laRegione
spagna
14.02.18 - 12:430

Il terrorismo basco è costato 25 miliardi di euro

Il gruppo armato dell'Eta dilagò dalla fine del Franchismo al 2011

La violenza del gruppo armato separatista basco Eta attivo dalla fine del Franchismo nel 1974 al 2011 è costata allo Stato spagnolo 25 miliardi di euro, secondo lo studioso Josu Ugarte, autore con altri sei ricercatori del libro ’La borsa o la vita, le estorsioni e la violenza dell’Eta’. L’impatto diretto del terrorismo basco è stato in particolare di 2,9 miliardi nel periodo 1970-1993 e di 7,3 miliardi fra il ’94 e il 2003. Fino al 2000, quando è iniziato il declino del gruppo armato, l’Eta aveva un bilancio annuale di 5-6 milioni di euro, secondo Ugarte, finanziato principalmente da sequestri e estorsioni. L’Eta è ritenuta responsabile dell’uccisione di oltre 800 persone nei 40 anni di attività armata.

Tags
miliardi
eta
euro
gruppo armato
terrorismo basco
terrorismo
stato
TOP NEWS Estero
© Regiopress, All rights reserved