laRegione
10.01.22 - 15:08
Aggiornamento: 18:46

Sul confine pattuglie miste anche con i carabinieri

Arma, Polizia cantonale e Agenzia delle dogane hanno tenuto un corso di formazione congiunta a Chiavenna

di Marco Marelli
sul-confine-pattuglie-miste-anche-con-i-carabinieri
archivio Ti-Press
Già attiva la collaborazione con la Polizia di Stato

Arma dei carabinieri, Polizia cantonale svizzera e Agenzia federale delle dogane svizzera si preparano ai pattugliamenti misti italo-svizzeri oltreconfine, addestrandosi assieme. Nei giorni scorsi a Chiavenna si sono incontrati, per un corso di formazione congiunta, promosso dal comando provinciale dei carabinieri di Sondrio e dal Centro di Cooperazione di Polizia e Doganale di Chiasso. Per la prima volta hanno partecipato i carabinieri di tutte le province di confine della Lombardia (Como, Sondrio e Varese, ognuna con 10 militari) e della provincia di Bolzano (due carabinieri), e gli agenti della Polizia cantonale dei Cantoni Ticino (10 agenti) e Grigioni (10 agenti) e dell’Agenzia Federale delle Dogane (5 agenti). A dare il via all’evento di Chiavenna sono stati il Coordinatore svizzero del Ccpd, capitano Christophe Cerinotti, e il vice comandante Legione carabinieri Lombadia, Mario Polito. Il corso di formazione congiunta rientra nelle iniziative previste dall’Accordo sulla cooperazione di polizia e doganale tra il Governo italiano e il Consiglio Federale Svizzero, che ricordiamo prevede “la collaborazione tra le forze di polizia italiane e quelle elvetiche per garantire maggiore sicurezza ai cittadini, favorendo la lotta integrata ai fenomeni criminali, con particolare attenzione alle aree a ridosso del confine”.

È prevista la possibilità di pianificare i servizi di perlustrazione formati da due autovetture e due equipaggi, rispettivamente una per Stato, che possano muoversi liberamente con i veicoli e le dotazioni di servizio da una parte all’altra del confine. Ecco, quindi, che per poter svolgere tali servizi, l’accordo bilaterale prevede che il personale venga specificamente formato: è stata quindi predisposta una vasta attività formativa che è iniziata con l’incontro di Sondrio. Nei prossimi giorni, una rappresentanza svizzera e una italiana, valuteranno la ‘lettera d’intenti’ con cui sono stati indicati nel dettaglio i servizi da svolgere. Le operazioni potrebbero iniziare a breve nell’ottica di garantire sicurezza e prevenzione dei reati. Le pattuglie miste con i carabinieri, vanno ad aggiungersi a quelle che sul versante lombardo prevede l’impiego della Polizia di Stato.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Estero
Estero
1 ora
Spagna, notificato un caso di contagio da aviaria
Secondo la testata digitale eldiario.es, sarebbe la seconda persona in Europa essere stata testata positiva al virus
la guerra in ucraina
2 ore
Al via domani le esercitazioni di soldati tedeschi in Lituania
L’azione fa parte della strategia di maggiore presenza della Nato sul fianco orientale dell’Alleanza dopo l’invasione dell’Ucraina da parte della Russia
la guerra in ucraina
3 ore
Kadyrov manda i tre figli minorenni al fronte
Il presidente ceceno: ‘Sono addestrati, è arrivato per loro il momento di andare in battaglia’. Hanno 16,15 e 14 anni
la guerra in ucraina
3 ore
Putin frena sul nucleare, i russi arretrano ancora
Il Cremlino ora parla di confini mobili a Kherson e Zaporizhzhia: ‘Penetrate le nostre linee di difesa’
balcani
3 ore
Voto in Bosnia: Dodik tiene, ma avanzano i moderati
Alla presidenza per l’entità serba andrà Zeljka Cvijanovic, l’ex presidente eletto nella Republika Srpska. Sconfitto anche il figlio di Izetbegovic
Regno Unito
5 ore
Un taglio di capelli? ‘La prossima volta’
Finito il periodo di lutto, primo impegno ufficiale per re Carlo III, oggi in visita alla cittadina scozzese di Dunfermline
Russia
7 ore
Elude i domiciliari la giornalista russa ‘no war’
Prima la multa per il cartello mostrato durante un telegiornale, poi la condanna per quello esposto vicino al Cremlino. E ora la fuga
Confine
7 ore
Lavori nella galleria di San Fermo Nord, code verso il Ticino
Il cantiere per la ricostruzione della calotta della galleria durerà fino al 18 novembre. Traffico verso nord deviato sotto San Fermo Sud
Iran
9 ore
Italiana arrestata a Teheran nel giorno del suo compleanno
Alessia Piperno era entrata in Iran con altri turisti. La Farnesina sta verificando le informazioni del padre rilasciate su Facebook
Iran
13 ore
Scontri fra studenti e forze di sicurezza: lezioni sospese
Non si placano le proteste dopo la morte della 22enne curda arrestata dalla polizia perché indossava, a loro dire, il velo in modo inappropriato
© Regiopress, All rights reserved