laRegione
ITALIA
12.01.21 - 22:30

Renzi sta per mandare in crisi il governo Conte

Dopo l'approvazione del Recovery Fund potrebbe sfilare dall’esecutivo le sue due ministre e costringere il Presidente del consiglio al rimpasto

renzi-sta-per-mandare-in-crisi-il-governo-conte
Matteo Renzi (Keystone)

Una cosa par di capire: il capo di Italia viva Matteo Renzi vuole sfilare dal governo di Giuseppe Conte le sue due ministre (Teresa Bellanova dall’Agricoltura, Elena Bonetti dalle Pari opportunità). Una decisione che aprirebbe una crisi e potrebbe diventare ufficiale già domani, dopo il sì di stasera al Recovery plan che utilizza i fondi dell’Unione europea per rilanciare l’economia italiana, un ultimo atto di “responsabilità” – parola che rimbomba da tutti i televisori – prima del ‘muoia Sansone con tutti i filistei'.

Difficile spiegare le intenzioni di Renzi, di certo poco interessato ad affrontare le urne con le percentuali da prefisso telefonico che gli assegnano i sondaggi. Il transfuga del Partito democratico – col quale governa, insieme ai Cinquestelle – giustifica la rottura contestando le politiche del governo: “Io non volevo far fuori Conte, ma me stesso da questo governo", ha detto, ricordando per l'ennesima volta il Jep Gambardella de ‘La grande bellezza’ (“Io non volevo solo partecipare alla feste, io volevo avere il potere di farle fallire”). E ancora: "Ormai ci siamo. Non metto la faccia sullo spreco di denaro pubblico”.

Quali siano le mire reali di Renzi è difficile da stabilire: spesso il suo intuito tattico ha stupito nemici e nemici, ma altrettante volte lo abbiamo visto inciampare nel suo stesso machiavellismo. Forse c’è ancora spazio per rabberciare un ‘Conte ter’, magari con qualche poltrona in più per Italia viva. A quella che i notisti romani definiscono ‘crisi pilotata’ si affianca però l’ipotesi più esotica della ‘crisi al buio’, che detta così sembra il titolo d’una commedia con Edwige Fenech, e designa invece uno scenario di crisi istituzionale: Conte rimette in gioco il mandato, e rischia di saltare se non trova il sostegno di liberi battitori che alle Camere si sottraggano alla disciplina di partito in nome della continuità. Se gli andasse male si potrebbe pensare a un governo tecnico, mentre un voto in piena pandemia è l’ultima cosa che serve a un Paese azzoppato, per il quale urgono aiuti urgenti.

Ma cosa contesta Renzi al governo? Molte delle critiche sono legate al Recovery Fund. Eppure molte sue richieste erano state accolte, dai maggiori investimenti in istruzione e sanità alla limitazione dei bonus fiscali. L’impressione, stando a molti osservatori, è dunque che si tratti solo di pretesti, e che il 'Bomba' cerchi solo di far pesare in un modo o nell'altro il suo ruolo di ago della bilancia. Un po’ come faceva il leader del Partito socialista italiano Bettino Craxi al crepuscolo della prima Repubblica. Stavolta però, al posto del Pentapartito, c’è la pandemia.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Estero
Estero
48 min
Spagna, notificato un caso di contagio da aviaria
Secondo la testata digitale eldiario.es, sarebbe la seconda persona in Europa essere stata testata positiva al virus
la guerra in ucraina
1 ora
Al via domani le esercitazioni di soldati tedeschi in Lituania
L’azione fa parte della strategia di maggiore presenza della Nato sul fianco orientale dell’Alleanza dopo l’invasione dell’Ucraina da parte della Russia
la guerra in ucraina
3 ore
Kadyrov manda i tre figli minorenni al fronte
Il presidente ceceno: ‘Sono addestrati, è arrivato per loro il momento di andare in battaglia’. Hanno 16,15 e 14 anni
la guerra in ucraina
3 ore
Putin frena sul nucleare, i russi arretrano ancora
Il Cremlino ora parla di confini mobili a Kherson e Zaporizhzhia: ‘Penetrate le nostre linee di difesa’
balcani
3 ore
Voto in Bosnia: Dodik tiene, ma avanzano i moderati
Alla presidenza per l’entità serba andrà Zeljka Cvijanovic, l’ex presidente eletto nella Republika Srpska. Sconfitto anche il figlio di Izetbegovic
Regno Unito
5 ore
Un taglio di capelli? ‘La prossima volta’
Finito il periodo di lutto, primo impegno ufficiale per re Carlo III, oggi in visita alla cittadina scozzese di Dunfermline
Russia
6 ore
Elude i domiciliari la giornalista russa ‘no war’
Prima la multa per il cartello mostrato durante un telegiornale, poi la condanna per quello esposto vicino al Cremlino. E ora la fuga
Confine
6 ore
Lavori nella galleria di San Fermo Nord, code verso il Ticino
Il cantiere per la ricostruzione della calotta della galleria durerà fino al 18 novembre. Traffico verso nord deviato sotto San Fermo Sud
Iran
8 ore
Italiana arrestata a Teheran nel giorno del suo compleanno
Alessia Piperno era entrata in Iran con altri turisti. La Farnesina sta verificando le informazioni del padre rilasciate su Facebook
Iran
12 ore
Scontri fra studenti e forze di sicurezza: lezioni sospese
Non si placano le proteste dopo la morte della 22enne curda arrestata dalla polizia perché indossava, a loro dire, il velo in modo inappropriato
© Regiopress, All rights reserved