laRegione
sequestrato-il-cantiere-dell-antenna-telefonica-di-saltrio
09.05.21 - 11:25
Aggiornamento : 15:28

Sequestrato il cantiere dell'antenna telefonica di Saltrio

L'intervento è al centro della crisi di maggioranza che, lo scorso 25 marzo, ha portato al commissariamento del comune a ridosso della frontiera

di Marco Marelli

La procura di Varese ha posto sotto sequestro il cantiere per la realizzazione a Saltrio, comune di frontiera aggrappato al Ticino, inserito nel sito Unesco del Monte San Giorgio, di una antenna alta 40 metri per la telefonia mobile, il cui segnale sarebbe destinato a creare problemi anche all'utenza ticinese. Una vicenda al centro della crisi di maggioranza che lo scorso 25 marzo ha portato al commissariamento del comune. L'antenna in costruzione in via Leoncavallo aveva suscitato preoccupazione tra gli abitanti della zona che, dopo aver costituito un comitato, hanno lanciato una petizione che ha raccolto centinaia di firme. Preoccupazione dovuta alle possibili radiazioni.

Il 5 aprile scorso la trasmissione ‘Striscia la notizia’ ha dedicato un lungo servizio. L'antenna della discordia verrebbe realizzata in un terreno di proprietà dell'ex vicesindaco che, in quanto responsabile dell'Ufficio tecnico comunale di Saltrio, ha firmato tutta la documentazione necessaria, senza informare il sindaco e i colleghi di Giunta e men che meno gli abitati della zona. Un palese conflitto di interessi. Per questo motivo è intervenuta la magistratura. Insomma, nessuno a eccezione dei diretti interessati, incominciando dall'ex vice sindaco, era al corrente del motivo per cui in via Leoncavallo erano arrivati gli operai e una ruspa. Una presenza che ha insospettito gli abitanti della zona che dopo aver appreso, dagli operai, che i lavori servivano per la costruzione dell'alta antenna, si sono rivolti al sindaco che è caduto dalle nuvole.

Anche nel comasco c'è una grande antenna per la telefonia mobile che fa discutere. Succede a Uggiate Trevano, a una manciata di chilometri dalla frontiera, dove in un terreno comunale nelle vicinanze del campo sportivo, un operatore telefonico ha ottenuto l'installazione di una antenna alta 34 metri. A seguito della denuncia di sette famiglie la Procura di Como ha aperto un'inchiesta.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
antenna commissariamento crisi frontiera saltrio
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Estero
Video
Estero
7 ore
Bambini armati nel video della convention Nra
A Houston in Texas parla fra le proteste il ceo della potente lobby, che replica a Biden sull’ipotesi di abolire il secondo emendamento
Estero
9 ore
‘Solo un sì è un sì’: violenze sessuali, la Spagna indica la via
Primo via libera del Parlamento alla legge che pone al centro il consenso esplicito. La ministra Irene Montero: frutto di 30 anni di lotta civica.
Stati Uniti
11 ore
‘Una decisione sbagliata’ non irrompere nella classe
Tre giorni dopo il massacro di Uvalde, il capo del Dipartimento di pubblica sicurezza prende la parola. Oltre cento i colpi sparati dal killer
Olanda
13 ore
Cadono due gondole nel parco a tema, quattro feriti
Una giostra perde pezzi: momenti di paura questo pomeriggio al Sprookjesbos di Valkenburg, nei Paesi Bassi
Estero
16 ore
Stavolta è un guasto informatico a tenere a terra easyJet
Dopo i voli cancellati causa Covid in aprile, la compagnia low-cost fermata da problemi con i computer. Duecento decolli annullati nel Regno Unito
Estero
22 ore
Canada, la polizia uccide un uomo armato vicino a una scuola
Un portavoce dell’Unità investigativa speciale della polizia di Toronto ha spiegato che due agenti di polizia hanno sparato all’uomo e lo hanno ucciso
Confine
1 gior
Disastro al Mottarone: ‘Fune vecchia ed errori umani’
Depositata la relazione intermedia della Commissione di indagine del Ministero dei trasporti. Poco spazio alla tesi della tragica fatalità
Estero
1 gior
Kiev: ‘Segnali di un’escalation a est’
Nel frattempo Mosca disposta a lasciar uscire dal porto di Mariupol le navi che portano grano solo se si eliminano le sanzioni. Segui il live de laRegione
Estero
1 gior
‘I poliziotti non hanno attuato protocollo post Columbine’
Dopo la strage avvenuta nel 1999 il protocollo prevede che gli agenti armati presenti sulla scena trovino l’aggressore e lo uccidano
Confine
1 gior
Milano-Zurigo in tre ore? ‘Il terzo binario va fatto’
In un’interrogazione la parlamentare comasca Chiara Braga sottolinea l’importanza di implementare la struttura ferroviaria tra Camnago e Cantù
© Regiopress, All rights reserved