laRegione
erdogan-pronto-a-mandare-soldati-in-libia
Recep Tayyip Erdogan (Foto Keystone)
Estero
10.12.19 - 21:010

Erdogan: 'Pronto a mandare soldati in Libia'

Dopo l'intervento in Siria contro le milizie curde, il presidente turco minaccia di gettarsi nel conflitto del Paese nord-africano

"Se la Libia ce lo chiedesse, saremmo pronti a mandare" tutte le truppe "necessarie". Dopo l'intervento in Siria contro le milizie curde, Recep Tayyip Erdogan minaccia di gettarsi nella mischia del conflitto libico.

"Dopo la firma dell'accordo di sicurezza" con il governo di Tripoli guidato da Fayez al-Sarraj, "non ci sono più ostacoli", ha avvertito il presidente turco, aprendo un nuovo fronte che rischia di metterlo in rotta di collisione anche con "l'amico" Vladimir Putin. "C'è una compagnia di sicurezza russa chiamata Wagner. Questa compagnia ha mandato il suo staff" in Libia a sostegno del generale Khalifa Haftar, ha accusato Erdogan, riferendosi alle notizie di circa 200 mercenari giunti nell'area, smentite da Mosca. I due leader ne parleranno in una telefonata nei prossimi giorni.

Un possibile intervento turco rischia di accrescere le tensioni in Libia, dove da mesi proseguono gli scontri tra le forze fedeli a Tripoli e il sedicente Esercito nazionale libico (Lna) del generale Haftar, sostenuto soprattutto da Emirati Arabi Uniti, Egitto e Russia.

Sul fronte turco, all'origine dell'ultima mossa di Erdogan c'è il controverso memorandum d'intesa sulla demarcazione dei confini marittimi siglato il 27 novembre scorso a Istanbul con il premier del Governo di accordo nazionale libico (Gna) Sarraj, che apre la strada anche a possibili "esplorazioni congiunte" alla ricerca di idrocarburi offshore. Un'intesa denunciata come una "minaccia per la stabilità regionale" da Atene, che oggi ha chiesto l'intervento delle Nazioni Unite. Contro le nuove frontiere marittime concordate da Ankara e Tripoli sono schierati anche l'Italia, Cipro - che vede minacciata la sua Zona economica esclusiva in cui avvengono le perforazioni di diverse compagnie straniere - e l'Egitto. E nello scontro è intervenuta anche l'Ue. "Siamo dalla vostra parte - ha detto la presidente della Commissione Ursula von der Leyen - l'azione della Turchia nell'Egeo è inaccettabile, invieremo un chiaro messaggio".

TOP NEWS Estero
Estero
7 ore
Joe Biden ha scelto Kamala Harris
Il candidato democratico alle presidenziali Usa annuncia il nome della sua vice
Estero
9 ore
Coronavirus, cresce l'allerta in Grecia e Francia
Intanto, nel mondo i casi hanno superato i 20 milioni. Polemica negli Stati Uniti sulla possibilità di riaprire le scuole.
Estero
14 ore
Vaccino, l'annuncio è russo ma la Cina è più vicina
Nella corsa internazionale al vaccino contro il Sars-Cov-2 cinesi in testa, seguiti da americani e britannici. In tutto sono 44 gli studi in corso
Confine
15 ore
Como, oltre 800mila euro di multe da recuperare
È questo l'ammontare ricostruito dal Comune lariano in merito alle contravvenzioni nei confronti di automobilisti stranieri
Estero
18 ore
Putin: 'La Russia ha il vaccino'
Il presidente russo ha dichiarato che anche a una delle sue figlie è stato somministrato il vaccino sperimentale russo contro il Covid-19 e sta bene
Estero
22 ore
Spari alla Casa Bianca e Trump finisce nello Studio Ovale
Uomo armato fermato e ferito dalle forze dell'ordine. Dopo attimi di confusione la conferenza stampa sul Coronavirus e post elezioni è ripresa normalmente
Estero
1 gior
Trump lascia la conferenza stampa in tutta fretta
Voci non confermate parlano di uno scontro a fuoco all'esterno della Casa Bianca. Il presidente avvisato da un suo assistente
Estero
1 gior
Fulmine sui binari: dodici feriti a Lourdes
La scarica ha provocato la brusca frenata della funicolare. Una coppia di passeggeri ospedalizzata in gravi condizioni
Libano
1 gior
Le dimissioni di Diab non fermano la protesta
L'esecutivo travolto dopo il disastro del 4 agosto
Confine
1 gior
Esplosione della villetta, accusa nei confronti dei genitori
Ad Andrate perse la vita un 21enne che teneva in casa sostanze esplosive artigianali. Per la procura lariana i genitori sapevano
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile