laRegione
san-bartolomeo-val-cavargna-lady-demonique-candidata
Twitter @LaStampa
Candidata
20.05.22 - 16:06
di Marco Marelli

San Bartolomeo Val Cavargna, Lady Demonique candidata

Il 12 giugno la performer erotica Doha Zaghi contenderà la poltrona di sindaco a Eleonora Bari

A San Bartolomeo Val Cavargna – piccolo comune montano a ridosso del Canton Ticino – la performer erotica Doha Zaghi, alias Lady Demonique quando indossa le vesti di mistress e dominatrice, potrà candidarsi a sindaco con il ‘Partito Gay Lgbt+ Solidale Ambientalista Liberale’. La trentunenne comasca dopo essere stata candidata al Consiglio comunale di Como, era stata esclusa per decisione di Carlo Calenda, ex ministro. Da qui la decisione di candidarsi a sindaco, senza nessuna possibilità di essere eletta, a San Bartolomeo.

Esclusa dalla Commissione elettorale circondariale di Menaggio la 31enne comasca è stata riammessa dal Tar della Lombardia che ha accolto il ricorso. Il motivo dell’esclusione poggiava sul numero degli abitanti di San Bartolomeo che secondo la Commissione – che si è riferita alle cifre del censimento generale 2011 – superava quota mille (1’041 per l’esattezza) e dunque, per legge, avrebbe richiesto la raccolta firme di prassi per poter presentare lista e candidata. Doha Zaghi, il partito e i loro legali hanno dimostrato che nel 2021 gli abitanti di San Bartolomeo Val Cavargna erano (e lo sono anche ora) poco più di 900, metà dei quali frontalieri, per cui la mistress Lady Demonique a tutti gli effetti sarà in corsa per la fascia tricolore il prossimo 12 giugno. Sfiderà la vicesindaco uscente Eleonora Bari di ‘Insieme per San Bartolomeo Val Cavargna’.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
elezioni lady demonique san bartolomeo
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Estero
Estero
41 min
Tre accuse di stupro per un giocatore della Premier League
Il calciatore, la cui identità non è nota, è libero su cauzione. Secondo i media inglesi fa parte di una Nazionale qualificata ai Mondiali in Qatar
Estero
1 ora
Hong Kong: autori di libri per bambini accusati di sedizione
Cinque persone sono accusate di aver ritratto pecore e lupi riferendosi metaforicamente agli abitanti della città e alla Cina
Estero
4 ore
Boris Johnson al Parlamento: il Governo va avanti nel suo lavoro
Il premier inglese, nonostante la raffica di dimissioni in seguito al caso Pincher, è deciso a restare al suo posto
Estero
4 ore
Malta, il killer di Caruana: pagato per ucciderla, solo affari
L’assassino della giornalista maltese, morta per un’autobomba nel 2017, ha spiegato il suo ruolo di sicario prezzolato in un’intervista con la Reuters
Regno Unito
5 ore
Proseguono le defezioni nel governo di Boris Johnson
Dopo le dimissioni, ieri, di due ministri senior per il caso Pincher, oggi lascia Robin Walker, viceministro per gli Standard della Scuola
Estero
6 ore
È morto il segretario generale dell’Opec Muhammad Barkindo
Il 63enne è deceduto improvvisamente. Era alla testa dell’organizzazione dal 2016
Estero
7 ore
Marmolada: proseguono le ricerche con i droni
La frana di ghiaccio aveva travolto gli alpinisti domenica. Alcuni soccorritori potrebbero tornare sul posto giovedì per l’intervento ‘vista e udito’
Estero
9 ore
Alpinista precipita per 400 metri e muore sull’Ortles
La vittima è un turista della Repubblica Ceca. L’incidente è avvenuto verso le 5.30 di questa mattina.
Estero
9 ore
Estradato Morabito: il boss dovrà scontare 30 anni
Il 56enne si trovava in Brasile. È considerato uno dei più importanti trafficanti di droga al mondo.
Estero
9 ore
Dopo gli scandali, Johnson nomina due nuovi ministri
Steve Barclay sarà capo gabinetto di Downing Street. Nadhim Zhawi avrà il ruolo di cancelliere dello Scacchiere.
© Regiopress, All rights reserved