laRegione
Estero
23.07.17 - 09:220
Aggiornamento : 11.12.17 - 18:20

Charlie, minacce di morte a medici e infermieri

Minacce di morte allo staff del Great Ormond Street Hospital di Londra, dove è ricoverato Charlie Gard, il bimbo di 11 mesi affetto da una rara sindrome mitocondriale degenerativa per la quale i medici vedono quale unica soluzione "una morte dignitosa". I genitori del piccolo vorrebbero farlo curare negli Stati Uniti ma la loro richiesta, finora,  è stata sempre respinta dalle corti inglesi. La presidente dell'ospedale inglese Mary MacLeod ha dichiarato che il caso del bimbo ha commosso tutti ed è comprensibile la compassione delle persone. La presidente ha però denunciato anche che il personale del nosocomio ha subito attenggiamenti ostili in strada e migliaia di messaggi con minacce di morte sono pervenute a medici e infermieri. Il caso sarà di nuovo discusso domani a davanti all'Alta corte inglese.

Potrebbe interessarti anche
Tags
morte
medici
minacce
minacce morte
infermieri
charlie
TOP NEWS Estero
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile