laRegione
04.02.22 - 15:18
Aggiornamento: 16:31

Navigazione Verbano, rinnovata la flotta

Preannunciate anche altre novità progettuali per le acque interne del bacino svizzero del Lago Maggiore

navigazione-verbano-rinnovata-la-flotta
La Topazio

Con la motonave Topazio prima e il traghetto San Cristoforo (il primo ecosostenibile) poi, la Gestione governativa navigazione laghi (Ggnl) – come comunicato in una nota stampa – fa ulteriori passi avanti nel rinnovamento della flotta. Dalla sottoscrizione del Memorandum d’intesa (maggio 2016, firmato da Doris Leuthard – per la Confederazione – e Graziano Delrio) fra Svizzera e Italia, la Ggnl ha avviato una serie di investimenti e realizzato alcuni progetti volti alla transizione ecologica al fine di tutelare le acque interne.

“L’arrivo di nuove imbarcazioni – sottolinea la Gestione – e l’avvio di nuovi progetti Fep (Full Electric Project) coinvolgeranno naturalmente anche la navigazione delle acque interne del bacino svizzero confermando quanto già da diversi anni stiamo facendo per attuare il percorso di transizione ecologica richiesto anche dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (Pnrr)”.

La Gestione scrive quindi che “l’adeguamento progressivo della flotta verso una propulsione ibrida elettrica e in futuro la costruzione di imbarcazioni ‘full electric’ è un percorso d’innovazione e trasformazione intrapreso già da diversi anni e costituisce una direttrice imprescindibile per lo sviluppo futuro del nostro servizio”. In questo senso la stessa “ha da tempo creato un gruppo di lavoro per l’avvio di nuovi progetti che prevedono anche la realizzazione di imbarcazioni ibride ed elettriche”. Infatti, nei cantieri dei laghi Maggiore, Garda e Como sono già in costruzione quattro motonavi ibride, fa sapere la Ggnl.

Le linee strategiche del summenzionato Memorandum sono parte degli accordi di collaborazione per le attività di navigazione sul bacino svizzero del Lago Maggiore, sottoscritti dal Consorzio dei Laghi - Swiss Italian Navigation Group. In base a questo accordo sono state stabilite regole e linee guida strategiche, ricorda la Ggnl, “per la promozione e il consolidamento della cooperazione, che ricordiamo ha come obiettivo cardine lo sviluppo della navigazione pubblica e turistica sui laghi Maggiore e Ceresio”.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Estero
la guerra in ucraina
8 ore
Biden pronto a parlare con Putin
Conferenza di pace a Parigi il 13 dicembre, l’annuncio durante la visita di Macron a Washington
coronavirus
8 ore
La Cina allenta la morsa, ‘sì all’isolamento a casa’
Aperture di Pechino dopo le proteste, mentre si prepara l’addio a Jiang Zemin
Estero
9 ore
Giallo su sei pacchi bomba in Spagna
Oltre all’ordigno esploso all’ambasciata ucraina a Madrid, ne sono stati notificati altri, pure all’indirizzo del premier Pedro Sánchez. Indagini in corso
la guerra in ucraina
9 ore
“La Nato non entrerà nel conflitto”
Mosca accusa l’Alleanza: ‘Ci fanno la guerra’. Stoltenberg risponde seccamente. Macron spinge per un negoziato: ‘Lo ritengo possibile’
Estero
11 ore
Svezia, vendesi casa... con il proprietario morto sotto il letto
Nessuno in due anni si era accorto del decesso dell’80enne ex padrone di casa, probabilmente a causa del cattivo odore e del disordine degli ambienti
Italia
13 ore
Chat neonazista con foto di abusi e piani di stragi: tre arresti
Nel canale Telegram gestito da due genovesi si programmava un attentato al parlamento italiano. Fra le accuse anche quella di istigazione al suicidio
Italia
14 ore
Maxisequestro di marijuana in provincia di Brescia
Nel mirino della Guardia di Finanza un’azienda che coltivava canapa legalizzata. Ma con Thc superiore al limite: confiscate due tonnellate
Città del Vaticano
16 ore
Congo e Sud Sudan nei piani di viaggio del Papa
Rinviata già a luglio a causa di problemi al ginocchio, la visita in Africa del Pontefice sarà recuperata tra fine gennaio e inizio febbraio
Italia
17 ore
Frana di Casamicciola, individuati altri due corpi
All’appello mancano ancora due persone. E nel pomeriggio è prevista una nuova riunione del Centro Coordinamento Soccorsi
Confine
17 ore
Falsi test positivi per il green pass, 11 indagati a Varese
I tamponi venivano effettuati da due infermieri conniventi all’esterno di una farmacia estranea alla vicenda. Costo totale: 500 euro
© Regiopress, All rights reserved