laRegione
dalla-turchia-alla-francia-via-svizzera-fermati-a-ponte-chiasso
Fermati a un centinaio di metri dalla dogana (archivio Ti-Press)
30.09.21 - 13:59
Aggiornamento: 15:21
di Marco Marelli

Dalla Turchia alla Francia, via Svizzera. Fermati a Ponte Chiasso

Intercettata e denunciata una famiglia di cinque persone a bordo di un’auto guidata da un 28enne bulgaro senza patente

Si è fermato a Ponte Chiasso il viaggio di cinque turchi, componenti di un’unica famiglia, la cui destinazione finale avrebbe dovuto essere la Francia. Sono stati sorpresi a un centinaio di metri dalla dogana a bordo di una vettura guidata da un 28enne bulgaro, risultato senza patente. Incomprensibile il motivo per cui abbiano deciso di passare dalla Svizzera per andare in Francia. Il 28enne presunto passatore è stato denunciato per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina. Per quattro dei cinque turchi è invece scattata la denuncia per ingresso illegale nel territorio dello Stato. Non è per contro stata denunciata la minorenne del gruppo di stranieri, i quali non avevano il visto per il soggiorno in area Schengen.

Gli accertamenti hanno permesso di chiarire che i cinque fossero partiti in aereo dalla Turchia, facendo scalo in Serbia per poi raggiungere l’Italia. Dopo aver oltrepassato il confine nella zona di Trieste, hanno raggiunto un accordo con il 28enne bulgaro che avrebbe dovuto accompagnarli in Francia. Oltre all’auto, la polizia di frontiera di Ponte Chiasso ha sequestrato all’uomo anche due cellulari.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
confine passatore ponte chiasso
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Estero
Estero
25 min
Marmolada, è ancora corsa contro il tempo
Riprendono le ricerche dei dispersi dopo il crollo del seracco. Impiegati anche quattro droni
Stati Uniti
1 ora
Fermato il presunto killer della parata di Chicago
Individuato nella zona a nord della città dell’Illinois, l’uomo è stato arrestato dopo un breve inseguimento
Estero
10 ore
Ucraina, nel Regno Unito la prossima conferenza dei donatori
Lo ha confermato a Lugano la ministra degli Esteri britannica Liz Truss. L’appuntamento è per il 2023.
Estero
11 ore
Putin: ‘Avanti con l’offensiva’
La seconda fase dell’invasione russa nel Donbass è iniziata: Mosca punta a conquistare il Donetsk
Estero
13 ore
Sparatoria in Illinois alla parata del 4 luglio, sei le vittime
Stando ai media statunitensi diverse persone sono rimaste ferite. È caccia allo sparatore, non ancora localizzato
Estero
14 ore
L’Eliseo annuncia ufficialmente il rimpasto di governo
La notizia era stata anticipata dai media francesi questa mattina. Il ministro della salute Olivier Véran è stato nominato portavoce
Danimarca
16 ore
Copenaghen, due 17enni e un 47enne le vittime
Il bilancio finale comprende anche trenta persone ferite, di cui almeno quattro gravi. Autore accusato di omicidio e tentato omicidio
Stati Uniti
17 ore
Indipendenza... dipendente dai voli: 1’400 quelli cancellati
Notevoli disagi negli Usa per la festa del 4 luglio a causa del caos negli aeroporti. Oltre ai collegamenti saltati, altri 14’000 con ritardi
Italia
17 ore
Marmolada, la montagna restituisce un settimo corpo
Operazioni di ricerca rallentate dal maltempo. Ma c’è anche una buona notizia: rintracciati, sani e salvi, quattro dei dispersi
Svezia
17 ore
Sciopero dei piloti Sas, cancellato un volo su due
Il mancato accordo nei negoziati salariali sfocia nell’astensione dal lavoro. Toccati 30’000 passeggeri al giorno
© Regiopress, All rights reserved