laRegione
06.05.21 - 17:33
Aggiornamento: 20:39

Scontri in Colombia: 24 morti nelle proteste

Ottavo giorno di mobilitazione in tutto il Paese. Centri della protesta sono Cali e Bogotà

Ansa, a cura de laRegione
scontri-in-colombia-24-morti-nelle-proteste
Un gruppo di manifestanti nel centro di Bogotà (Keystone)

Almeno 24 persone sono morte durante le proteste iniziate in Colombia il 28 aprile contro il governo di Iván Duque. Lo ha riferito mercoledì l'ufficio del Difensore civico del Paese, sottolineando che sul totale, 20 persone sono decedute per colpi di arma da fuoco, mentre in 11 casi il presunto colpevole sarebbe la polizia. Secondo il rapporto dell'autorità, 17 persone sono morte nel dipartimento della Valle del Cauca, il cui capoluogo è Cali, epicentro dei maggiori disordini e della risposta violenta delle forze dell'ordine, come è stato registrato in decine di video diffusi sui social network.

I restanti decessi sono avvenuti in sette diverse zone del Paese. Il ministro della Difesa, Diego Molano, ha assicurato che spetterà alla Procura determinare "i fatti, in merito a tempo, modalità e luogo di come siano accaduti" e "chi sia il responsabile". La polizia ha aperto 26 indagini preliminari per stabilire le responsabilità dei propri agenti in merito ad azioni violente e abusi. Tuttavia, per il ministro Molano, "l'azione della nostra forza pubblica" si è svolta "nel rigoroso rispetto della legge e nel rispetto dei diritti umani".

Il Difensore civico, Carlos Camargo, ha consegnato mercoledì un rapporto alla Procura con l'elenco di 89 persone dichiarate disperse nel quadro delle proteste sociali. Tuttavia, la Direzione delle indagini penali e dell'Interpol (Dijin) colombiana ha confermato che 47 delle 89 persone denunciate sono già state localizzate. Quattro di loro sono state catturate come presunte responsabili di atti di vandalismo. Ieri, la pioggia e il freddo non hanno fermato le manifestazioni a Bogotà, in una nuova giornata di sciopero nazionale convocata dalle organizzazioni e dai sindacati. Anche in città come Cali, Medellín e Barranquilla si sono svolte marce e in alcuni casi nuovi scontri tra manifestanti e polizia. Con le mobilitazioni di ieri, la Colombia ha vissuto otto giorni consecutivi di proteste nel Paese.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Estero
Portogallo
11 ore
Pedofilia: il vescovo di Fatima indagato per copertura abusi
Il religioso è rimasto sorpreso dall’informazione, fornitagli da una persona legata ai media: “Collaborerò per chiarire queste situazioni drammatiche”
Africa
13 ore
Burkina Faso, secondo colpo di stato in otto mesi
Il nuovo uomo forte del Paese, nominato presidente dell’Mprs, è ora il capitano Ibrahim Traoré. Frontiere terrestri e aeree chiuse.
Europa
16 ore
Crisi energetica: con gasdotto Grecia-Bulgaria nuova era Ue
L’Ue, ha sottolineato la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen, ha sostenuto il progetto “sia finanziariamente che politicamente”
Estero
16 ore
Falle Nord Stream in zona discarica armi chimiche
Ma è probabile che l’effetto delle perdite di gas sulle armi chimiche sia minimo, poiché sono sepolte a diversi chilometri
Italia
19 ore
Prega sulla tomba del padre per 33 anni, ma non è lui
Al cimitero in Abruzzo. La scoperta da parte di una donna di 61 anni nel momento della traslazione della salma nell’ossario.
Estero
23 ore
‘Rascismo’: il fascismo russo che piace a Putin
L’ideologia del Cremlino ha una robusta matrice intellettuale nella storia del Paese e condensa alcune caratteristiche classiche dell’estrema destra
Estero
1 gior
Il proclama di Putin: ‘Le regioni annesse nostre per sempre’
Al Cremlino in corso la cerimonia di firma dei trattati di annessione alla Russia delle regioni ucraine in cui si son tenuti i referendum-farsa pro Mosca
la guerra in ucraina
2 gior
Quarta falla nel Nord Stream, la Nato in allerta
‘Risponderemo ad attacchi’. Mosca: ‘Non si sa se sarà riavviato’
Estero
2 gior
Putin sfida il mondo e annette i territori ucraini
La firma al Cremlino. Dopo Polonia e Paesi baltici, anche la Finlandia chiude i confini ai russi. L’esodo di chi non vuole andare in guerra prosegue a est
Confine
2 gior
Sacerdote ciadiano trovato morto a Bresso. Era giunto da Locarno
Del religioso si erano perse le tracce da diversi giorni. Il suo corpo senza vita era appeso a una recinzione nei pressi del camposanto
© Regiopress, All rights reserved