laRegione
scagionata-la-dottoressa-sospettata-di-false-vaccinazioni
Ti-Press
La spiegazione c’era
02.03.22 - 09:47
Aggiornamento: 17:51
di Marco Marelli

Scagionata la dottoressa sospettata di false vaccinazioni

Dopo approfondite indagini, la Procura di Como chiede l’archiviazione dell’accusa di falso. Appurata la serietà professionale del medico

La dottoressa comasca che era stata accusata di aver simulato l’inoculazione del vaccino anti-Covid a una serie di pazienti convocati all’hub di Lurate, il 5 novembre scorso, è stata scagionata.

A conclusione di una approfondita indagine, la Procura di Como per la dottoressa di un comune del’Olgiatese, medico di base di Ats Insubria, ha chiesto l’archiviazione dall’accusa di falso. Gli accertamenti coordinati dal sostituto di Como Maria Vittoria Isella, hanno fatto emergere la serietà professionale del medico, arrivando a una spiegazione per ognuno degli aspetti critici inizialmente sollevati a suo carico.

I sospetti erano nati dalla segnalazione di un’operatrice dell’hub, secondo la quale la dottoressa aveva svuotato la fiala in un batuffolo di cotone, senza inocularla alla paziente. Sospetti erano sorti dopo che alcuni pazienti convocati, previa autorizzazione, dalla dottoressa, la mattina del 5 novembre si erano allontanati nel momento in cui le operazioni di vaccinazione erano state bloccate. Si era temuto che fossero No Vax, alla ricerca del rilascio di Green Pass pur non avendo ricevuto il farmaco.

Alla luce di interrogatori, accertamenti clinici e intercettazioni ambientali, è emerso che si trattava di pazienti impauriti, timorosi delle complicanze vaccinali, che la dottoressa seguiva con grande attenzione, somministrandogli nei giorni successivi terapie ayurvediche e rimedi farmacologici alternativi, rassicurandoli anche per settimane o mesi. Pazienti che agli investigatori hanno mostrato i referti sierologici che confermavano la presenza di anticorpi. Quando i responsabili dell’hub la mattina del 5 novembre avevano bloccato le operazioni comunicando che c’erano problemi con un lotto, alcuni erano andati nel panico e si erano allontanati. Una amara vicenda da inserire nel clima pesante creato dalla pandemia

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
coronavirus vaccinazioni
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Estero
Estero
2 ore
Turista francese ferita da un orso polare alle Svalbard
La donna non è in pericolo di vita. Il plantigrado ha fatto irruzione nell’accampamento ferendola al braccio
Estero
5 ore
Morto il cardinale Tomko, era il più anziano fra i porporati
Slovacco, aveva 98 anni. Era fra i tre cardinali scelti per indagare sulla fuga di notizie in Vaticano nel 2012
Estero
7 ore
Proseguono le manovre militari cinesi intorno a Taiwan
Pechino accusa ancora gli Stati Uniti per aver provocato le tensioni nello Stretto di Taiwan
Confine
7 ore
Varesotto, colpito da un masso in una grotta: speleologo salvato
L’uomo si trovata nella grotta del Remeron a Comerio, in provincia di Varese. È stato soccorso dal Corpo nazionale Soccorso alpino e speleologico
Estero
8 ore
Gaza: il cessate il fuoco tiene dopo un inizio incerto
Israele aveva confermato ieri sera l’entrata in vigore del cessate il fuoco con la Jihad islamica a Gaza per le 23.30 locali
medio oriente
16 ore
Tregua tra israeliani e palestinesi
Accordo raggiunto con la mediazione decisiva dell’Egitto. Stop alle armi dalle 22.30
pacifico
18 ore
Taiwan risponde a Pechino, esercitazioni con artiglieria
La Cina insiste, ci saranno manovre ‘regolari’ oltre linea mediana
Estero
19 ore
Ancora razzi vicino alla centrale di Zaporizhzhia
Allarme dell’Aiea: russi e ucraini si accusano a vicenda. Le navi del grano finalmente si muovono
Estero
22 ore
Armadi e bauli, Pompei svela la casa del ‘ceto medio’ romano
In una casa che si riteneva abitata da persone ricche gli scavi rivelano ambienti che raccontano la vita di persone ai margini delle classi benestanti
Estero
22 ore
Amnesty: il rapporto su Kiev non giustifica le violenze russe
L’organizzazione si dice ‘profondamente rammaricata’ per l’indignazione ucraina sul rapporto sui pericoli per i civili, ma ne sostiene i risultati
© Regiopress, All rights reserved