laRegione
giappone-preoccupa-nuova-variante-covid
Mascherine e biciclette per le strade di Tokyo (Keystone)
05.04.21 - 19:37

Giappone: preoccupa nuova variante Covid

La mutazione segnalata in un ospedale di Tokyo sembrerebbe capace di ridurre l’efficacia dei vaccini

Ansa, a cura de laRegione

Una nuova mutazione del coronavirus in Giappone è stata segnalata in un ospedale a Tokyo, capace di ridurre l'efficacia dei vaccini. Lo ha anticipato il canale pubblico Nkh, segnalando come la variante, denominata E484K, sia stata rilevata in 10 dei 14 pazienti esaminati in un ospedale della capitale nel mese di marzo. Per circa due mesi fino al mese scorso, riferiscono le fonti, 12 pazienti Covid su 36, sarebbero stati infettati pur non avendo mai viaggiato e frequentato altre persone poi risultate positive all'agente patogeno.

La notizia arriva nel corso di una seconda impennata di infezioni che ha investito in particolar modo la città di Osaka e altre due prefetture dell'arcipelago, Hyogo e Miyagi, dove da oggi sono entrate in vigore restrizioni simili a quelle revocate due settimane fa nella capitale Tokyo. In una audizione parlamentare, il premier Yoshihide Suga ha cercato di stemperare i toni, affermando di non ritenere imminente una quarta ondata e insistendo sulla necessità da parte dei cittadini di usare maggiore vigilanza.

Meno rassicuranti le dichiarazioni del capo della commissione medica, in stretta cooperazione con l'esecutivo, Shigeru Omi, che ha riconosciuto le difficoltà al controllo delle abitudini della popolazione, e l'effettivo rispetto delle misure anti-pandemia, non escludendo che l'ascesa dei contagi in atto a Osaka possa poi riproporsi anche a Tokyo. A livello nazionale 2.400 casi sono stati segnalati nella giornata di domenica con 430 persone che presentano gravi sintomi.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
coronavirus giappone mutazione variante covid
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Estero
Estero
6 ore
Gli hacker russi ‘dichiarano guerra’ a dieci Paesi ‘russofobi’
Il collettivo filorusso Killnet ha iniziato con l’attacco al sito della polizia italiana. Nel mirino anche Usa, Germania, Regno Unito e gli Stati baltici
Francia
7 ore
Francia, Elisabeth Borne è la prima donna premier dopo 30 anni
La ministra del Lavoro è stata nominata oggi dal presidente Macron. Succede a Jean Castex appena dimessosi
Stati Uniti
7 ore
Il killer di Buffalo ha risparmiato un cliente bianco scusandosi
La scena è stata immortalata nel video pubblicato su Twitch (poi rimosso) da Payton Gendron, il 18enne suprematista autore della strage a sfondo razziale
Estero
8 ore
Francia, si è dimesso il premier Castex, pronta Elisabeth Borne
Pochi dubbi sull’imminente nomina a primo ministro dell’attuale ministra del Lavoro, che sarebbe la prima donna in carica dopo 30 anni
Estero
8 ore
Crisi Covid in Corea del Nord, Kim Jong-Un mobilita l’Esercito
Il leader nordcoreano ha contestato la reazione del suo gabinetto e ordinato la mobilitazione di medici ed attrezzature sanitarie dell’Esercito popolare
Estero
9 ore
Abusi in coppia su 13enne, condannata attrice di Doctor Strange
Zara Phythian e il marito Vitkor Marke sono stati condannati a 8 e 14 anni di carcere per aver abusato di una ragazza adolescente
Estero
10 ore
La Svezia farà richiesta di adesione alla Nato
Lo ha comunicato la premier Magdalena Andersson. Quasi tutti i partiti svedesi hanno dato il loro appoggio. Contrari Sinistra e Verdi
Estero
11 ore
Somalia, partner internazionali salutano il nuovo presidente
L’elezione di ieri di Hassan Sheickh Mohamud è avvenuta dopo mesi di instabilità politica e attacchi di matrice jihadista, a cui si aggiunge la siccità
Estero
12 ore
Hacker filorussi attaccano il sito della polizia italiana
Il collettivo ‘Killnet’ ha dichiarato ‘guerra’ a 10 Paesi. Nei giorni scorsi avrebbero colpito alcuni siti istituzionali e provato a bloccare l’Eurovision
Estero
16 ore
Caldo da record: a Nuova Delhi raggiunti i 49,2 gradi
Da settimane la severa ondata di calore sta colpendo il Nord dell’India e il Pakistan. Gravi le conseguenze per l’agricoltura
© Regiopress, All rights reserved