laRegione
Confine
09.08.18 - 17:080
Aggiornamento : 17:25

Un puma libero si aggira nel comasco

L'animale potrebbe essere fuggito da un serraglio privato. Non dovrebbe attaccare l'uomo, ma si raccomanda cautela

È caccia ad un puma nel comasco, dopo che negli ultimi giorni tra Casnate con Bernate e Cantù, ci sono stati numerosi avvistamenti. Non si esclude che il predatore possa essere un animale fuggito da qualche serraglio privato. A conferma che non si tratta di allucinazioni dovute al caldo di questi giorni il fatto che un 17enne di Casnate con Bernate, alla periferia di Como, è riuscito a catturare le immagini del felino: lo ha infatti filmato con il suo cellulare. Video messo a disposizione della Polizia provinciale di Como.

Dopo aver visionato il video Giulio Gridavilla, veterinario già responsabile dell'Azienda territoriale sanitaria ha detto: ''Restringerei il campo ai fedeli di media taglia: il mantello ricorda molto quello del puma ma dalla forma delle orecchie, allungate, potrebbe essere un caracal (felino di media grandezza, diffuso in Africa e in alcuni paesi asiatici, può arrivara a pesare 20 chili, ndr.). Bisogna trattarlo con la dovuta cautela e consapevolezza ma di solito non attacca per primo l'uomo. Ad ogni modo, consiglio  sempre prudenza''.

Non siamo ancora alla psicosi, ma la paura è tanta. A far pensare che siamo in presenza di un puma la lunghezza della coda - oltre sessanta centimetri - calcolata in base alle immagini contenute nel video. Dopo aver razziato alcuni pollai, l'altra notte a Senna Comasco l'animale ha attaccato nella loro gabbia due cani da guardia, trovati con diverse morsicature da canino. Per cercare di catturarlo i carabinieri forestali hanno posate gabbie speciali, all'interno delle quali ci sono gabbie più piccole con galline a fare da esca: se il felino entra, automaticamente la gabbia di chiude.

Tags
puma
video
TOP NEWS Estero
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile