laRegione
04.04.22 - 15:35
Aggiornamento: 15:57

Verbano: meno battelli tra Intra e Laveno, proteste

La Navigazione ha tagliato il numero delle corse giornaliere. I pendolari penalizzati. Il sindaco di Verbania si fa portavoce del malcontento

di Marco Marelli
verbano-meno-battelli-tra-intra-e-laveno-proteste

Con l’orario estivo che entrerà in vigore domenica 10 aprile, Navigazione Lago Maggiore ha previsto la diminuzione delle corse dei battelli tra Intra e Laveno. Le giornaliere scendono da 84 a 66. Diciotto in meno che escluderanno i viaggi che sin qui assicurano il "terzo" traghetto negli orari di punta. Una decisione destinata a provocare disagi a coloro che prendono il traghetto, ma soprattutto ai pendolari (frontalieri, studenti e ambulanti) che ogni giorno si spostano da una sponda all’altra del Verbano. Interprete del malcontento generale suscitato dalla decisione presa da Navigazione Lago Maggiore il sindaco di Verbania Silvia Marchionini ha scritto una lettera al direttore generale Navigazione laghi lombardi Alessandro Acquafredda."Con l’arrivo dell’estate e l’aumentare del traffico su lago dovuto ai turisti, con auto, camper e pullman, questa riduzione porterà a esasperanti code e tempi di attesa – rileva Silvia Marchionini –. Le categorie più colpite saranno gli abbonati. Mi rivolgo a Lei, in quanto gli utenti non riescono ad avere risposte dagli uffici della Navigazione Lago Maggiore né telefonicamente, né tramite email, aggiungendo malcontento alla preoccupazione e disagio, senza che siano date spiegazioni all’utenza. Apprendo, infine, che la riduzione delle corse è frutto di una mancanza di risorse umane poiché non vengono banditi concorsi per supplire a chi è andato in pensione. Il personale durante l’estate verrà dirottato sul servizio delle Isole, a discapito dei traghetti. Le chiedo d’intervenire per contenere la polemica e la dilagante preoccupazione. In un momento di difficoltà, di caro carburante e di carenza di personale, dobbiamo tutti lavorare per il raggiungimento di un accordo che non svantaggi nessuna delle parti interessate".

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Estero
Estero
2 ore
Unesco: ‘Il mondo è sempre meno libero di esprimersi’
La categoria più toccata da querele e azioni giudiziarie? I giornalisti
Kenya
9 ore
Vaga per giorni tra i leoni: salvato un bimbo di 4 anni
Una sorta di ‘favola di Natale in Kenya’. Disperso da fine novembre, il bambino è stato ritrovato miracolosamente salvo
IRAN
21 ore
Teheran manda al patibolo e spara ai genitali
Un ragazzo che ha partecipato alle proteste antigovernative è stato mandato al patibolo. Intanto gli agenti colpiscono le donne mirando alle parti intime
Italia
1 gior
Evade dai domiciliari per ‘badare alle galline’, assolto
Vista la tenuità del fatto, il giudice ha chiuso un occhio, non senza ammonire l’83enne: ‘Mi raccomando, non esca più’
Perù
1 gior
Castillo scioglie il Parlamento, ‘è in atto un golpe’
L’annuncio è stato formulato alcune ore prima dell’inizio di una seduta del Parlamento in cui si sarebbe discussa la destituzione del presidente
Germania
1 gior
Volevano colpire il Bundestag, arrestati 25 terroristi
Tra gli attentatori, appartenenti tutti a un gruppo di estrema destra, anche un principe e un’ex deputata di AfD. Arresti anche in Italia e Austria
italia
2 gior
Giorgia Meloni è la settima donna più potente al mondo
Questo secondo la classifica di ‘Forbes’. Accanto a lei anche Ursula von der Leyen, Christine Lagarde, Kamala Harris e - simbolicamente - Mahsa Amini
Francia
2 gior
Obsolescenza programmata, dalla Francia una denuncia per Apple
Il colosso americano degli smartphone accusato di limitare le possibilità di riparazione delle sue apparecchiature
Francia
2 gior
La Francia risparmia Co2 e chiude tre tratte a corto raggio
Via libera da Bruxelle per la soppressione di collegamenti aerei Orly-Bordeaux, Orly-Nantes e Orly-Lione
Spagna
2 gior
Scontro tra due treni in Catalogna, 155 feriti
L’incidente è avvenuto presso la stazione di Montcada i Reixac-Manresa. Dove uno dei due convogli era fermo
© Regiopress, All rights reserved