laRegione
colombia-arresti-domiciliari-per-l-ex-presidente-alvaro-uribe
Estero
05.08.20 - 23:420

Colombia, arresti domiciliari per l'ex presidente Alvaro Uribe

La Corte suprema di Bogotà ha ordinato il provvedimento. Il 68enne è accusato di subornazione di testimoni

In una decisione senza precedenti nella storia della Colombia, la Corte suprema di Bogotà ha ordinato gli arresti domiciliari per l'ex presidente Alvaro Uribe, accusato di subornazione di testimoni. Una vicenda che ha suscitato grande impatto nell'opinione pubblica colombiana, in quanto colpisce il leader politico nazionale più influente degli ultimi 20 anni, mentore dell'attuale presidente Ivan Duque, che è tornato a difendere il suo predecessore invocando una riforma della giustizia. 

L'autogol del 2017

La decisione della Corte suprema, giustificata dai giudici con l'esistenza di un possibile pericolo di ostruzione della giustizia, è l'ultimo capitolo di una iniziativa giudiziaria promossa dallo stesso Uribe, che nel 2017 presentò una denuncia contro un leader della sinistra, Iván Cepeda, accusandolo di aver tentato di corrompere paramilitari in carcere per testimoniare contro di lui. Sul caso, la Corte suprema non solo determinò un non luogo a procedere nei confronti di Cepeda, ma raccolse elementi che la spinsero a rivolgere l'accusa di subornazione di testimoni contro lo stesso Uribe. "La privazione della mia libertà mi causa una profonda tristezza per mia moglie, per la mia famiglia e per i colombiani che credono ancora che io abbia fatto qualcosa di buono per la mia patria", ha twittato martedì l'ex capo dello Stato, anticipando la notizia ufficiale dell'ordine di arresti domiciliari. In risposta alla decisione giudiziaria, il partito di Uribe del Centro democratico (destra) si è mobilitato dentro e fuori il Parlamento a sostegno del suo leader con iniziative che hanno scatenato ulteriori polemiche, come quella della senatrice Paola Holguín che ha inviato un audio per chiedere aiuto alla 'riserva attiva' militare colombiana, messaggio interpretato da molti come un'incitazione ad un intervento militare contro la Corte suprema.

C'è preoccupazione sulle conseguenze della vicenda sulla salute di Uribe: oggi un'ambulanza con personale medico in tute di biosicurezza è arrivata nella tenuta di El Uberrimo, dove l'ex presidente sta scontando i domiciliari. L'emittente colombiana Blu Radio ha raccolto testimonianze dei vicini secondo cui l'ex presidente non sarebbe in buona salute, ma non ci sono conferme ufficiali.

L'attuale presidente critica la Corte suprema

Il presidente Ivan Duque, che da giorni esprime parole in difesa di Uribe, ha criticato la decisione della Corte suprema, affermando che l'ex presidente dovrebbe avere la possibilità di difendersi in libertà e sottolineando il bisogno di una riforma della giustizia.

"Esiste un grande consenso nazionale tra i settori politici, i partiti, il ramo giudiziario, che hanno espresso la necessità di una riforma della giustizia per correggere i difetti, una giustizia più vicina al cittadino, che dia fiducia ai colombiani e che garantisca l'esercizio della difesa e che consenta al cittadino di esercitarla in libertà", ha dichiarato.

TOP NEWS Estero
Estero
19 ore
Ex modella, 'Trump mi molestò nel 1997', lui nega
Un incidente avvenuto nel 1997 durante gli Us Open quando, fuori dal bagno, la donna fu baciata e toccata dal tycoon contro la sua volontà
Gallery (7 foto)
Francia
23 ore
Notre-Dame riprende vita, poco a poco
Ricco programma di attività attorno alla cattedrale devastata dall'incendio del 15 aprile 2019. Riaperta la cripta
Confine
1 gior
Uccisione di don Roberto, il presunto autore ritratta
Il 53enne tunisino, sospettato d'aver accoltellato il prete, in un primo tempo si era costituito e aveva confessato il delitto. Ora si dice estraneo ai fatti
Estero
1 gior
Los blancos: maxioperazione internazionale dell'antidroga
Sgomitato cartello criminale considerato leader dei gruppi albanesi specializzati nel traffico di sostanze stupefacenti in ambito continentale.
Video
Estero
1 gior
Gavettone sul ministro Di Maio: un comizio... annacquato
Il titolare della Farnesina mentre si trovava nella città natale di Massimo Troisi viene raggiunto da un secchio d'acqua. E il video, naturalmente, fa il giro del web.
Estero
1 gior
Il premier libico si dimette: 'Non più tardi di ottobre'
Fayez Al Sarraj a augura che un nuovo esecutivo possa portare a termine la difficile transizione politica del Paese, martoriato da anni di guerra civile.
Confine
1 gior
‘A Campione scelte obbligate e amarezze’
Il Commissario straordinario Giorgio Zanzi sta per lasciare l'Enclave: il suo bilancio due anni dopo
Estero
1 gior
Trump per le elezioni punta sul vaccino
“Arriverà nel giro di tre-quattro settimane” ha dichiarato il presidente in un dibattito nel quale ha anche messo in dubbio l'efficacia delle mascherine
Confine
2 gior
In isolamento l'accoltellatore di don Roberto
Anche Papa Francesco ha voluto ricordare il sacerdote ucciso ieri a Como da un cittadino tunisino reo confesso
Estero
2 gior
Coronavirus, a Madrid lockdown mirati nelle aree con più casi
In Francia chiuse un'ottantina di scuole. Mentre in Brasile comincia a calare l'indice di contagiosità al livello più basso da aprile
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile