laRegione
stati-uniti-convention-repubblicana-chiusa-alla-stampa
Keystone
Estero
02.08.20 - 08:240

Stati Uniti, convention repubblicana chiusa alla stampa

A Charlotte, dove i delegati voteranno per nominare formalmente il presidente Trump, le porte per i giornalisti saranno chiuse.

Con una decisione senza precedenti nella storia moderna degli Stati Uniti la convention repubblicana di fine agosto a Charlotte, in North Carolina, sarà chiusa alla stampa. Lo riporta la Cnn che cita un portavoce del partito.

Per assicurare il rispetto del cosiddetto distanziamento sociale, ai giornalisti non sarà permesso essere presenti dove i delegati voteranno per nominare formalmente il presidente Donald Trump candidato repubblicano alla presidenza per le elezioni del 3 novembre 2020. Sarà possibile però seguire le votazioni in streaming.

La convention repubblicana si svolgerà dal 21 al 24 agosto. Il portavoce ha spiegato che la decisione di chiudere l'evento alla stampa è legata alle restrizioni imposte dalle autorità locali per contenere la diffusione dei contagi da coronavirus.

L'evento di Charlotte era già stato fortemente ridimensionato a causa della pandemia e dell'opposizione delle autorità locali allo svolgimento in piena regola dell'evento, che avrebbe richiamato migliaia di persone tra delegati, ospiti e giornalisti.

Il Partito repubblicano aveva quindi lasciato a Charlotte una parte dei lavori, ridimensionando il numero dei delegati presenti, e il presidente Trump aveva spostato la serata dell'incoronazione a Jacksonville, in Florida. Ma è stato poi costretto a cancellare anche questo appuntamento visto che la Florida è divenuta uno dei nuovi Stati epicentro della pandemia negli Usa.
 
 

TOP NEWS Estero
Estero
7 ore
Nuovi scontri a Beirut, in arrivo aiuti per 250 milioni di euro
La tensione resta alta dopo la grande manifestazione di protesta di ieri. Alla videoconferenza voluta da Macron piovono le promesse di donazione.
Estero
7 ore
Crolla ghiacciaio sopra Aosta, anzi no: riaperta la Val Ferret
Il sindaco di Courmayeur ha revocato l'ordinanza decisa a causa dell'instabilità. La rabbia degli operatori turistici
Estero
8 ore
Bielorussia sempre nel segno dell'eterno Lukashenko
Il presidente sfiora l'80% negli exit poll. Lunghe file davanti agli uffici elettorali. Scontri a Minsk, manifestanti feriti
Estero
9 ore
Otto morti (sei francesi) in un agguato in Niger
Vittime di un attacco perpetrato da uomini armati in motocicletta, che hanno preso di mira un veicolo della Ong Acted.
Estero
16 ore
Beirut, prime dimissioni in governo dopo l'esplosione
La ministra dell'informazione esce dall'Esecutivo. L'appello del Papa per un aiuto dalla comunità internazionale
FOTO
Estero
16 ore
La bomba atomica su Nagasaki, 75 anni fa
Oggi la commemorazione. L'ordigno Usa uccise oltre 70mila giapponesi. Vi proponiamo una selezione d'immagini, per non dimenticare
Estero
19 ore
Messina, trovato il corpo senza vita di Viviana Parisi
La donna era sparita col figlioletto (del quale non si sono trovate tracce) da alcuni giorni. La scoperta del cadavere è avvenuta in un bosco
Estero
20 ore
Brasile, si è spento il 'vescovo dei poveri'
A 92 anni è scomparso Monsignor Pedro Casaldaliga, religioso che ha difeso i diritti delle minoranze dell'Amazzonia e combattuto la dittatura militare
Estero
20 ore
Libano, scontri esercito-polizia, un morto
La vittima è un agente di sicurezza. Il bilancio fa stato di oltre 700 feriti. All'origine la rabbia per il disastro dovuto all'esplosione nella zona del porto
Confine
20 ore
Austria, terremoto di magnitudo 3,6
Ieri sera la terra ha tremato non lontano da Innsbruck. Il sisma, avvertito anche nelle zone di confine tedesche e svizzere, non ha causato danni
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile