laRegione
27.10.17 - 11:58
Aggiornamento: 11.12.17 - 18:21

Migliaia di indipendisti attendono il voto della risoluzione davanti al Parlamento 

a cura de laRegione
migliaia-di-indipendisti-attendono-il-voto-della-risoluzione-davanti-al-parlamento

Migliaia di manifestanti sono riuniti vicino al Parlamento catalano, dove a mezzogiorno dovrebbe essere votata una risoluzione sulla costituzione della Repubblica. La manifestazione è stata convocata dalle organizzazioni della società civile indipendentista.

Prime reazioni della Germania. "Il governo tedesco spera che tutte le parti siano per il dialogo e la de-escalation" – ha detto la portavoce del governo tedesco, Ulrike Demmer, rispondendo a una domanda sulla questione catalana. Demmer ha però sottolineato che "il governo non cambia posizione, e continua a credere che si debba rispettare la costituzione e i diritti di tutti gli spagnoli".

Intanto in mattinata il primo ministro spagnolo Mariano Rajoy ha dichiarato davanti al Senato che il Governo di Madrid destituirà il presidente catalano Carles Puigdemont, il vicepresidente Oriol Junqueras e tutti i membri del Governo catalano.

Rajoy ha affermato anche che prevede di convocare elezioni in Catalogna entro sei mesi, "il più presto possibile", dopo il commissariamento della regione ribelle che sarà autorizzato venerdì dalla Camera alta.

TOP NEWS Estero
Oceania
1 ora
Un navigatore svizzero disperso nel mare al largo dell’Australia
Stando alla polizia australiana l’80enne è partito in direzione della Nuova Zelanda a bordo del suo yacht. Non si hanno sue notizie dal 5 dicembre.
Stati Uniti
3 ore
A Capitol Hill, a sorpresa, c’è anche Elon Musk
Il miliardario ha discusso con i leader di repubblicani e democratici il modo per assicurare ‘che Twitter sia equa nei confronti dei due partiti’
l’invasione russa
14 ore
Mosca risponde ai tank, missili ipersonici sull’Ucraina
Almeno 11 morti nei raid. Putin e Zelensky chiudono la porta ai colloqui
cisgiordania
15 ore
Esercito israeliano irrompe a Jenin: 10 morti
Scontri durante un’operazione definita di ‘antiterrorismo’ in un campo profughi. Dura presa di posizione di Abu Mazen. Hamas: ‘Tel Aviv la pagherà’
balcani
16 ore
Solo il 43% dei serbi vuole entrare nell’Ue
Nel sondaggio non si dicono convinti di voler abbracciare l’Unione europea. Il sistema sociale più ambito? Quello svizzero
russia
16 ore
Putin mette al bando Meduza ‘Testata indesiderata’
Il media indipendente nel mirino della censura del Cremlino: ‘Non molliamo’
Estero
20 ore
Piccolo Stato, grande multa: San Marino sanziona Facebook
Meta Inc. ha perso il ricorso e dovrà pagare 4 milioni di euro per la diffusione indebita dei dati di circa 12’700 sammarinesi
Estero
21 ore
Al Memoriale della Shoah ‘I Simpson deportati ad Auschwitz’
I murales dell’artista aleXsandro Palombo sono apparsi sui muri della Stazione centrale a Milano presso il Binario 21, luogo di partenza per i lager
Confine
23 ore
Como, aumenta il numero di giovani spacciatori
Quattro giovani sono stati denunciati a piede libero per detenzione di hashish. Sanzionato anche un minorenne
Italia
1 gior
15enne spinto sui binari, fermati due minori: lite per gelosia
I due hanno rischiato di far finire il coetaneo sotto un treno in corsa alla stazione di Seregno. All’origine dell’aggressione, una ragazza ‘contesa’
© Regiopress, All rights reserved