laRegione
01.03.21 - 22:36

Tir passa la dogana per rientrare (subito dopo) in Italia

Aperta una inchiesta dalle autorità italiane sul carico di materiale ferroso destinato a un'azienda in Ticino, ma entrato in Svizzera per pochi minuti

di Marco Marelli
tir-passa-la-dogana-per-rientrare-subito-dopo-in-italia
(foto GdF)

Il fatto risale a una ventina di giorni fa, ma solo nelle ultime ore è stato reso noto, dopo che la scorsa settimana c'è stato il pronunciamento del Tribunale del riesame di Como, che ha confermato il sequestro di oltre 20 tonnellate di materiale ferroso. Un carico arrivato a Brogeda, destinato a una azienda del Canton Ticino, e rientrato in Italia, senza essere uscito dallo spazio doganale. Il mezzo pesante, sequestrato come corpo di reato, dopo aver fatto dogana ha proseguito il viaggio per un centinaio di metri, per passare al vaglio dei doganieri svizzeri. Ma invece di andare alla destinazione indicata dai documenti doganali ha invertito la marcia per presentarsi ai doganieri italiani che, comprensibilmente, hanno posto non poche domande all'autista.

Il conducente ha ammesso di non aver portato il materiale ferroso all'azienda ticinese, così come gli aveva ordinato il datore di lavoro. Carico da riportare al punto di partenza con una nuova documentazione fornita da un intermediario ticinese per conto della azienda che inizialmente figurava come acquirente del consistente quantitativo di materiale ferroso. Un gioco delle tre carte che ha insospettito funzionari di dogana e fiamme gialle della Guardia di finanza di Ponte Chiasso, anche perché quelli che all'origine erano scarti ferrosi erano diventati ritagli, sfridi e lingotti.

La Procura di Como ha aperto un'inchiesta coordinata dal pubblico ministero Maria Vittoria Isella. Il magistrato inquirente ha affidato gli accertamenti alla Guardia di Finanza di Ponte Chiasso. Per ora i reati contestati sono di natura ambientale. Non si escludono però delle sorprese.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Estero
Estero
4 ore
La protesta cinese è un foglio bianco
Migliaia di persone in piazza in diverse città per protestare contro le misure anti-Covid, tra esasperazione e censura. Resta da capire se c’è dell’altro
Estero
5 ore
Guerra: il Papa rilancia il negoziato, ma condanna la Russia
Critiche da Mosca: ‘Questa non è più russofobia, ma una perversione della verità’
ITALIA
5 ore
A Ischia si scava nel fango, ora è allarme maltempo
I soccorritori sono alla ricerca di quattro persone, disperse dopo la frana di sabato
Estero
11 ore
Riesumato il corpo di Saman, integro e con gli stessi abiti
Esame autoptico della 18enne pachistana che si ritiene sia stata uccisa a Novellara dai familiari per contrastare una relazione amorosa
Cina
14 ore
In Cina la polizia picchia e arresta un reporter della Bbc
Ed Lawrence è stato preso a calci e trattenuto per diverse ore per poi essere rilasciato. Il portavoce di Pechino: ‘Non si è qualificato come giornalista’
Estero
15 ore
C’è un’ottava vittima nella frana ad Ischia
Individuato il corpo di un uomo nella zona di Casamicciola Terme devastata dall’alluvione di sabato mattina
italia
1 gior
Sette morti a Ischia, tra loro un bimbo di 22 giorni
Ancora cinque dispersi dopo la colata di fango che ha travolto Casamicciola. Tra le vittime anche due bambini di 6 e 11 anni
Estero
1 gior
Proteste anti-Covid in Cina: ‘Via Xi e il Pcc’
Rabbia e cortei in diverse città contro la politica della ‘tolleranza zero’, il potere trema. Intanto la tv di Stato filtra i Mondiali di calcio
la guerra in ucraina
1 gior
‘I russi stanno per lasciare la centrale di Zaporizhzhia’
Kiev sicura della ritirata dei soldati di Putin. Intanto due terzi dei Paesi della Nato sarebbero a corto di armi da inviare all’Ucraina
Confine
1 gior
Fiscalità dei frontalieri, l’accelerazione fa sperare per luglio
Il governo italiano ha approvato il disegno di Legge che porta alla ratifica, ora tocca al parlamento. Mattarella domani in visita nella Confederazione
© Regiopress, All rights reserved