laRegione
26.05.20 - 12:07

'15 giugno, D-day per il turismo europeo'

Luigi Di Maio: 'Lavoriamo per riaprire ai turisti tutti insieme a partire del mese prossimo'. Easyjet vola di nuovo in Italia

15-giugno-d-day-per-il-turismo-europeo
Tutti in fila, pronti a decollare (Keystone)

"Lavoriamo affinché il 15 giugno si possa ripartire tutti insieme in Europa: il 15 giugno per il turismo è un po' il d-day europeo". Lo ha detto il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, alla trasmissione Frontiere su Rai1.

"La Germania punta a riaprire il 15 giugno, consigliando a alle persone di poter andare in vancaza in altri Paesi, stiamo anche lavorando con altri Paesi europei", ha aggiunto. 

EasyJet riprende i voli per l'Italia

EasyJet riprende a volare in Italia a partire dal prossimo 15 giugno. Lo annuncia il responsabile della compagnia per l'Italia, Lorenzo Lagorio, spiegando che i primi voli collegheranno tra di loro gli aeroporti italiani di Milano, Palermo, Catania, Bari, Lamezia Terme, Napoli, Olbia e Cagliari. A questi si aggiunge il collegamento internazionale tra Brindisi e Ginevra.

"Siamo molto contenti di poter tornare a volare in Italia anche se inizialmente con un numero ridotto di collegamenti", afferma Lagorio in un comunicato, sottolineando che "il trasporto aereo è un servizio fondamentale e svolgerà un ruolo cruciale nella ripresa dell'economia del Paese".

EasyJet si aspetta di "aumentare progressivamente le rotte man mano che si allenteranno le restrizioni agli spostamenti tra le diverse regioni e all'estero, e in linea con l'andamento della domanda da parte dei clienti".

Durante la chiusura gli aeromobili sono stati mantenuti in modo da "essere pronti a ripartire non appena fosse stato possibile". Inoltre dallo scorso 6 maggio è tornato operativo anche il training centre di Malpensa, dove i piloti hanno ripreso le attività di addestramento.

Per volare sono state adottate "nuove procedure, tra queste l'obbligo di mascherine, la pulizia e sanificazione all'interno degli aeroplani". "Abbiamo sospeso vendite di alimenti e altri prodotti a bordo e abbiamo lavorato in contatto con le autorità internazionali tra cui Easa (Agenzia europea per la sicurezza del trasporto aereo, ndr), che ha emanato apposite linee guida".

Secondo Lagorio "la sanificazione degli interni e l'aria aria che si respira a bordo, sanificata con filtri Hepa che catturano il 99,97% di virus e batteri, rendono l'aereo estremamente sicuro", tenendo conto anche del "ricambio automatico dell'aria ogni 3 minuti".

"Le linee guida di Easa non prevedono una percentuale di riempimento massima - indica il manager - il Governo ha previsto restrizioni fino al 14 giugno, ma contiamo che dopo quella data si adegui alle linee guida già adottate dagli altri Paesi". "È fondamentale che per il trasporto aereo che le misure di sicurezza vengano coordinate tra Paesi europei".
 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Estero
iran
15 ore
Teheran rilascia il regista Panahi dopo 7 mesi di carcere
Libero il vincitore del Leone d’Oro 2000. Foto scioccanti di un altro attivista durante lo sciopero della fame
la guerra in ucraina
15 ore
Kiev denuncia il capo del gruppo Wagner per crimini di guerra
Prigozhin nel mirino: ‘Non sfuggirà alle sue responsabilità’
la guerra in ucraina
15 ore
Zelensky all’Ue: ‘Negoziati nel 2023’. Dubbi tra i 27
Michel insiste, indispettendo i russi: ‘Il vostro destino è con noi’
stati uniti
16 ore
Pallone-spia cinese sugli Usa, Blinken non va a Pechino
L’ira di Washington. La Cina si scusa: ‘Faceva solo rilievi meteo’
medio oriente
16 ore
La Siria restaura il museo di Palmira distrutto dall’Isis
Ma l’area è oggi una piazzaforte di milizie jihadiste filo-Iran
Cina
20 ore
‘Macché pallone spia: è una sonda per misurazioni meteo’
Pechino si rammarica per l’incidente: ‘Pronti a collaborare per un’adeguata gestione di questa situazione imprevista causata da forza maggiore’
Estero
1 gior
Il pallone aerostatico sorvola una base con missili nucleari
Gli Stati Uniti si dicono ‘molto sicuri’: ‘Si tratta di una spia cinese’. Ma per questioni di sicurezza non sarà abbattuto
oceania
1 gior
L’Australia non vuole Re Carlo sulle sue banconote
L’erede di Elisabetta non apparirà sui nuovi 5 dollari. Al suo posto una figura per onorare la cultura aborigena
asia
1 gior
Gli Usa sbarcano nelle Filippine, accordo anti-Cina
Altre 4 basi per la difesa a Taiwan, la vigilia dell’incontro Blinken-Xi si fa tesa
economia
1 gior
La Bce alza i tassi di mezzo punto
La mossa della Banca centrale europea fa seguito a quella della Fed, che aveva appena fissato un rialzo dello 0,25%
© Regiopress, All rights reserved