laRegione
25.04.21 - 17:20
Aggiornamento: 17:49

Lavena Ponte Tresa, per i danni alluvionali solo le briciole

Disappunto nel Comune: rimborsi minimi nonostante il 7 giugno scorso fosse stato dichiarato lo stato di calamità

di di Marco Marelli
lavena-ponte-tresa-per-i-danni-alluvionali-solo-le-briciole
Rescue Media
I danni del maltempo

Disappunto a Lavena Ponte Tresa, per i mancati rimborsi del danni dell'alluvione che lo scorso 7 giugno aveva messo in ginocchio il Comune di confine con il Canton Ticino. Comune e privato avevano chiesto rimborsi per 2,4 milioni di euro, ne sono arrivati soltanto 300 mila euro. Poco più del 10 per cento, interamente a favore dell'ente pubblico. Agli alluvionati nessuno centesimo, nonostante fosse stato dichiarato lo stato di calamità. I rimborsi sarebbero dovuti arrivare dalla Regione. Solo che il Governo non ha stanziato i fondi.

Privati rimasti all'asciutto degli aiuti

«Come Comune - dichiara il sindaco di Lavena Ponte Tresa, Massimo Mastromarino - abbiamo fatto tutto quello che si doveva fare. E quindi spedire la Raccolta schede danni entro i cinque giorni dall’evento». Nel Comune varesotto aggrappato a Ponte Tresa erano stati calcolati «1,6 milioni di euro di danni sul versante pubblico e 800 mila euro per i privati». Mastromarino chiarisce cosa è finora arrivato: «Qualcosa per il municipio, mentre le famiglie e le imprese alluvionate sono rimaste all’asciutto: abbiamo ricevuto innanzitutto 75.000 euro su 95.000 euro utilizzati nella cosiddetta spesa corrente, ossia quelli stanziati, per esempio, per portare via il fango, anche dalle case dei privati. Inoltre è arrivato un finanziamento di 230 mila euro per attuare interventi sul bacino del fiume Tarca, sul quale stiamo elaborando un progetto e per cui pensiamo di iniziare dopo l’estate». Il Tarca è uno degli immissari del Lago Ceresio responsabili dell’alluvione che ingrossò tutti i corsi d’acqua che scendono dalla montagna verso Lavena Ponte Tresa, esondando in alcuni punti e travolgendo una buona parte del paese, specialmente a Lavena e, in generale, nella metà che dà verso Brusimpiano. E per i privati ancora all'asciutto, assicura il sindaco di Lavena Ponte Tresa: «Stiamo sollecitando i rimborsi, anche perché le schede Rasda, sistema online che consente agli Enti locali di segnalare alla Regione i danni al settore pubblico e privato, conseguenti ad eventi calamitosi, erano valide».

 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Estero
Confine
34 min
Verbania, ritrovato morto il 54enne disperso da quattro giorni
Probabile una caduta all’origine della fatalità. Il corpo è stato trovato in una cava dismessa in territorio di Mergozzo
Estero
36 min
Lufthansa pronta a rilevare il 40% del capitale di Ita Airways
Per l’operazione, la compagnia aerea tedesca è disposta a pagare tra i 250 e i 300 milioni di euro. A Fiumicino un ruolo chiave per i voli
Estero
2 ore
Putin: ‘La Russia è di nuovo minacciata dai panzer tedeschi’
Il presidente russo ha partecipato alla commemorazione dell’anniversario della battaglia di Stalingrado vinta dai russi contro i tedeschi 80 anni fa
Estero
4 ore
Coppia italo-svizzera morta in Spagna, è femminicidio-suicidio
Lo confermano gli inquirenti. I 64enni, italiano lui e svizzera lei, erano stati trovati morti martedì pomeriggio entrambi con ferite da arma da fuoco
Estero
7 ore
Malpensa: in maggio riapre il terminal 2, quello di EasyJet
Dopo la chiusura per il crollo del traffico aereo in periodo Covid, i lavori di riqualifica aumenteranno i servizi ai passeggeri
Estero
9 ore
Latitante da 17 anni arrestato in Francia: faceva il pizzaiolo
Edgardo Greco, presunto esponente della ’ndrangheta di Cosenza, è stato condannato all’ergastolo per omicidi risalenti agli anni 90
Estero
11 ore
’ndrangheta, sequestrati beni per 45 milioni tra Italia e Usa
I patrimoni sono riconducibili a due fratelli imprenditori nel settore edilizio-immobiliare
Estero
20 ore
Minaccia terroristica: chiude l’ambasciata svizzera ad Ankara
Un portavoce del Dipartimento federale degli affari esteri ha parlato di informazioni concrete di pericolo di attentati
Estero
22 ore
Protagonista del Ticinogate, Gerardo Cuomo di nuovo arrestato
Nel 2001 era stato al centro di uno scandalo di corruzione. Più volte nel mirino delle inchieste per contrabbando di sigarette, è stato fermato a Bologna.
stati uniti
22 ore
La Fed alza i tassi dello 0,25%, mai così alti dal 2007
La Federal Reserve parla di mossa appropriata in vista degli obiettivi massima occupazione e inflazione al 2%
© Regiopress, All rights reserved