laRegione
keystone
siberia
14.02.18 - 13:560

Casa infestata da fantasma: volano libri e stoviglie

Dopo l'intervento di un sacerdote esorcista il poltergeist si sarebbe calmato

La polizia in Siberia avrebbe richiesto l’aiuto di sacerdoti locali per esorcizzare un ’poltergeist’ ("spettro rumoroso") da una casa ’infestata’. Un rapporto della polizia, citato dal portale Tomsk.ru, racconta infatti che gli agenti avevano visto mobili ed elettrodomestici sparsi per l’appartamento e "un coltello che spuntava dal muro della cucina". "Un armadio è caduto nella camera da letto (nelle immediate vicinanze di uno degli agenti) in presenza dei poliziotti", si legge nel rapporto. "In seguito, sono caduti libri dagli scaffali e un bastone è volato fuori da una stanza non occupata". La famiglia di tre persone che risiedeva nella casa del villaggio di Maraksa ha riferito di aver visto volare libri e stoviglie nelle 48 ore prima dell’arrivo della polizia. "Non è stata trovata alcuna spiegazione razionale degli eventi specificati", ha affermato il rapporto del 12 febbraio. Il fenomeno potrebbe essere spiegato da "rituali pagani o esoterici" praticati nella casa, hanno detto membri del clero locale all’agenzia di stampa statale Ria Novosti. Un portavoce della locale chiesa ortodossa russa ha confermato a Tomsk.ru che i sacerdoti hanno consacrato la casa infestata e si sono fermati durante la notte. "Il cosiddetto ’poltergeist’ si è calmato un po’ dopo l’arrivo del prete ma poi questi fenomeni sono andati avanti", ha detto il portavoce.

Tags
casa
libri
casa infestata
rapporto
polizia
poltergeist
stoviglie
TOP NEWS Estero
© Regiopress, All rights reserved