laRegione
04.02.21 - 22:23

Nasconde 200mila euro, denunciato presidente del Novara Calcio

Marcello Cianci è stato sorpreso con il denaro in una busta di generi alimentari. Mossa l'accusa di ricettazione

di Ats - Ansa
nasconde-200mila-euro-denunciato-presidente-del-novara-calcio
(Ti-Press)

Il presidente del Novara Calcio Marcello Cianci è stato denunciato per ricettazione dai finanzieri del Comando provinciale di Reggio Calabria dopo essere stato trovato in possesso di 200'000 euro in contanti di cui non ha saputo spiegare la provenienza. La somma di denaro è stata sequestrata.

I finanzieri del Gruppo di Locri, durante un posto di controllo, hanno intimato l'alt a un Suv con a bordo due persone. L'inspiegabile nervosismo dell'uomo ha indotto i militari a controllare l'auto. È stata così trovata una busta di generi alimentari con all'interno i 200'000 euro in banconote di diverso taglio. Vista l'entità della somma, il fatto che il denaro fosse nascosto e che l'imprenditore non è stato in grado di giustificarne la legittima provenienza, i finanzieri lo hanno denunciato.

In seguito alla notizia Cianci ha rassegnato le dimissioni dalla carica di presidente e amministratore delegato del Novara Calcio "per motivi di natura personale e professionale". Lo ha annunciato la stessa società sportiva in una nota stampa. "I soci - si legge - convocheranno a breve un consiglio di amministrazione per l'elezione delle nuove nomine. A fronte delle notizie di cronaca che stanno circolando in queste ore e che vedono coinvolto lo stesso Cianci, la società Novara Calcio si dichiara totalmente estranea ai fatti, i quali riguardano vicende strettamente personali e non legate al suo operato all'interno del club".
 
 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Estero
IRAN
54 min
Teheran manda al patibolo e spara ai genitali
Un ragazzo che ha partecipato alle proteste antigovernative è stato mandato al patibolo. Intanto gli agenti colpiscono le donne mirando alle parti intime
Italia
1 gior
Evade dai domiciliari per ‘badare alle galline’, assolto
Vista la tenuità del fatto, il giudice ha chiuso un occhio, non senza ammonire l’83enne: ‘Mi raccomando, non esca più’
Perù
1 gior
Castillo scioglie il Parlamento, ‘è in atto un golpe’
L’annuncio è stato formulato alcune ore prima dell’inizio di una seduta del Parlamento in cui si sarebbe discussa la destituzione del presidente
Germania
1 gior
Volevano colpire il Bundestag, arrestati 25 terroristi
Tra gli attentatori, appartenenti tutti a un gruppo di estrema destra, anche un principe e un’ex deputata di AfD. Arresti anche in Italia e Austria
italia
1 gior
Giorgia Meloni è la settima donna più potente al mondo
Questo secondo la classifica di ‘Forbes’. Accanto a lei anche Ursula von der Leyen, Christine Lagarde, Kamala Harris e - simbolicamente - Mahsa Amini
Francia
1 gior
Obsolescenza programmata, dalla Francia una denuncia per Apple
Il colosso americano degli smartphone accusato di limitare le possibilità di riparazione delle sue apparecchiature
Francia
1 gior
La Francia risparmia Co2 e chiude tre tratte a corto raggio
Via libera da Bruxelle per la soppressione di collegamenti aerei Orly-Bordeaux, Orly-Nantes e Orly-Lione
Spagna
1 gior
Scontro tra due treni in Catalogna, 155 feriti
L’incidente è avvenuto presso la stazione di Montcada i Reixac-Manresa. Dove uno dei due convogli era fermo
Iran
1 gior
Ucciso mentre festeggia la sconfitta, arrestato capo polizia
Il 27enne, per strada ad acclamare il kappaò contro gli Stati Uniti, era stato freddato con un colpo alla testa
Argentina
1 gior
‘Meglio andare in prigione che essere una marionetta’
‘Non mi ricandiderò’. Così l’ex presidente argentina Cristina Fernandez de Kirchner dopo la lettura della sentenza di condanna a sei anni di prigione
© Regiopress, All rights reserved