laRegione
da-oltreconfine-a-caccia-del-vaccino-contro-l-influenza
In tanti sperano di potersi vaccinare anche oltrefrontiera (Ti-Press)
08.12.20 - 14:19
Aggiornamento: 15:53
di Marco Marelli/Red

Da oltreconfine a caccia del vaccino contro l'influenza

Da Como, Varese e anche Milano per assicurarsi una dose (a volte già prenotata) dopo che sono state abrogate le misure che davano priorità ai vulnerabili

A Chiasso anche per i non svizzeri da qualche giorno sono in vendita i vaccini antinfluenzali, che in Lombardia non si trovano. E sono introvabili pure per coloro che, per anagrafe, ne avrebbero diritto. Abrogate le norme disposte a settembre dall'Ufficio del farmacista cantonale per la prima fase della campagna 2020-2021 e che davano la priorità alle "persone appartenenti a un gruppo a rischio nonché il personale sanitario", dalla fine di novembre questa vaccinazione non ha più indicazioni puntuali che ne limitano l'accesso. Ecco che, come riferito dai media italiani, da oltreconfine ci si è messi in fila pur di assicurarsi il vaccino contro l'influenza stagionale. Molti i lombardi interessati acquistare una dose, il cui costo è di 20 euro, con la possibilità di detrarlo dalla dichiarazione dei redditi. La stessa dose a Milano in strutture private costa sino a 65 euro. Ora, però, che al di qua della frontiera vale anche la ricetta di un medico italiano si guarda alle farmacie ticinesi, contando sull'arrivo della seconda fornitura.

In coda alle farmacie del Mendrisiotto

Alla farmacia Merloni di Chiasso hanno raccontato a 'La Provincia' di Como come le richieste arrivino da Como, Varese ma anche da Milano e che stanno smaltendo le prenotazioni arrivate a fine ottobre. La farmacia San Gottardo, che nella cittadina di confine si trova a un centinaio di metri dal valico di Ponte Chiasso, sta contattando gli italiani che avevano chiesto il vaccino. Sarebbero centinaia. Alla farmacia Centrale, sempre a Chiasso, fanno sapere poi che a ottobre e novembre erano mediamente 200 al giorno le telefonate in arrivo dalla Lombardia. Telefonate a vuoto in quanto la priorità, come detto, era riservata agli svizzeri. Anche alla farmacia a due passi dalla stazione ferroviaria di Mendrisio raccontano di richieste arrivate da lombardi. L'assalto, inizialmente telefonico, alle farmacie ticinesi derivava dal fatto che soprattutto per la popolazione non compresa fra le categorie protette, il vaccino antinfluenzale il Lombardia sarebbe risultato irreperibile.

La storia si ripete

Correttamente le farmacie svizzere fanno sapere che la disponibilità di vaccini non è infinita. Meglio dunque fare una telefonata prima di mettersi in viaggio verso il Ticino che, con le restrizioni di spostamento in vigore, rischia di diventare una corsa a ostacoli. Nello scorso mese di settembre si era assistito a un'altra corsa, quella alla idrossiclorochina, l'antimalarico usato nel trattamento anti-Covid-19. Questo prima che l'Aifa (Agenzia Italiana del Farmaco) sospendesse l'utilizzo dell'idrossiclorochina per la cura dei sintomi da coronavirus in Italia, a seguito di una ricerca pubblicata su Lancet (una rivista scientifica inglese di ambito medico).

In ogni caso ogni epoca ha conosciuto le sue trasferte versi le farmacie del Canton Ticino: da alcuni salvavita in poi è una storia che va avanti da decenni.
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
farmacie influenza oltreconfine vaccino
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Estero
l'amicizia con putin
5 ore
L’Spd grazia Schröder per suoi rapporti con Mosca
Ma caso non ancora chiuso. E si riapre quello Warburg che inguiaia il cancelliere Scholz
la guerra in ucraina
5 ore
La Russia brucia il gas in eccesso che non dà all’Europa
Allarme Onu per la centrale atomica di Zaporizhzhia, Mosca vuole sospendere il programma di contenimento delle armi nucleari firmato con gli Usa
Estero
14 ore
Turista francese ferita da un orso polare alle Svalbard
La donna non è in pericolo di vita. Il plantigrado ha fatto irruzione nell’accampamento ferendola al braccio
Estero
17 ore
Morto il cardinale Tomko, era il più anziano fra i porporati
Slovacco, aveva 98 anni. Era fra i tre cardinali scelti per indagare sulla fuga di notizie in Vaticano nel 2012
Estero
19 ore
Proseguono le manovre militari cinesi intorno a Taiwan
Pechino accusa ancora gli Stati Uniti per aver provocato le tensioni nello Stretto di Taiwan
Confine
19 ore
Varesotto, colpito da un masso in una grotta: speleologo salvato
L’uomo si trovata nella grotta del Remeron a Comerio, in provincia di Varese. È stato soccorso dal Corpo nazionale Soccorso alpino e speleologico
Estero
20 ore
Gaza: il cessate il fuoco tiene dopo un inizio incerto
Israele aveva confermato ieri sera l’entrata in vigore del cessate il fuoco con la Jihad islamica a Gaza per le 23.30 locali
medio oriente
1 gior
Tregua tra israeliani e palestinesi
Accordo raggiunto con la mediazione decisiva dell’Egitto. Stop alle armi dalle 22.30
pacifico
1 gior
Taiwan risponde a Pechino, esercitazioni con artiglieria
La Cina insiste, ci saranno manovre ‘regolari’ oltre linea mediana
Estero
1 gior
Ancora razzi vicino alla centrale di Zaporizhzhia
Allarme dell’Aiea: russi e ucraini si accusano a vicenda. Le navi del grano finalmente si muovono
© Regiopress, All rights reserved