laRegione
per-la-bns-5-74-miliardi-di-franchi-in-valuta-estera
Keystone
Per la Bns, il franco svizzero non è più una valuta sopravvalutata
30.06.22 - 14:05
Aggiornamento: 14:46

Per la Bns 5,74 miliardi di franchi in valuta estera

È l’ammontare dei riacquisti operati dalla Banca nazionale svizzera nel primo trimestre dell’anno

Nel primo trimestre di quest’anno, per contenere l’apprezzamento del franco, la Banca nazionale svizzera (Bns) ha riacquistato 5,74 miliardi di franchi di valuta estera. È quanto emerge dalle statistiche pubblicate oggi.

I dati mostrano che gli acquisti di valuta estera sono rallentati rispetto al quarto trimestre del 2021, quando la Bns aveva riacquistato 12,6 miliardi di franchi. Per l’intero 2021, la Bns ha acquistato valuta estera per 21,1 miliardi di franchi. Questa cifra è ben al di sotto del valore record registrato nel 2020, al culmine della pandemia, quando fu spesa una somma pari a circa 110 miliardi di franchi per limitare l’apprezzamento del franco.

A metà giugno, in occasione dell’ultima valutazione di politica monetaria, la Bns ha spiegato di non considerare più il franco una valuta sopravvalutata. La banca rimane attiva sul mercato dei cambi ed è pronta ad acquistare valuta estera in caso di "apprezzamento sproporzionato", secondo quanto affermato dal suo presidente, Thomas Jordan. Al contrario, se il franco si deprezza, la banca si dice pronta a vendere valute.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
apprezzamento bns franco svizzero valuta estera
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Economia
Economia
1 ora
Mobilezone migliora i risultati nel primo semestre
Risultati globalmente in rialzo nella prima parte dell’anno: tra gennaio e fine giugno, il gruppo ha realizzato un fatturato di 499,6 milioni
Economia
3 gior
Avenir Suisse critico sulla riforma fiscale Ocse
Per il ‘think tank’ liberale, le entrate supplementari derivanti dalla nuova tassazione minima delle multinazionali sono sovrastimate
Economia
3 gior
Cambio franco-euro, battuto un nuovo record
Alle 10.30 la moneta unica tocca soglia 0,9661. Ancora a gennaio il tasso era a 1,038
Economia
4 gior
Produzione e import, prezzi in calo in luglio
Su base annua, il livello dell’offerta totale dei prodotti indigeni e importati è aumentato del 6,3%
Economia
1 sett
Fallimenti aziendali in forte aumento in Svizzera
Il Ticino è fra i cantoni con meno casi di insolvenza. Lo rileva la Dun & Bradstreet
Economia
1 sett
Gli esperti dell’Ubs escludono un rapido calo dell’inflazione
Il rialzo dei prezzi proseguirà anche nel secondo semestre: il tasso annuale dovrebbe attestarsi al 3,1%. Raiffeisen rivede al ribasso le previsioni 2022
Economia
1 sett
Smartphone: crollano le spedizioni in Europa
‘Molti Paesi si stano avvicinando alla recessione, con maggiori tensioni politiche’, scrive Counterpoint Research che si attende una ripresa lunga e lenta
Economia
2 sett
Migliaia di impieghi a rischio a Credit Suisse
L’agenzia Bloomberg riferisce di un piano per attuare una drastica cura dimagrante nei prossimi anni. La banca non commenta
Economia
2 sett
Swiss torna in attivo nel primo semestre
Il fatturato è più che raddoppiato e il numero di passeggeri è quintuplicato. Nel 2020 e 2021 aveva registrato grandi perdite a causa della pandemia
Economia
2 sett
Boom di Airbnb: oltre 100 milioni di notti prenotate in 3 mesi
La piattaforma segna il record di prenotazioni per l’estate, che sarà la più redditizia di sempre. Ricavi in crescita del 58%
© Regiopress, All rights reserved