laRegione
portavoce-di-navalny-sta-morendo-questione-di-giorni
Keystone
17.04.21 - 19:21
Aggiornamento: 19:43
Ats, a cura de laRegione

Portavoce di Navalny: "Sta morendo, questione di giorni"

Il dissidente ieri aveva scritto che il suo esame del sangue indica "un grave deterioramento della salute"

"La gente di solito evita la parola 'morire'. Ma ora Alexey sta morendo. Nelle sue condizioni, è una questione di giorni". Lo ha scritto su Twitter Kira Yarmish, la portavoce dell'oppositore russo Alexey Navalny.

I medici vicini a Navalny hanno chiesto di vederlo immediatamente, temendo un arresto cardiaco "da un momento all'altro".

Il principale oppositore del Cremlino ha smesso di mangiare il 31 marzo per protestare contro le sue pessime condizioni di detenzione, accusando l'amministrazione carceraria di negargli l'accesso a un medico e alle medicine perché soffre di una doppia ernia discale. La sua dottoressa personale, Anastassia Vassilieva, e altri tre medici, tra cui un cardiologo, hanno richiesto l'accesso immediato a Navalny, inviando una lettera ai servizi carcerari russi pubblicata oggi sull'account Twitter della Vassilieva.

A parere del medico, il livello di concentrazione di potassio nel sangue di Navalny ha raggiunto un livello "critico", ciò significa che "possono verificarsi una compromissione della funzione renale e gravi problemi del ritmo cardiaco, i quali possono sopraggiungere da un minuto all'altro".

"Un paziente con un tale livello di potassio dovrebbe essere ricoverato in terapia intensiva, perché l'aritmia che può risultare fatale può svilupparsi in qualsiasi momento", ha aggiunto su Facebook il cardiologo Iarolav Achikhmine.

Ieri il dissidente aveva fatto sapere, tramite un post su Instagram, che gli amministratori della prigione avevano minacciato di iniziare immediatamente l'alimentazione forzata a causa del deterioramento della sua salute. Citando un colonnello donna, Navalny aveva scritto che il suo esame del sangue "indica un grave deterioramento della salute".

La moglie di Navalny nel corso della settimana ha detto che l'oppositore "parla con difficoltà" e ha perso una quantità significativa di peso (da 93 chilogrammi quando è stato incarcerato per la prima volta a febbraio, a 85 chilogrammi all'inizio dello sciopero della fame, a 76 chilogrammi lo scorso martedì).

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
navalny portavoce salute
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Estero
Birmania
49 min
Suu Kyi condannata a sei anni per corruzione
L’ex leader democratica è stata riconosciuta colpevole di quattro capi d’accusa. Probabile il ricorso dei suoi avvocati
Gran Bretagna
57 min
Luce verde al nuovo booster aggiornato contro Omicron
Coronavirus, il nuovo preparato di Moderna, già approvato in Gran Bretagna, potrebbe richiedere una sola vaccinazione all’anno
Germania
1 ora
Caro-energia: aggravio medio annuo di 484 euro a famiglia
In Germania il rincaro sarà di 2,4 centesimi di euro (2,360 centesimi di franco) per kilowattora
Italia
1 ora
Passata l’emergenza Covid, tornano a salire i reati
Sebbene non ancora raggiunti i livelli pre-pandemici, gli atti criminosi in Italia sono cresciuti sensibilmente
Ucraina
3 ore
Guerra del grano, luce verde all’export per altre sei navi
Superati i relativi controlli, le imbarcazioni con a bordo cereali potranno lasciare l’Ucraina attraverso il corridoio marittimo umanitario
Estero
4 ore
Crolla un ponte: due veicoli precipitano nel fiume
È accaduto stamane in Norvegia. Il ‘Tretten’ collegava le due sponde del Gudbrandsdalslågen, nel sud del Paese
Stati Uniti
5 ore
Auto contro la folla in Pennsylvania: un morto e 17 feriti
L’uomo ha dapprima investito le persone di un corteo, dopodiché ha preso mira una 56enne, poi presa a colpi di martello
Stati Uniti
5 ore
Aggressione a Rushdie: Blinken punta il dito contro l’Iran
Il segretario di Stato degli Usa condanna autorità e media: ‘Le istituzioni hanno incitato alla violenza contro di lui per anni’
Estero
20 ore
Salman Rushdie è sulla via della guarigione
Lo ha detto il suo agente, Andrew Wylie, in un comunicato al Washington Post
Estero
22 ore
Si schianta in auto contro Capitol Hill, spara e si suicida
Un uomo si è schiantato contro la Cancellata del Congresso, ha poi esploso alcuni colpi in aria e si è tolto la vita. Nessun altro è rimasto ferito
© Regiopress, All rights reserved