laRegione
05.03.21 - 20:06

Sventato attacco anti-ebraico a Marsiglia

Un uomo si aggirava armato di coltello vicino a una scuola, dirigendosi poi verso un alimentari kosher

sventato-attacco-anti-ebraico-a-marsiglia
Aumentati i controlli in città (Keystone)

Paura in una scuola ebraica di Marsiglia. Alla vigilia dello shabbat, intorno alle 8.15 un uomo armato di coltello - probabilmente uno squilibrato - avrebbe tentato di penetrare all'interno della scuola ebraica Yavné, lungo Boulevard Barry, nel 13esimo arrondissement di Marsiglia, secondo quanto riferito da radio France Bleu Provence e da altri media transalpini. Respinto dagli agenti della security, si sarebbe poi diretto verso un alimentari kosher situato nelle vicinanze, dove è stato rapidamente bloccato dagli stessi agenti che lo avevano respinto fuori della scuola. Nessuno è rimasto ferito e secondo le informazioni di radio France Bleu gli studenti sono stati confinati all'interno dell'istituto in attesa che intervenissero le forze dell'ordine. Altre fonti di polizia citate da Le Figaro invitano tuttavia alla prudenza nella ricostruzione dei fatti. Mentre diversi media hanno confermato la tentata intrusione, le fonti in questione assicurano che l'uomo non ha cercato di accedere all'interno della scuola, né all'interno del negozio ebraico.

Come "misura di precauzione", la prefettura di polizia ha comunque deciso di rafforzare la sicurezza nei siti sensibili della comunità ebraica del dipartimento di Bouches-du-Rhone ed ha inviato una pattuglia della Police Nationale a presidiare la scuola. Ignoto alle forze dell'ordine, l'uomo di 60 anni sarebbe uscito dalla sua auto impugnando un piccolo coltello da cucina. Non avrebbe proferito minacce in parole o atti e quando è stato fermato dalla security non ha opposto resistenza. Secondo informazioni del giornale La Provence, Jahid - questo il nome dell'uomo - avrebbe problemi psichici. Poco dopo l'arresto, è stato ritenuto incompatibile con il regime del fermo giudiziario ed è stato internato in ospedale. Il procuratore della Repubblica di Marsiglia, Dominique Laurens, ha precisato al giornale che aveva "interrotto i trattamenti" psichiatrici. Al momento le domande circa le sue reali intenzioni restano senza risposte chiare. Già ieri, avrebbe avuto comportamenti sospetti nella stessa zona di Marsiglia. L'inchiesta è stata affidata alla Sûreté départementale de Marseille. In un tweet, il Consiglio rappresentativo delle istituzioni ebraiche di Francia (Crif) aveva denunciato questa mattina il "tentativo di attacco al coltello in un alimentari kosher vicino a una scuola ebraica a Marsiglia", rendendo omaggio "all'azione degli agenti di sicurezza della scuola e della polizia che hanno scongiurato un nuovo dramma". Al tweet era stato aggiunto l'hashtag #stopantisemitisme, stop antisemitismo, un flagello duro a morire che segna regolarmente le cronache della Francia.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Estero
Estero
4 ore
Australia, 16enne uccisa da uno squalo in un fiume
Non è nota la specie che ha azzannato la ragazza mentre nuotava nel fiume Swan uccidendola. L’ultimo attacco mortale in un fiume risale al 1960
iran
23 ore
Teheran rilascia il regista Panahi dopo 7 mesi di carcere
Libero il vincitore del Leone d’Oro 2000. Foto scioccanti di un altro attivista durante lo sciopero della fame
la guerra in ucraina
23 ore
Kiev denuncia il capo del gruppo Wagner per crimini di guerra
Prigozhin nel mirino: ‘Non sfuggirà alle sue responsabilità’
la guerra in ucraina
23 ore
Zelensky all’Ue: ‘Negoziati nel 2023’. Dubbi tra i 27
Michel insiste, indispettendo i russi: ‘Il vostro destino è con noi’
stati uniti
1 gior
Pallone-spia cinese sugli Usa, Blinken non va a Pechino
L’ira di Washington. La Cina si scusa: ‘Faceva solo rilievi meteo’
medio oriente
1 gior
La Siria restaura il museo di Palmira distrutto dall’Isis
Ma l’area è oggi una piazzaforte di milizie jihadiste filo-Iran
Cina
1 gior
‘Macché pallone spia: è una sonda per misurazioni meteo’
Pechino si rammarica per l’incidente: ‘Pronti a collaborare per un’adeguata gestione di questa situazione imprevista causata da forza maggiore’
Estero
1 gior
Il pallone aerostatico sorvola una base con missili nucleari
Gli Stati Uniti si dicono ‘molto sicuri’: ‘Si tratta di una spia cinese’. Ma per questioni di sicurezza non sarà abbattuto
oceania
1 gior
L’Australia non vuole Re Carlo sulle sue banconote
L’erede di Elisabetta non apparirà sui nuovi 5 dollari. Al suo posto una figura per onorare la cultura aborigena
asia
1 gior
Gli Usa sbarcano nelle Filippine, accordo anti-Cina
Altre 4 basi per la difesa a Taiwan, la vigilia dell’incontro Blinken-Xi si fa tesa
© Regiopress, All rights reserved