laRegione
sfregia-busto-dell-eroe-nazionale-cubano-pena-di-15-anni
(Keystone)
27.01.21 - 20:19

Sfregia busto dell'eroe nazionale cubano: pena di 15 anni

Sangue di maiale gettato da tre uomini su una statua di José Martí a L'Avana. Incastrati da foto e video inviati via social agli amici negli Usa

L'Avana – Il tribunale provinciale dell'Avana ha condannato tre cittadini accusati di aver vandalizzato i busti dell'eroe nazionale cubano José Martí. I tre sono stati giudicati colpevoli di “reati per diffamazione di istituzioni e organizzazioni, di eroi e martiri e di danni al patrimonio culturale”. I condannati sono Panter Rodríguez, Yoel Prieto e Jorge Ernesto Pérez che hanno ricevuto rispettivamente 15, nove e un anno di reclusione. I tre sono stati processati il 21 dicembre 2020. Secondo la nota del tribunale, i tre condannati, “d'accordo per screditare l'immagine di José Martí e approfittando dell'oscurità della notte e della scarsità di persone in strada in quel momento, nella prima mattina del primo gennaio 2020 hanno iniziato a versare sangue di maiale su busti e cartelli del nostro Eroe Nazionale”.

Secondo il tribunale, Rodríguez e Prieto “hanno acquistato sei dosi di cocaina con una parte del denaro ricevuto da un cittadino cubano residente negli Stati Uniti, e dopo il consumo hanno commesso i crimini, mentre venivano registrati con il cellulare di Pérez". “Quest'ultimo ha inviato le immagini ai suoi conoscenti negli Stati Uniti, che le hanno pubblicate sui social network di Facebook, Instagram e altri siti”, riporta la rivista digitale statale 'Cubadebate'. Ai condannati è stata applicata come “sanzione accessoria alla privazione dei diritti pubblici per lo stesso periodo del provvedimento penale”.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
carcere cuba eroe l'avana social
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Estero
Video
Estero
8 ore
Bambini armati nel video della convention Nra
A Houston in Texas parla fra le proteste il ceo della potente lobby, che replica a Biden sull’ipotesi di abolire il secondo emendamento
Estero
10 ore
‘Solo un sì è un sì’: violenze sessuali, la Spagna indica la via
Primo via libera del Parlamento alla legge che pone al centro il consenso esplicito. La ministra Irene Montero: frutto di 30 anni di lotta civica.
Stati Uniti
12 ore
‘Una decisione sbagliata’ non irrompere nella classe
Tre giorni dopo il massacro di Uvalde, il capo del Dipartimento di pubblica sicurezza prende la parola. Oltre cento i colpi sparati dal killer
Olanda
15 ore
Cadono due gondole nel parco a tema, quattro feriti
Una giostra perde pezzi: momenti di paura questo pomeriggio al Sprookjesbos di Valkenburg, nei Paesi Bassi
Estero
17 ore
Stavolta è un guasto informatico a tenere a terra easyJet
Dopo i voli cancellati causa Covid in aprile, la compagnia low-cost fermata da problemi con i computer. Duecento decolli annullati nel Regno Unito
Estero
23 ore
Canada, la polizia uccide un uomo armato vicino a una scuola
Un portavoce dell’Unità investigativa speciale della polizia di Toronto ha spiegato che due agenti di polizia hanno sparato all’uomo e lo hanno ucciso
Confine
1 gior
Disastro al Mottarone: ‘Fune vecchia ed errori umani’
Depositata la relazione intermedia della Commissione di indagine del Ministero dei trasporti. Poco spazio alla tesi della tragica fatalità
Estero
1 gior
Kiev: ‘Segnali di un’escalation a est’
Nel frattempo Mosca disposta a lasciar uscire dal porto di Mariupol le navi che portano grano solo se si eliminano le sanzioni. Segui il live de laRegione
Estero
1 gior
‘I poliziotti non hanno attuato protocollo post Columbine’
Dopo la strage avvenuta nel 1999 il protocollo prevede che gli agenti armati presenti sulla scena trovino l’aggressore e lo uccidano
Confine
1 gior
Milano-Zurigo in tre ore? ‘Il terzo binario va fatto’
In un’interrogazione la parlamentare comasca Chiara Braga sottolinea l’importanza di implementare la struttura ferroviaria tra Camnago e Cantù
© Regiopress, All rights reserved