, missili ipersonici sull’Ucraina
Almeno 11 morti nei raid. Putin e Zelensky chiudono la porta ai colloqui
cisgiordania
2 ore
Esercito israeliano irrompe a Jenin: 10 morti
Scontri durante un’operazione definita di ‘antiterrorismo’ in un campo profughi. Dura presa di posizione di Abu Mazen. Hamas: ‘Tel Aviv la pagherà’
balcani
3 ore
Solo il 43% dei serbi vuole entrare nell’Ue
Nel sondaggio non si dicono convinti di voler abbracciare l’Unione europea. Il sistema sociale più ambito? Quello svizzero
russia
3 ore
Putin mette al bando Meduza ‘Testata indesiderata’
Il media indipendente nel mirino della censura del Cremlino: ‘Non molliamo’
Estero
7 ore
Piccolo Stato, grande multa: San Marino sanziona Facebook
Meta Inc. ha perso il ricorso e dovrà pagare 4 milioni di euro per la diffusione indebita dei dati di circa 12’700 sammarinesi
Estero
7 ore
Al Memoriale della Shoah ‘I Simpson deportati ad Auschwitz’
I murales dell’artista aleXsandro Palombo sono apparsi sui muri della Stazione centrale a Milano presso il Binario 21, luogo di partenza per i lager
Confine
10 ore
Como, aumenta il numero di giovani spacciatori
Quattro giovani sono stati denunciati a piede libero per detenzione di hashish. Sanzionato anche un minorenne
Italia
11 ore
15enne spinto sui binari, fermati due minori: lite per gelosia
I due hanno rischiato di far finire il coetaneo sotto un treno in corsa alla stazione di Seregno. All’origine dell’aggressione, una ragazza ‘contesa’
Estero
12 ore
Maxiretata anti-’ndrangheta: 56 arresti, sequestri milionari
L’operazione è scattata oggi in diverse province in tutta Italia, da Milano a Vibo Valentia: sequestrati beni per 250 milioni di euro
Estero
13 ore
Spagna: attacco con machete in due chiese, un morto e un ferito
Un uomo ha aggredito il parroco e il sagrestano di due parrocchie nella città di Algeciras, ferendo il primo e uccidendo il secondo per poi essere fermato
© Regiopress, All rights reserved