laRegione
guerra-in-georgia-nel-2008-la-russia-violo-diritti-umani
Una donna fra le macerie di Tskhinvali, in Ossezia del Sud, territorio indipendente de facto ma rivendicato dalla Georgia (Keystone)
21.01.21 - 14:25

Guerra in Georgia nel 2008: la Russia violò diritti umani

La Corte dei diritti umani ha ritenuto Mosca responsabile di uccisioni, torture e saccheggi in Ossezia del Sud, Abcasia e 'zona cuscinetto'

La Russia "ha esercitato un effettivo controllo sull'Ossezia del sud, l'Abcasia e la 'zona cuscinetto' a partire dal 12 agosto 2008", quando fu firmato il cessate il fuoco tra Mosca e Tbilisi in seguito agli scontri armati iniziati l'8 agosto, ed è quindi responsabile per le violazioni dei diritti e le sofferenze subite da una parte della popolazione di quelle aree. Lo ha stabilito la Corte europea dei diritti dell'uomo (Corte EDU) con una sentenza definitiva sul ricorso della Georgia contro la Russia per quanto accaduto in seguito al conflitto del 2008.

La Corte ha affermato di "avere sufficienti prove per concludere oltre ogni ragionevole dubbio che la Russia è responsabile dell'uccisione di civili, dell'incendio e saccheggio di case in Ossezia del sud e la zona cuscinetto dopo il 12 agosto 2008". I giudici hanno affermato che questa responsabilità deriva dal fatto che le forze russe non sono sempre intervenute per difendere la popolazione dalle milizie e hanno quindi tollerato quanto accadeva.

La Corte ha condannato Mosca anche per aver permesso la detenzione e il maltrattamento di 160 civili georgiani, molti dei quali anziani e donne, detenuti dalle milizie nella città di Tskhinvali tra il 10 e il 27 agosto 2008, oltre che per gli atti di tortura di cui sono stati vittima più di 30 prigionieri di guerra.

Infine la Corte ha condannato la Russia per non aver permesso il ritorno di circa 23'000 georgiani alle loro case in Abcasia e Ossezia del sud.

I giudici, che si riservano di stabilire in futuro quanto Mosca dovrà risarcire per le violazioni commesse, hanno anche stabilito che il governo russo non ha collaborato come suo dovere con la Corte durante il procedimento.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
abcasia diritti umani georgia ossezia sud russia
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Estero
Confine
8 min
Multe ricevute a Como, i ticinesi puntuali nei pagamenti
Il 90% delle sanzioni vengono subito saldate. Nei mesi scorsi avevano fatto discutere le critiche del sindaco agli automobilisti elvetici
Cuba
27 min
Sedici i morti nell’incendio all’area di stoccaggio di petrolio
A causare il rogo del 5 agosto nella provincia occidentale di Matanzas era stato un fulmine. Fra le vittime molti Vigili del fuoco
Stati Uniti
28 min
Teenager usa la pillola abortiva: accuse penali per la madre
La giovane ne ha fatto ricorso all’inizio del terzo trimestre di gravidanza: ben oltre il limite massimo previsto nello Stato del Nebraska
Estero
59 min
Addio a Ghedini, l’amico e storico avvocato di Berlusconi
Aveva 62 anni. Sua l’espressione ‘utilizzatore finale e quindi mai penalmente punibile’ in difesa del Cavaliere nei processi sui rapporti con le escort
Estero
3 ore
L’Estonia finisce nel mirino degli hacker
Massiccio cyberattacco a siti pubblici e privati nella giornata di ieri. Il più imponente degli ultimi 15 anni
Nuova Zelanda
7 ore
Dalle valigie all’asta spuntano i resti di due bambini
Macabro ritrovamento in Nuova Zelanda. Le vittime avevano probabilmente un’età compresa tra i 5 e i 10 anni
Estero
17 ore
Fiamme a Pantelleria, evacuate ville dei vip
Il rogo sta divorando ettari di vegetazione e minacciando diverse abitazioni. Scarsi i mezzi a disposizione dei soccorritori impegnati nello spegnimento
Estero
19 ore
Fanno surf a Venezia: multati per 1’500 euro ciascuno
Protagonisti della bravata due giovani turisti stranieri. Ripresi dalle telecamere sono stati fermati nel giro di poche ore
Estero
19 ore
Esplosione in una moschea a Kabul, decine di vittime
In Afghanistan i talebani non riescono a garantire la sicurezza della popolazione. I morti sarebbero,al momento, almeno 20
Stati Uniti
20 ore
‘Ho aggredito Rushdie perché ha attaccato l’Islam’
Parla l’assalitore. Che nega di essere stato in contatto con i pasdaran iraniani. ‘Ispirato dai video dello scrittore su Youtube’
© Regiopress, All rights reserved