laRegione
26.04.21 - 20:47

Almeno diciassette migranti morti al largo delle Canarie

I corpi sono stati trovati su un'imbarcazione alla deriva. Tre superstiti sono stati soccorsi da un elicottero, tutti con segni di disidratazione

Ats, a cura de laRegione
almeno-diciassette-migranti-morti-al-largo-delle-canarie
Migranti salvati durante la giornata di domenica sempre al largo delle Canarie (Keystone)

Almeno 17 persone sono state trovate morte su un'imbarcazione alla deriva al largo delle isole Canarie: lo conferma una portavoce del servizio di salvataggio marittimo spagnolo, dopo che lo aveva anticipato l'agenzia di stampa Efe.Tre superstiti sono stati soccorsi da un elicottero, che li sta trasportando sull'isola de El Hierro. Tutti avevano segni di disidratazione. Un'imbarcazione delle a utorità spagnole si sta dirigendo in zona per recuperare i cadaveri.

Si tratta della rotta più transitata per la Spagna

La rotta migratoria verso le isole Canarie è attualmente la più transitata per quanto riguarda la Spagna. Tra il primo gennaio e il 15 aprile di quest'anno sono sbarcati 3980 migranti, più del doppio rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, secondo il Ministero dell'Interno. Alcuni sbarchi sono avvenuti anche negli ultimi giorni. Secondo l'attivista per i diritti dei migranti Helena Maleno, nell'ultimo mese sono scomparse almeno 283 persone che hanno intrapreso questo tragitto.

Tentativi di approdo alle enclavi in Nord Africa

Intanto, negli ultimi giorni sono stati registrati anche diversi tentativi di approdo di massa a nuoto da parte di migranti a Ceuta, enclave spagnola situata sulla costa del Nordafrica. Secondo l'agenzia di stampa Efe, almeno 100 persone sono riuscite a raggiungere il territorio spagnolo nel weekend, mentre almeno una cinquantina è stata respinta oggi dalle autorità marocchine. Altre 60 persone domenica hanno tentato, senza riuscirci, di scavalcare la barriera situata alla frontiera tra il Marocco e Melilla, altra enclave spagnola nel Nordafrica.
 
 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Estero
Canada
55 min
L’uragano Fiona lascia 500mila case senza corrente
Lo riferisce l’azienda elettrica locale, Nova Scotia Power, secondo quanto riportato da Cbc
Stati Uniti
3 ore
Problemi ai finestrini: le auto di Tesla tornano in garage
Richiamate 1,1 milioni di vetture per un aggiornamento del software che permetterà di ovviare a un malfunzionamento
Turchia
7 ore
‘Il referendum russo? Non lo riconosciamo’
Lo ha affermato il portavoce della presidenza turca Ibrahim Kal. La stessa cosa accadde anche per il referendum in Crimea nel 2014
Estero
7 ore
L’ultimo addio ad Abe
I funerali dell’ex premier giapponese, ucciso in un attentato, si terranno il prossimo 27 settembre
Estero
12 ore
La politica è un Hobbit (o un pelaverdure)
Cronaca semiseria dei comizi che hanno chiuso la campagna elettorale italiana, nell’attesa che arrivi domenica.
Estero
21 ore
Guardie armate porta a porta, al via i referendum in Ucraina
Milioni chiamati alle ‘urne’. Intanto il patriarca Kirill invita a combattere. E decine di migliaia di russi scappano all’estero
Estero
21 ore
Per l’ambasciatore svizzero l’occupazione di Izyum è ‘barbaria’
Dura presa di posizione della sede diplomatica elvetica in Ucraina. Visitati da Claude Wild i centri distrutti dagli occupanti russi
Stati Uniti d’America
22 ore
Aborto: ‘Datemi due senatori e ne farò una legge’
Duro attacco del presidente Biden alla fronda repubblicana: ‘Non sanno assolutamente nulla delle donne americane’
Italia
22 ore
Il piccolo Mattia risucchiato dall’acqua e dal fango per 13 km
Ritrovato l’ultimo disperso dell’alluvione che si è scagliata sulle Marche lo scorso 15 settembre. Il grande dolore dei genitori
Italia
1 gior
‘Cosa nostra, c’è il rischio di un ritorno a un passato buio’
La sorella del giudice Giovanni Falcone, ucciso dalla mafia, sui recenti casi di politici arrestati per infiltrazioni mafiose
© Regiopress, All rights reserved