laRegione
gli-usa-contro-l-oms-il-rapporto-sembra-dettato-da-pechino
Antony Blinken, segretario di Stato Usa (Keystone)
29.03.21 - 19:41
Ats, a cura de laRegione

Gli Usa contro l'Oms: 'Il rapporto sembra dettato da Pechino'

Il segretario di Stato Antony Blinken contro il rapporto che verrà pubblicato domani e la mancanza di 'dati chiave' pre comprendere l'origine della pandemia

L'OMS conferma la sua versione sull'origine animale della pandemia, allontanando l'ipotesi di una fuga del coronavirus da un laboratorio. È quanto emerge dal rapporto del team di scienziati dopo la missione in Cina. Il documento, tuttavia, farà ancora discutere, perché lascia aperte tutte le ipotesi. E non fuga i sospetti, soprattutto degli Stati Uniti, che sia stato scritto sotto la dettatura di Pechino, come denunciato dal segretario di Stato Antony Blinken.

Il rapporto sulla missione dell'Oms dello scorso gennaio a Wuhan verrà pubblicato domani, ma sono già emersi i dettagli più significativi. Secondo il team di 34 esperti internazionali e dei loro colleghi cinesi, è considerata "da probabile a molto probabile" l'ipotesi che il Covid-19 sia stato trasmesso all'uomo da un pipistrello attraverso un animale intermedio. Allo stesso tempo, si stima come "molto improbabile" che il virus sia fuggito da un laboratorio di Wuhan, la metropoli cinese dove vennero rilevati i primi casi di contagio negli ultimi mesi del 2019.

Tali considerazioni erano già emerse dopo il rientro del team dell'Oms dalla Cina. Inoltre, non è ancora stato risolto il mistero sulle origini del SARS-CoV-2. Tanto che il capo dell'Oms, Tedros Adhanom Ghebreyesus, ha sottolineato che "tutte le ipotesi restano sul tavolo e meritano studi approfonditi". Prima di tutto, per individuare l'animale che ha trasferito il virus all'uomo, ancora ignoto (il rapporto non esclude possa trattarsi del visone). Manca una parola definitiva anche sull'ipotesi di una trasmissione diretta all'uomo attraverso la carne congelata. Secondo l'Oms, la probabilità è "molto bassa", ma non è esclusa.

Sulla pista della carne congelata la Cina ha insistito molto: l'idea di un'origine dell'agente patogeno da altri Paesi è stata utilizzata fin qui per respingere le accuse di aver gestito male l'emergenza. Pechino è sotto pressione da oltre un anno, perché sospettata di aver ritardato consapevolmente le comunicazioni al resto del mondo su quanto stesse accadendo.

Facendo anche leva sui legami privilegiati con i vertici dell'Oms. Per mesi, in effetti, i cinesi hanno impedito un'indagine indipendente sul proprio territorio. L'ok alla missione di gennaio è arrivato solo dopo uno sfiancante negoziato, ma al rientro il team di scienziati ha denunciato di non aver ricevuto i "dati chiave" per comprendere l'origine della pandemia.

Gli Stati Uniti di Donald Trump hanno guidato il fronte anti-cinese, tanto che gli 007 americani hanno indagato sull'ipotesi di una fuga del Covid dal laboratorio di Wuhan, dove si conducevano ricerche sui coronavirus. Con l'arrivo di Joe Biden alla Casa Bianca le cose non sono cambiate, anzi a Washington il rapporto dell'Oms è stato accolto con grande scetticismo. Siamo "seriamente preoccupati sulla metodologia e sul processo" di elaborazione del rapporto, ha sottolineato il suo ministro degli Esteri Blinken. Affermando, senza troppi giri di parole, che il governo cinese "apparentemente ha aiutato a scriverlo".

Leggi anche:

Oms: fuga del virus da laboratorio 'estremamente improbabile'

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
antony blinken coronavirus oms usa
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Estero
Stati Uniti
4 ore
A Trump di dimostrare che i documenti erano declassificati
Spetta all’ex presidente degli Stati Uniti provare che il materiale ‘top secret’ requisiti dall’Fbi erano tutti desecretati
Francia
4 ore
Campionessa di sci alpinismo muore sul Monte Bianco
Adèle Milloz e un’altra alpinista forse tradite dal distacco di una frana. L’incidente si è verificato sul versante dell’Aiguille du Pigne
Stati Uniti
5 ore
Spinto dalla perquisizione a Trump l’uomo abbattuto dall’Fbi
La polizia lo aveva abbattuto mentre cercava di fare irruzione, armato di fucile, nella sede degli investigatori
Stati Uniti
7 ore
Auto si schianta contro un pub: almeno 14 feriti
L’incidente è avvenuto ad Arlington, in Virginia. Dopo l’impatto, nel locale si è sprigionato un incendio
Italia
7 ore
Furto nella casa dei suoceri di Domenico Berardi
Ignoti sono penetrati nell’abitazione dei genitori della moglie del calciatore del Sassuolo e della nazionale azzurra
Ungheria
8 ore
Gazprom apre i rubinetti verso l’Ungheria
Flusso aumentato in agosto di 2,6 milioni di metri cubi al giorno. Colloqui in corso per ulteriori incrementi per settembre
Italia
9 ore
Riparbella, una festa di compleanno finisce in dramma
Un turista tedesco 54enne cade da un muro e precipita in una scarpata in un’area rurale, morendo
Lituania
11 ore
Anche la Lituania medita possibili limitazioni ai visti russi
Dopo l’analoga decisione dell’Estonia (dove le regole cambieranno a partire dal 18 agosto), anche Vilnius sta valutando un inasprimento
Italia
11 ore
Ondata di maltempo a Stromboli, si lavora al ripristino
Protezione civile, abitanti e pure turisti fianco a fianco per ripulire le strade invase da fango e massi dopo i temporali
Ucraina
12 ore
Respinta un’offensiva russa verso Zaporizhzhia
Nell’assalto alle postazioni ucraine impiegati cannoni, artiglieria e carri armati. E pure aerei
© Regiopress, All rights reserved