laRegione
09.02.21 - 20:24

Caso Navalny: l'Europa a muso duro contro Mosca

Ma 81 eurodeputati hanno firmato una lettera in cui si chiede di sostituire Borrell come Altro rappresentante per la politica estera

caso-navalny-l-europa-a-muso-duro-contro-mosca
(Keystone)

Il gelo tra Russia e Unione europea si trasforma in scontro aperto. Dopo lo sgarbo dell'espulsione di diplomatici europei durante la visita di Josep Borrell a Mosca e il nulla di fatto sulla richiesta di liberazione dell'oppositore Alexey Navalny, l'Alto rappresentante Ue per la politica estera passa al contrattacco. E il rischio di nuove sanzioni, più che una minaccia, diventa un'ipotesi concreta sul tavolo dei ministri degli Esteri europei che si riuniranno il 22 febbraio. "Starà agli Stati membri decidere i passi da fare, ma sì, questo potrebbe includere le sanzioni. Farò proposte concrete", ha scandito Borrell alla plenaria dell'Europarlamento, difendendo le ragioni della sua missione in Russia. Le motivazioni sono impeccabili. L'Alto rappresentante ha parlato di "china autoritaria pericolosa" da parte del governo russo, denunciando che "si restringe lo spazio per la società civile e per le libertà di espressione". Nel caso di Navalny, ha rincarato Borrell, le autorità russe hanno dimostrato come siano "spietate". In poche parole, è la sintesi di un deluso Alto rappresentante, la Russia è ben lontana dall'essere una "democrazia moderna", provocando così una "crescente sfiducia" nei rapporti con l'Ue. Di più, l'atteggiamento "aggressivo" dei russi durante la visita di Borrell "dimostra che la Russia non è interessata al dialogo", ha fatto sapere il presidente del Consiglio Europeo Charles Michel per bocca del suo portavoce.

Intanto 81 europarlamentari di diversi schieramenti politici hanno sottoscritto la lettera dell'europarlamentare del Ppe Riho Terras, in cui si chiede alla presidente della Commissione, Ursula von der Leyen di "intervenire qualora Borrell non si dimetta di propria iniziativa", a seguito del recente viaggio in Russia.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Estero
Estero
1 ora
Latitante da 17 anni arrestato in Francia: faceva il pizzaiolo
Edgardo Greco, presunto esponente della ’ndrangheta di Cosenza, è stato condannato all’ergastolo per omicidi risalenti agli anni ’90
Estero
3 ore
’Ndrangheta, sequestrati beni per 45 milioni tra Italia e Usa
I patrimoni sono riconducibili a due fratelli imprenditori nel settore edilizio-immobiliare
Estero
12 ore
Minaccia terroristica: chiude l’ambasciata svizzera ad Ankara
Un portavoce del Dipartimento federale degli affari esteri ha parlato di informazioni concrete di pericolo di attentati
Estero
14 ore
Protagonista del Ticinogate, Gerardo Cuomo di nuovo arrestato
Nel 2001 era stato al centro di uno scandalo di corruzione. Più volte nel mirino delle inchieste per contrabbando di sigarette, è stato fermato a Bologna.
stati uniti
14 ore
La Fed alza i tassi dello 0,25%, mai così alti dal 2007
La Federal Reserve parla di mossa appropriata in vista degli obiettivi massima occupazione e inflazione al 2%
russia
14 ore
Il ritorno di Stalin, un busto a Volgograd
Nell’ottantesimo anniversario della battaglia di Stalingrado, tra storia e propaganda
la guerra in ucraina
15 ore
Gli Stati Uniti pronti a fornire missili più potenti a Kiev
Pure Netanyahu valuta l’invio di armi a Zelensky, e intanto si offre come mediatore con Mosca
stati uniti
15 ore
NIkki Haley sfida Trump alla Casa Bianca
Atteso per il 15 febbraio l’annuncio ufficiale dell’ex ambasciatrice all’Onu. Intanto l’Fbi torna dall’ex presidente per i documenti top secret
stati uniti
15 ore
Afroamericano in sedia a rotelle ucciso dalla polizia
Shock a Los Angeles,10 colpi contro l’uomo con le gambe amputate
Estero
18 ore
Con un vitello sulla Piazza Rossa, 13 giorni di carcere
La giovane fermata a Mosca, attivista per i diritti degli animali, condannata per aver resistito all’arresto: sulla Piazza è vietata ogni manifestazione
© Regiopress, All rights reserved