laRegione
01.04.21 - 22:43

Due sorelline gettate oltre il muro con il Messico

Un altro bambino di 4 anni vagava da solo al confine Usa vicino al Rio Grande

due-sorelline-gettate-oltre-il-muro-con-il-messico
Il muro tra Stati Uniti e Messico (Keystone)

È drammatico il video che mostra due sorelline ecuadoriane di tre e cinque anni gettate come sacchi al di là del muro che segna il confine tra Usa e Messico. Un'immagine destinata a diventare simbolo della crisi umanitaria che si sta consumando alla frontiera con migliaia di minori non accompagnati che, provenienti dal Centro America, ogni giorno entrano o tentano di entrare negli Stati Uniti. Le due piccole sono state sollevate dai trafficanti e lasciate cadere dalla cima della barriera, alta oltre quattro metri. Le immagini, riprese da una telecamera di sorveglianza nel cuore della notte, sono poi rimbalzate su diversi media, secondo i quali le due bimbe sono per fortuna rimaste illese. A raccoglierle oltre confine sono stati gli addetti della Us Customs and Border Protection.

Trasporto in ospedale

"Martedì sera un agente di Santa Teresa che osservava le telecamere di sorveglianza ha visto un trafficante che lasciava cadere due bambine piccole dalla cima del muro", ha spiegato l'agenzia in una nota. Le sorelline sono poi state portate in una sede del Customs and Border Protection nella cittadina del New Mexico per essere controllate dal personale medico, quindi sono state trasportate in un ospedale locale in via precauzionale. L'agenzia ha precisato che le bambine "restano sotto la custodia dell'agenzia". "Sono sconvolto dal modo in cui questi trafficanti hanno brutalmente lasciato cadere bambine innocenti da una barriera di quattro metri la scorsa notte", ha commentato l'agente capo della pattuglia Gloria Chavez, precisando che gli agenti americani stanno lavorando con le autorità messicane per identificare i responsabili.

L'altro caso

In un altro punto del confine, un bambino dell'Honduras di soli quattro anni è stato trovato mentre camminava da solo vicino al fiume Rio Grande. L'Istituto nazionale per la migrazione del Messico (Inm) - come riportano i media americani - ha spiegato che è stato trovato nella boscaglia e si dirigeva verso il confine vicino alla città di Reynosa, di fronte a McAllen, in Texas. Nella stessa area c'era anche un gruppo di tre madri e sei bambini, ma nessuno degli adulti si è assunto la responsabilità del piccolo o lo ha riconosciuto come un suo parente. Nelle ultime settimane, con l'ondata di migranti arrivati al confine meridionale degli Usa, l'amministrazione di Joe Biden sta affrontando crescenti pressioni sul modo in cui gestisce la crisi, e in particolare su come vengono trattati i minori non accompagnati tenuti in custodia dal governo Usa. Secondo le ultime statistiche ufficiali di martedì, il Dipartimento della Salute e dei Servizi Umani ha in affidamento 12.918 bambini migranti, mentre il Customs and Border Protection è responsabile di altri 5.285.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Estero
iran
6 ore
Festeggia la sconfitta con gli Usa, ucciso 27enne
Tanti manifestanti in strada a esultare come forma di protesta contro il regime, la polizia risponde col fuoco
siria
6 ore
Ucciso il capo dell’Isis, già annunciato un nuovo Califfo
Abu al-Hassan ‘morto in combattimento’, mistero sul quarto leader
Confine
10 ore
Benzina, lo sconto in Italia cala ma il prezzo resta migliore
In provincia di Como non sono preoccupati: ‘Rimaniamo molto più competitivi che in Ticino, per un pieno da noi si risparmieranno una decina di euro’
Spagna
10 ore
Bomba-carta all’ambasciata ucraina a Madrid, un ferito
La persona coinvolta nell’episodio ha ricevuto assistenza sanitaria, ma le sue condizioni non sarebbero gravi. Aperta un’indagine sull’accaduto
Estero
18 ore
È morto l’ex presidente cinese Jiang Zemin
Aveva 96 anni ed era malato di leucemia. Guidò la Cina dalla fine degli anni Ottanta verso il nuovo millennio
Video
Italia
20 ore
Frana a Ischia: la vignetta dello scandalo
Intanto è spuntato nelle ultime ore un video che riprende il momento esatto del tragico scoscendimento
Tunisia
20 ore
Scoop terroristico senza rivelare fonti: giornalista condannato
All’agente delle forze dell’ordine, che è stato la ‘talpa’ del servizio mandato in onda su una radio, tre anni di reclusione
Confine
21 ore
Sequestrati a Ronago otto orologi per un valore di 350mila euro
I sette Rolex e un Patek Philippe erano a bordo di un’auto in entrata in Italia dalla Svizzera. Denunciate due persone.
Estero
1 gior
Kiev e la diplomazia ripiombano nel buio
Un’altra giornata di guerra, un’altra giornata di speranze deluse e provocazioni. Intanto l’Alleanza atlantica rilancia il suo impegno
Estero
1 gior
La Cina sceglie la repressione, ma non solo
Pechino incolpa le ‘forze ostili’ ed è pronta a prevenire e sedare ulteriori proteste contro le misure anti-Covid, ma non esclude qualche allentamento
© Regiopress, All rights reserved