laRegione
17.02.22 - 17:25
Aggiornamento: 17:56

Sabato i funerali della donna trovata morta da due anni

Le esequie si terranno a spese del Comune di Como, dove il caso ha dato il via a diverse riflessioni. Fra queste, un’anagrafe per gli anziani

di Marco Marelli
sabato-i-funerali-della-donna-trovata-morta-da-due-anni
Ti-Press/Archivio
A spese del Comune

Si terranno sabato alle 10 i funerali della 72enne pensionata erbese, trovata morta nella villetta di Prestino dopo due anni e mezzo dal decesso. Il rito funebre è stata organizzato e fissato dal Comune di Como, nella chiesa parrocchiale di Prestino, quartiere periferico del capoluogo lariano. La donna sarà poi sepolta nel cimitero di Camerlata, sempre a spese del Comune. Il sindaco di Como Mario Landriscina è tornato a invitare i comaschi a partecipare al rito funebre. Un dramma della solitudine della pensionata, che a Prestino ha sempre vissuto da sola, seguito da tutta Italia e che ha invitato ad analisi e riflessioni.

In cantiere un’anagrafe degli anziani

Palazzo Cernezzi ha messo in cantiere l’istituzione di un’anagrafe degli anziani, per evitare che possano ripetersi vicende come quella della 72enne. Nei giorni scorsi alcuni lontani parenti hanno chiamato da Reggio Emilia la Polizia di Como qualificandosi come cugini che da anni non avevano più contatti con lei. "Tuttavia dopo questa prima telefonata non si sono fatti più vivi dopo che li abbiamo invitati a presentarsi. Non è ancora chiaro se siano davvero dei parenti della signora" fanno sapere dalla Questura lariana. Un’eventuale eredità della 72enne sembrerebbe, al momento, prefigurarsi come molto scarna. Intanto, il proprietario ticinese della villetta che aveva lasciato l’usufrutto a vita alla donna ha nominato un legale civilista di Bolzano che sta compiendo alcune verifiche i cui esiti si conosceranno nei prossimi giorni. L’uomo lo scorso 4 febbraio aveva contattato le forze dell’ordine perché non riusciva a rintracciare da tempo la donna e i vicini lamentavano la presenza di alberi pericolanti nella strada privata Comum Oppidum. La Polizia aveva accertato che le utenze di gas e luce erano staccate, in quanto da oltre due anni e mezzo le bollette non venivano pagate, e la cassetta della posta era colma. Poi, la macabra scoperta. Nel frattempo la Procura di Como ha accertato che la donna aveva un medico curante che ha parlato di problemi di pressione alta. Altro non si è appreso della vita della pensionata segnata da un apparente deserto affettivo.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Estero
Estero
1 ora
Sisma in Turchia e Siria: il numero dei morti supera i 16mila
Le vittime accertate in Turchia sono 12’909, 3’126 quelle in Siria, che portano il numero totale a 16’035
Estero
13 ore
Zelensky in Europa, ‘il male perderà, dateci i caccia’
Il leader ucraino a Londra e Parigi, domani a Bruxelles. Il premier britannico Sunak dice di non ‘escludere nulla dal tavolo’.
Stati Uniti
15 ore
Skechers con le ali ai piedi: vola il fatturato
Nell’ultimo trimestre dell’anno vendite per quasi due miliardi di dollari, che fanno lievitare a quota 7,4 miliardi l’incasso sull’intero 2022
Estero
15 ore
Quattro le persone estratte vive dalle macerie di Hatay
Terremoto in Turchia, prosegue senza sosta il lavoro dei soccorritori svizzeri della Catena di Salvataggio
Estero
19 ore
Strage del Mottarone, a Eitan un milione di euro di risarcimento
L’assicurazione della società che gestisce la funivia vuole garantire ‘un futuro sereno’ al bambino di 7 anni, unico sopravvissuto della tragedia del 2021
Turchia
20 ore
Notte di lavoro fra le macerie per i cani Redog
Già 24 le persone ritrovate vive dalle squadre di salvataggio svizzero mandate sul posto. Impegnati nelle ricerche sei animali e dieci persone
Confine
21 ore
Calano i passeggeri di Trenord, ‘non è solo colpa dei ritardi’
L’associazione dei pendolari lombardi evidenzia la mancanza di abbonamenti ad hoc per chi fa dei giorni di smartworking
Terremoto Turchia-Siria
22 ore
Monta la protesta contro i ritardi dei soccorsi
Malcontento soprattutto a Sud della Turchia. E fra gli aiuti che ritardano ad arrivare c’è anche chi, sulla sofferenza delle persone, ci lucra
Estero
1 gior
La conta dei morti del sisma in Turchia e Siria supera gli 8’700
Si continua a scavare, e i numeri sono destinati a crescere: le persone complessivamente colpite potrebbero essere oltre 20 milioni
il terremoto
1 gior
In Siria e Turchia oltre 7mila morti, si cerca sotto le macerie
A caccia di sopravvissuti, mentre montano le prime polemiche sui ritardi nei soccorsi
© Regiopress, All rights reserved