laRegione
18.08.22 - 16:06
Aggiornamento: 18:42

Multe ricevute a Como, i ticinesi puntuali nei pagamenti

Il 90% delle sanzioni vengono subito saldate. Nei mesi scorsi avevano fatto discutere le critiche del sindaco agli automobilisti elvetici

di Marco Marelli
multe-ricevute-a-como-i-ticinesi-puntuali-nei-pagamenti
Ti-Press
Chi paga subito può godere di uno sconto

Il carro attrezzi che il neosindaco di Como Alessandro Rapinese aveva promesso di mettere in strada può rimanere in garage: gli automobilisti svizzeri (in primis ticinesi), a lungo accusati di non pagare le multe per contravvenzione al Codice della strada, negli ultimi mesi si sono dimostrati solerti nei pagamenti. Insomma, pagano sull’unghia, come si è abituati a dire. E questo lo si deve soprattutto agli sconti previsti dal Codice della strada per chi paga direttamente: una riduzione del 30% della contravvenzione che evidentemente fa gola anche agli automobilisti stranieri, che evitano così di tornare dalle vacanze con un souvenir che, se non viene saldato in tempo, può trasformarsi in un procedimento penale che dà diritto a un titolo esecutivo.

La minacce di Rapinese di destinare un carro attrezzi per rimuovere le autovetture dei "precisetti svizzeri" è dello scorso maggio. Da aprile a oggi i vigili non hanno però avuto particolari problemi a raccogliere i proventi delle sanzioni comminate in città. Insomma, effetto Rapinese? C’è chi lo pensa. La conferma che gli svizzeri pagano con sollecitudine le multe giunge dai dati forniti dal comando della Polizia locale. Ad aprile a fronte di 226 multe comminate ad automobilisti stranieri che hanno commesso infrazioni in città, la maggior parte dei quali provenienti dalla Svizzera, 202 sono state pagate immediatamente. A maggio su 248 multe a carico di automobilisti stranieri ne sono state pagate 221. Praticamente il 90% delle sanzioni comminate.

Una tendenza che sembra confermata anche nel prosieguo della stagione turistica, prendendo come riferimento il dato di maggio quando in città è iniziato l’arrivo in massa dei turisti. A giugno a fronte di 343 verbali ad automobilisti stranieri 274 hanno saldato immediatamente. Insomma, un mito da sfatare quello che gli svizzeri non pagano le multe prese in Italia? Così pare.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Estero
Estero
2 min
Luce verde al nuovo pacchetto di sanzioni contro la Russia
Trovato l’accordo: l’Unione europea prepara un altro giro di vite. Che contempla pure il tetto al prezzo del petrolio
India
1 ora
Valanga sull’Himalaya, almeno dieci le vittime
All’indomani della slavina che ha travolto un gruppo di scalatori, recuperati altri 6 corpi. Ancora 18 persone mancano all’appello
India
2 ore
India, al matrimonio in bus. Che però precipita: 25 morti
L’incidente si è verificato lungo una strada scoscesa di montagna, nello Stato dell’Uttarakhand. Altre venti persone sono state tratte in salvo
Italia
3 ore
La terra trema a Genova. Scossa avvertita in tutta la città
Il sisma, di magnitudo 3,5, è stato registrato ieri sera alle 23.41, con epicentro a due chilometri a ovest del Comune di Davagna
Italia
4 ore
Molesta un’allieva 11enne. Professore arrestato a Caltanisetta
In giugno la ragazzina aveva raccontato tutto a un’insegnate, che aveva informato il preside, senza però sortire effetti. Poi si sono mossi i genitori
Stati Uniti
4 ore
Da Corea del Sud e Usa 4 missili nel Mar del Giappone
All’indomani del test nordcoreano di Pyongyang s’alza la voce (e non solo quella) di Seul e Washingon
Estero
13 ore
La Germania rifiuta le riparazioni di guerra alla Polonia
La ministra degli Esteri tedesca Annalena Baerbock ha detto che si tratta di una questione chiusa, dopo le rinunce di Varsavia del 1953 e del 1990
Estero
14 ore
Angela Merkel riceverà il Premio Onu per i rifugiati
L’onorificenza verrà consegnata all’ex cancelliera in ricordo alla sua decisione di aprire le porte della Germania a oltre un milione di siriani nel 2015
la guerra
15 ore
‘Putin prepara un test nucleare al confine ucraino’
Il Times cita un’informativa della Nato. La Cia: ‘Spalle al muro, può essere pericoloso’. La Casa bianca minimizza
stati uniti
15 ore
‘Obbligò la fidanzata ad abortire’, bufera sul protetto di Trump
Accusato dalla sua ex il fervente anti-abortista Herschel Walker, leggenda del football in Georgia, che paragona la pratica a un omicidio
© Regiopress, All rights reserved