laRegione
19.05.21 - 16:14
Aggiornamento: 19:40

Lavena Ponte Tresa e i clacson della discordia

Lanciata una raccolta di firme dai residenti a ridosso della dogana attraversato ogni giorno da un elevato flusso di frontalieri

di Marco Marelli
lavena-ponte-tresa-e-i-clacson-della-discordia
La colonna di auto in entrata e in uscita è quotidiana (Ti-Press/Archivio)

Lavena Ponte Tresa: i clacson della discordia a ridosso della dogana. Esasperati dall’inquinamento acustico, che ha spesso inizio alle prime luci del giorno, gli abitanti di Lavena Ponte Tresa che risiedono nelle vie a ridosso della dogana hanno avviato una raccolta firme affinché venga posto rimedio a quello che accade quotidianamente nei pressi del valico che porta i lavoratori frontalieri in Svizzera. La fila che procede a suon di clacson è un problema da tempo, ma ultimamente il fastidio è peggiorato a causa di un secondo fenomeno, frutto delle cattive abitudini di una parte dei frontalieri che lungo via Luino, dove le corsie stradali, si dividono: qui c'è chi prende la carreggiata che porta a Brusimpiano, per poi rientrare in colonna in prossimità dell'area di sosta, scatenando così la reazione di chi al volante attende di entrare in Ticino. La raccolta di firme ha ottenuto un primo risultato: stamane sul posto sono interventi gli agenti della polizia locale. Commenta il sindaco Massimo Mastromarino: «Purtroppo l’organico e le molteplici incombenze non ci permettono ancora di fare un servizio continuativo la mattina al valico. Ma posso garantire che gli agenti hanno ben chiara la problematica e cercano di assicurare il servizio necessario».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Estero
Confine
27 min
Como, malore e infortunio allo stadio durante la stessa partita
Un 23enne è stato colto da arresto cardiaco, mentre un 46enne è caduto procurandosi un trauma facciale. Entrambi sono stati soccorsi e portati in ospedale
Estero
1 ora
‘Almeno 3 i palloni-spia cinesi sopra gli Usa sotto Trump’
Lo ha dichiarato un alto funzionario della difesa statunitense. Ieri è stato abbattuto l’apparecchio avvistato sopra una base americana
Estero
1 ora
Scholz: ‘Kiev non userà armi occidentali per colpire in Russia’
Il cancelliere tedesco rassicura sulle intenzioni della leadership ucraina dopo le dichiarazioni del rappresentante di Zelensky al Parlamento
Estero
1 ora
Sequestra e sevizia una escort costringendola a sniffare coca
Un uomo è stato arrestato a Desio, nei pressi di Monza. A salvare la ragazza, una chiamata ai carabinieri di un’amica che non riuscita a rintracciarla
Estero
1 ora
Il Pakistan blocca Wikipedia: ‘Contenuti blasfemi’
L’enciclopedia partecipativa online segue lo stesso destino di Facebook e YouTube
Estero
20 ore
Australia, 16enne uccisa da uno squalo in un fiume
Non è nota la specie che ha azzannato la ragazza mentre nuotava nel fiume Swan uccidendola. L’ultimo attacco mortale in un fiume risale al 1960
iran
1 gior
Teheran rilascia il regista Panahi dopo 7 mesi di carcere
Libero il vincitore del Leone d’Oro 2000. Foto scioccanti di un altro attivista durante lo sciopero della fame
la guerra in ucraina
1 gior
Kiev denuncia il capo del gruppo Wagner per crimini di guerra
Prigozhin nel mirino: ‘Non sfuggirà alle sue responsabilità’
la guerra in ucraina
1 gior
Zelensky all’Ue: ‘Negoziati nel 2023’. Dubbi tra i 27
Michel insiste, indispettendo i russi: ‘Il vostro destino è con noi’
stati uniti
1 gior
Pallone-spia cinese sugli Usa, Blinken non va a Pechino
L’ira di Washington. La Cina si scusa: ‘Faceva solo rilievi meteo’
© Regiopress, All rights reserved