laRegione
Wawrinka S. (SUI)
2
SIMON G. (FRA)
1
fine
(6-3 : 6-7 : 6-2)
Berna
Lugano
19:45
 
Davos
Bienne
19:45
 
Friborgo
Zurigo
19:45
 
Zugo
Lakers
19:45
 
Ginevra
Losanna
19:45
 
Langnau
Ambrì
19:45
 
La Chaux de Fonds
Langenthal
19:45
 
Kloten
Turgovia
19:45
 
Olten
Winterthur
19:45
 
Wawrinka S. (SUI)
2 - 1
fine
6-3
6-7
6-2
SIMON G. (FRA)
6-3
6-7
6-2
ATP-S
ANTWERP BELGIUM
Ultimo aggiornamento: 18.10.2019 18:59
Berna
LNA
0 - 0
19:45
Lugano
Ultimo aggiornamento: 18.10.2019 18:59
Davos
LNA
0 - 0
19:45
Bienne
Ultimo aggiornamento: 18.10.2019 18:59
Friborgo
LNA
0 - 0
19:45
Zurigo
Ultimo aggiornamento: 18.10.2019 18:59
Zugo
LNA
0 - 0
19:45
Lakers
Ultimo aggiornamento: 18.10.2019 18:59
Ginevra
LNA
0 - 0
19:45
Losanna
Ultimo aggiornamento: 18.10.2019 18:59
Langnau
LNA
0 - 0
19:45
Ambrì
Ultimo aggiornamento: 18.10.2019 18:59
La Chaux de Fonds
LNB
0 - 0
19:45
Langenthal
Ultimo aggiornamento: 18.10.2019 18:59
Kloten
LNB
0 - 0
19:45
Turgovia
Ultimo aggiornamento: 18.10.2019 18:59
Olten
LNB
0 - 0
19:45
Winterthur
Ultimo aggiornamento: 18.10.2019 18:59
Pablo Gianinazzi
Confine
05.11.17 - 09:100

Operazione antispaccio fra Lario e Ceresio. Undici persone in manette

Sono coinvolti anche diversi frontalieri nell'operazione di contrasto allo spaccio di droga nei Comuni della Val d'Intelvi e Porlezza. L'operazione, denominata 'Cardboard', si è conclusa sabato all'alba, quando i carabinieri del Nucleo operativo di Menaggio hanno eseguito undici ordinanze di custodia cautelare, sette in carcere e quattro ai domiciliari. A coordinare l'inchiesta iniziata nel 2016 Antonio Nalesso, sostituto della Procura lariana. Grazie al fiuto di unità cinofile, i militari hanno sequestrato oltre tre chili di sostanze stupefacenti. Nell'arco di un anno e mezzo sono stati consistenti i quantitativi di cocaina e hascisc oltre a centinaia di francobolli impregnati di Lsd intercettati.

Nel corso dell'indagine i carabinieri hanno identificato oltre trecento acquirenti, fra cui anche ticinesi e alcuni minorenni. Gli investigatori hanno documentato oltre 7mila cessioni. Il costo della dose variava dai 10 ai 20 euro. Lo spaccio avveniva tra Lario e Ceresio e nelle valli circostanti. Le ordinanze di custodia cautelare per detenzione e spaccio di stupefacenti sono state eseguite sabato mattina perché fra le persone coinvolte ci sono, come detto, pure frontalieri residenti a Castiglione Intelvi, Pellio Intelvi, Ramponio Verna e San Fedele Intelvi. Due degli arrestati risiedono nel milanese. ''L'inchiesta non è ancora terminata in quanto dobbiamo accertare la provenienza degli stupefacenti'', commenta il maggiore Filippo Bentivoglio, comandante della compagnia carabinieri di Menaggio. In settimana gli arrestati - rinchiusi al Bassone, carcere di Como - saranno interrogati dal giudice delle indagini preliminari Maria Luisa Lo Gatto, che ha firmato il provvedimento restrittivo.

Potrebbe interessarti anche
Tags
operazione
intelvi
spaccio
carabinieri
ceresio
lario
TOP NEWS Estero
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile