laRegione
24.11.21 - 11:35
Aggiornamento: 15:56

I detenuti del Bassone dicono no alla violenza sulle donne

Realizzato un red carpet di 30 metri che verrà steso all’entrata di Palazzo Cernezzi per dire che alle donne si stendono i tappeti

di Marco Marelli
i-detenuti-del-bassone-dicono-no-alla-violenza-sulle-donne
L’opera

Contro la violenza un ‘red carpet’, lungo trenta metri, cucito da detenute e detenuti del Bassone, carcere di Como. Sono numerosi gli eventi in provincia di Como programmati per giovedì 25 novembre in occasione della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne. In città ComoPride ha deciso di scendere in piazza Volta alle 16.30. Nell’ambito della campagna di sensibilizzazione ‘Questo non è amore’, sarà presente in Largo Miglio, dalle 10 alle 16, il camper della Polizia di Stato: con la sezione di Como di ‘Telefono Donna’, saranno fornite informazioni e consigli utili per aiutare le donne a non rimanere in silenzio. Alle 21 in città al Teatro don Guanella andrà in scena ‘Anatomia di una triste storia contro ogni violenza di genere’, spettacolo teatrale a cura dell’Associazione Donne Giuriste di Como.

Ma l’attenzione si concentra soprattutto sull’iniziativa che ha coinvolto detenute e detenuti del Bassone: sotto la guida di una volontaria hanno realizzato nei laboratori del carcere la lunga passatoia per invitare tutti a “stendere tappeti rossi, anziché calpestarle come tappeti”. L’iniziativa parte dalla volontà di realizzare un oggetto simbolico, utilizzando materiali ed elementi differenti, per rappresentare le diversità delle donne. Sulla passatoia che sarà stesa all’ingresso di Palazzo Cernezzi, la casa della città, i versi di alcune poesie, primo fra tutti: “Le donne non si calpestano, alle donne si stendono i tappeti”.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Estero
l’invasione russa
8 ore
Mosca risponde ai tank, missili ipersonici sull’Ucraina
Almeno 11 morti nei raid. Putin e Zelensky chiudono la porta ai colloqui
cisgiordania
8 ore
Esercito israeliano irrompe a Jenin: 10 morti
Scontri durante un’operazione definita di ‘antiterrorismo’ in un campo profughi. Dura presa di posizione di Abu Mazen. Hamas: ‘Tel Aviv la pagherà’
balcani
9 ore
Solo il 43% dei serbi vuole entrare nell’Ue
Nel sondaggio non si dicono convinti di voler abbracciare l’Unione europea. Il sistema sociale più ambito? Quello svizzero
russia
9 ore
Putin mette al bando Meduza ‘Testata indesiderata’
Il media indipendente nel mirino della censura del Cremlino: ‘Non molliamo’
Estero
13 ore
Piccolo Stato, grande multa: San Marino sanziona Facebook
Meta Inc. ha perso il ricorso e dovrà pagare 4 milioni di euro per la diffusione indebita dei dati di circa 12’700 sammarinesi
Estero
14 ore
Al Memoriale della Shoah ‘I Simpson deportati ad Auschwitz’
I murales dell’artista aleXsandro Palombo sono apparsi sui muri della Stazione centrale a Milano presso il Binario 21, luogo di partenza per i lager
Confine
17 ore
Como, aumenta il numero di giovani spacciatori
Quattro giovani sono stati denunciati a piede libero per detenzione di hashish. Sanzionato anche un minorenne
Italia
17 ore
15enne spinto sui binari, fermati due minori: lite per gelosia
I due hanno rischiato di far finire il coetaneo sotto un treno in corsa alla stazione di Seregno. All’origine dell’aggressione, una ragazza ‘contesa’
Estero
19 ore
Maxiretata anti-’ndrangheta: 56 arresti, sequestri milionari
L’operazione è scattata oggi in diverse province in tutta Italia, da Milano a Vibo Valentia: sequestrati beni per 250 milioni di euro
Estero
20 ore
Spagna: attacco con machete in due chiese, un morto e un ferito
Un uomo ha aggredito il parroco e il sagrestano di due parrocchie nella città di Algeciras, ferendo il primo e uccidendo il secondo per poi essere fermato
© Regiopress, All rights reserved