laRegione
un-video-dedicato-a-don-roberto-malgesini
Ucciso il 15 settembre dell'anno scorso a Como (archivio Ti-Press)
Confine
24.02.21 - 17:330
Aggiornamento : 17:53

Un video dedicato a don Roberto Malgesini

Il sacerdote degli ultimi viene ricordato dal vescovo di Como, da due giovami migranti, volontari, medici e altre persone che lo hanno conosciuto

“Come mai questo nostro fratello è sempre sereno, come mai si interessa a me...”. È don Roberto Malgesini, il sacerdote degli ultimi, ucciso con numerose coltellate al collo e all'addome, lo scorso 15 settembre in piazza San Rocco a Como, da uno dei numerosi senzatetto che aiutava da anni. “Come mai si interessa a me...”. La domanda non rimane sospesa in aria, senza risposta. “Don Roberto leggeva molto, i libri di papa Francesco e Madre Teresa di Calcutta, rimanendo incantato dalla figura della piccola religiosa, ponendosi in cammina al suo fianco, capendo che la sua strada era di mettersi a disposizione dei bisogni degli ultimi; lo ha fatto intrecciandosi con la vita degli invisibili di Como”, uno dei frammenti della tela dei ricordi raccolti nel video ‘Una vita per gli altri. Don Roberto Malgesini’, realizzato da Fondazione Missio della Cei, in collaborazione con ‘Luci nel mondo’, il ‘Settimanale della diocesi di Como’, Il Centro missionario diocesano di Como e disponibile per la Giornata dei missionari laici.

Don Roberto, nel video la cui durata è di 19 minuti, è ricordato da numerose testimonianze, tutte toccanti, che si aprono con monsignor Oscar Cantoni, vescovo di Como. Testimonianze di due giovani migranti (“Il nostro incontro è stato come acqua da bere. Gli ho spiegato i miei problemi, mi ha ascoltato”). Una volontaria: “Don Roberto era un uomo buono come il pane”. Medici del Sant'Anna, volontari del Bassone, carcere di Como: “Grazie alla sua opera di carità molte persone in difficoltà hanno avuto la possibilità di vedere una luce”. Un video toccante e straordinario.

 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Estero
Confine
10 ore
Bullismo, processo per un minore comasco e sette ticinesi
Cinque mesi di bullismo ai danni di un coetaneo, all'epoca 15enne. Botte e persecuzioni riprese in video e condivise con i compagni di scuola
Estero
12 ore
GB, Carlo commosso: "Per mamma è stato una roccia"
I quattro figli del principe Filippo ricordano il padre: "Un pilastro sempre presente per la famiglia"
Estero
15 ore
Terremoto di magnitudo 6 al largo dell'Indonesia
Il sisma è stato registrato a una profondità di 82 km. Finora non si registrano vittime
Confine
16 ore
Festa di compleanno abusiva nei boschi di Gaggiolo
Sul posto sono intervenuti i militari della Guardia di Finanza. Dieci persone sono state sanzionate per violazione delle norme anti-covid
Estero
17 ore
Cina, maxi-multa da 2,6 miliardi di franchi ad Alibaba
Il gigante ha affermato di aver accettato la sanzione e si è impegnata a delineare già da lunedì dei piani per rendere le sue operazioni conformi
Estero
17 ore
Iran, USA avvertono. Non rimuoveremo tutte le sanzioni di Trump
Washington sarebbe disponibile a togliere però quelle che non sono in linea con l'intesa del 2015
Estero
1 gior
Coronavirus, Italia quasi tutta arancione da lunedì
Si comincia a ragionare su possibili aperture dal 20 aprile. La Sardegna torna rossa. In lockdown anche Campania, Puglia e Valle d’Aosta.
Estero
1 gior
Kim avverte il popolo, tempi duri per la Corea del Nord
Il leader nordcoreano evoca una nuova carestia e lancia l’appello a intraprendere un’‘Ardua marcia’
Estero
1 gior
Assassinato ad Atene un noto giornalista investigativo
Giorgos Karaivaz, volto della tv, è stato crivellato di colpi davanti casa. Gli investigatori ritengono che l’agguato sia stato preparato con cura.
Estero
1 gior
Lavoratori contro il sindacato, Amazon vince negli Usa
Nella votazione in Alabama prevale nettamente il ‘no’. La ‘Union’ punta il dito contro l’azienda, che respinge le accuse. Lunga battaglia legale in vista.
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile