laRegione
maxi-rissa-nel-varesotto-primi-interrogatori-di-garanzia
(Ti-Press)
Confine
06.04.21 - 18:520
Aggiornamento : 19:07

Maxi rissa nel Varesotto, primi interrogatori di garanzia

Sono 7 i minori sottoposti a permanenza in casa e divieto di comunicazione con qualsiasi mezzo in seguito alla maxi rissa a Gallarate dell'8 gennaio scorso

Sono iniziati oggi al Tribunale per i minorenni gli interrogatori di garanzia dei giovanissimi sottoposti a misura cautelare a seguito di una maxi rissa a Gallarate (Varese), lo scorso 8 gennaio. Sette i minori sottoposti alla permanenza a casa con divieto di comunicare con qualsiasi mezzo, otto quelli sottoposti all'obbligo di rientrare al domicilio entro le 19.00, su richiesta della Procura per i Minorenni di Milano.

Più d'uno, a quanto emerso, ha già ammesso le proprie responsabilità e acconsentito a un percorso di recupero, confermando la ricostruzione degli inquirenti.

"Quella che doveva essere una ragazzata si è trasformata in altro, con il rischio di un esito drammatico", ha detto all'agenzia di stampa italiana Ansa l'avvocato Livio Grandis, di Gallarate, che assiste un sedicenne coinvolto negli scontri tra due gruppi rivali di giovani, il quale "è dispiaciuto, ha compreso la gravità della situazione e di essere per la prima volta a confronto con gli adulti".

Stando a quanto dichiarato dal legale, il giovane come altri del suo gruppo "si faranno seguire dagli assistenti sociali" per seguire "un percorso virtuoso", perché "nessuno lesina prediche ed è giusto che accettino quanto accaduto con maturità e responsabilità". Il legale ha poi concluso di avere intenzione di chiedere la messa in prova. Gli unici due maggiorenni accusati di aver preso parte alla rissa saranno invece sentiti giovedì in Tribunale a Busto Arsizio (Varese).

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Estero
Brasile
30 min
Covid, gli under 40 sono la maggioranza in terapia intensiva
Fra le cause dell'aumento di morti in marzo, la variante P1. E i pazienti più giovani, senza aver avuto altre malattie, hanno casi più gravi
Estero
2 ore
Per il dopo Merkel, la corsa è tra Söder e Laschet
I due leader di CSU e CDU sono entrambi pronti a candidarsi alle elezioni di settembre per la poltrona di cancelliere.
Estero
3 ore
La Cina ammette che i suoi vaccini sono poco efficaci
Lo riconosce il capo del Centro per il controllo e la prevenzione delle malattie. Pechino ha vaccinato a un ritmo inferiore solo a quello dell'india
Confine
8 ore
Pizzicati sulla A9 a oltre 180 all'ora
Venerdì pomeriggio anche due auto con targa ticinese e una con targa zurighese nel mirino del telelaser della Polizia di Como
Estero
9 ore
Il passaporto vaccinale ha 120 anni. Ma per Covid è difficile
Risale al 1897 e fu introdotto per scongiurare la diffusione della peste. Già allora suscitò ampie discussioni
Confine
13 ore
Como: crollano i reati, ma non i furti nei supermercati
Il questore illustra i dati del 2020, anno in cui sono aumentate le truffe informatiche e le estorsioni
Estero
15 ore
Sabato prossimo i funerali di Filippo: Harry sì, Meghan no
Cerimonia 'su scala ridotta' e senza 'accesso pubblico'. I medici fermano la moglie del nipote ribelle, in arrivo dalla California
Confine
1 gior
Bullismo, processo per un minore comasco e sette ticinesi
Cinque mesi di bullismo ai danni di un coetaneo, all'epoca 15enne. Botte e persecuzioni riprese in video e condivise con i compagni di scuola
Estero
1 gior
GB, Carlo commosso: "Per mamma è stato una roccia"
I quattro figli del principe Filippo ricordano il padre: "Un pilastro sempre presente per la famiglia"
Estero
1 gior
Terremoto di magnitudo 6 al largo dell'Indonesia
Il sisma è stato registrato a una profondità di 82 km. Finora non si registrano vittime
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile