laRegione
18.04.22 - 22:18
Aggiornamento: 19.04.22 - 20:04

Emergenza umanitaria, ma non Covid

Nella grande massa di profughi giunta in Lombardia dall’Ucraina il tasso di positività al coronavirus è molto basso: l’1,8 per cento

di Marco Marelli
emergenza-umanitaria-ma-non-covid
Test (Ti-Press)

Emergenza umanitaria sì, emergenza Covid no. Sono infatti residuali i numeri delle persone trovate positive al Covid-19 nella grande massa di profughi arrivata in Lombardia dall’Ucraina. Il tasso di positività è pari all’1,8%. A renderlo noto è l’assessorato al Welfare della Regione Lombardia.

Su un totale di 18’406 tamponi effettuati nella giornata di venerdì, sono 293 quelli risultati positivi e 39 quelli debolmente positivi. Il numero delle vaccinazioni totali somministrate a ucraini in Lombardia tra il 1. e il 29 marzo ammonta a 3’229. Il 44% dei testati ha meno di 18 anni, il 36% ha tra i 25 e i 49 anni. Quasi 13mila sono le donne, 5.485 gli uomini. La Lombardia è una delle regioni che ha accolto il maggior numero di fuggitivi dalla guerra. Fra le città lombarde quella che ha più accolto, come era prevedibile, date le dimensioni, è Milano, seguita da Como e Varese.

Nel capoluogo lariano in prima fila nell’aiuto ai profughi ucraini troviamo don Giusto Della Valle, missionario in Africa, parroco di Rebbio, molto conosciuto anche in Canton Ticino, soprattutto dopo le attività portati avanti in occasione dell’emergenza dell’estate 2016 con migliaia di migranti che premevano sulla ramina nella speranza di entrare in Svizzera. Intanto è di sabato la notizia che 30 abitazioni sequestrate a un imprenditore giudicato "socialmente pericoloso" per una serie di "violazioni di natura fiscale" verranno utilizzate per sistemare un centinaio di ucraini scappati dalla guerra. Gli alloggi si trovano a Grosotto, in Valtellina.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Estero
Estero
3 min
C’è un’ottava vittima nella frana ad Ischia
Individuato il corpo di un uomo nella zona di Casamicciola Terma devastata dall’alluvione di sabato mattina
italia
13 ore
Sette morti a Ischia, tra loro un bimbo di 22 giorni
Ancora cinque dispersi dopo la colata di fango che ha travolto Casamicciola. Tra le vittime anche due bambini di 6 e 11 anni
Estero
14 ore
Proteste anti-Covid in Cina: ‘Via Xi e il Pcc’
Rabbia e cortei in diverse città contro la politica della ‘tolleranza zero’, il potere trema. Intanto la tv di Stato filtra i Mondiali di calcio
la guerra in ucraina
14 ore
‘I russi stanno per lasciare la centrale di Zaporizhzhia’
Kiev sicura della ritirata dei soldati di Putin. Intanto due terzi dei Paesi della Nato sarebbero a corto di armi da inviare all’Ucraina
Confine
18 ore
Fiscalità dei frontalieri, l’accelerazione fa sperare per luglio
Il governo italiano ha approvato il disegno di Legge che porta alla ratifica, ora tocca al parlamento. Mattarella domani in visita nella Confederazione
Gallery
Italia
1 gior
Ondata di fango a Ischia: alla ricerca disperata dei dispersi
Mancano ancora all’appello undici persone. Oltre 150 gli sfollati sull’isola, mentre è stata confermata la morte di una giovane donna
Italia
1 gior
Scassinano 21 bancomat e rubano circa un milione: arrestati
Tra i reati contestati fabbricazione e porto illegale di esplosivi in pubblico, ricettazione, rapina aggravata e furto d’auto
eutanasia
2 gior
Cappato ha accompagnato un altro italiano a morire in Svizzera
La moglie: ‘Gravemente malato, non voleva più soffrire’. Dopo l’autodenuncia del tesoriere dell’associazione Luca Coscioni, un’altra indagine
la guerra in ucraina
2 gior
Putin alle madri russe: ‘I vostri figli sono eroi’
Secondo il presidente in rete circolano “false notizie, inganni e menzogne”, utilizzate come “armi da combattimento”
Estero
2 gior
Le proteste a Foxconn, tra il Covid e l’iPhone
Scontri senza precedenti si sono registrati nei pressi della megafabbrica cinese che produce gli smartphone di Apple. C’entra il coronavirus, ma non solo
© Regiopress, All rights reserved