laRegione
01.02.22 - 17:40
Aggiornamento: 18:18

Alto Verbano, liberati 300mila avannotti di trota marmorata

L’Associazione pescatori ha lavorato per molti mesi nella selezione dei riproduttori, fino alla nascita e crescita dei pesci

di Marco Marelli
alto-verbano-liberati-300mila-avannotti-di-trota-marmorata
Un esemplare adulto di trota marmorata

Aumenta la fauna ittica nelle acque dell’Alto Verbano, con grande soddisfazione dei pescatori insubrici, dopo che nelle prime ore di domenica, provenienti dall’incubatoio ittico di Maccagno con Pino e Veddasca, a ridosso dalla frontiera, sono stati liberati oltre 300mila avannotti di trota marmorata.

Ciò rappresenta il frutto di mesi di lavoro dei volontari dell’associazione Asd Pescatori Alto Verbano, un gruppo di appassionati che fanno capo all’incubatoio ittico di Maccagno con Pino e Veddasca: la selezione di riproduttori, ossia delle trote adulte ad alta qualità genetica, la loro ‘spremitura’, le ore di attesa negli embrionatori delle uova fecondate e poi la nascita degli avannotti che hanno fatto il ‘grande salto’ passando dallo stadio di cattività a quello di libertà. Tutto questo, fa sapere l’associazione dei pescatori dell’Alto Verbano, sotto il controllo della Fipsas (l’ente che ha in gestione le acque del bacino a ridosso del Canton Ticino), delle guardie ecologiche volontarie e con la consulenza di ittiologi e naturalisti.

La scelta della trota marmorata non è stata casuale. “Con lo stop forzato all’immissione di pesce alloctono e quindi dei vari sottogruppi di trote fario, oggi considerate alla stregua del siluro, abbiamo deciso di puntare sulla marmorata, pesce che abbiamo sempre prodotto e che tenteremo di difendere dal pericolo di estinzione, essendo uno dei pesci d’acqua dolce più a rischio”, fanno sapere i responsabili dell’incubatoio ittico maccagnese.

Un impegno volto alla conservazione faunistica e ambientale quello dei pescatori dell’Alto Verbano. Trote e non solo. In parallelo alla semina dei salmonidi a breve prenderà il via anche la produzione e la posa delle fascine per la riproduzione del pesce persico nel Lago Maggiore.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Estero
Italia
1 ora
Fuga di monossido di carbonio in chiesa, in due all’ospedale
Intervento dei pompieri durante un evento di catechismo in San Bartolomeo in Pergo (Arezzo). Ricoverati per accertamenti il sacerdote e una donna
Cina
1 ora
La lotta alla pandemia entra in una nuova fase
Dopo aver dettato per tre anni regole e strategie sanitarie, la Cina è pronta a voltare pagina
iran
11 ore
Festeggia la sconfitta con gli Usa, ucciso 27enne
Tanti manifestanti in strada a esultare come forma di protesta contro il regime, la polizia risponde col fuoco
siria
11 ore
Ucciso il capo dell’Isis, già annunciato un nuovo Califfo
Abu al-Hassan ‘morto in combattimento’, mistero sul quarto leader
Confine
15 ore
Benzina, lo sconto in Italia cala ma il prezzo resta migliore
In provincia di Como non sono preoccupati: ‘Rimaniamo molto più competitivi che in Ticino, per un pieno da noi si risparmieranno una decina di euro’
Spagna
16 ore
Bomba-carta all’ambasciata ucraina a Madrid, un ferito
La persona coinvolta nell’episodio ha ricevuto assistenza sanitaria, ma le sue condizioni non sarebbero gravi. Aperta un’indagine sull’accaduto
Estero
1 gior
È morto l’ex presidente cinese Jiang Zemin
Aveva 96 anni ed era malato di leucemia. Guidò la Cina dalla fine degli anni Ottanta verso il nuovo millennio
Video
Italia
1 gior
Frana a Ischia: la vignetta dello scandalo
Intanto è spuntato nelle ultime ore un video che riprende il momento esatto del tragico scoscendimento
Tunisia
1 gior
Scoop terroristico senza rivelare fonti: giornalista condannato
All’agente delle forze dell’ordine, che è stato la ‘talpa’ del servizio mandato in onda su una radio, tre anni di reclusione
Confine
1 gior
Sequestrati a Ronago otto orologi per un valore di 350mila euro
I sette Rolex e un Patek Philippe erano a bordo di un’auto in entrata in Italia dalla Svizzera. Denunciate due persone.
© Regiopress, All rights reserved