laRegione
15.03.22 - 07:54
Aggiornamento: 16:49

La turgoviese Stadler Rail viaggia su binari inediti

Malgrado la pandemia, l’azienda chiude il 2021 con risultati da record. Ma i cambi pesano sull’utile netto

Ats, a cura de laRegione
la-turgoviese-stadler-rail-viaggia-su-binari-inediti
Keystone
Un buon 2021, malgrado tutto

Pur trovandosi ancora nel pieno della pandemia, nel 2021 Stadler Rail ha stabilito nuovi record per ordini, fatturato e utile operativo (Ebit). L’utile netto invece è stato frenato dagli effetti negativi dei cambi.

Nell’esercizio appena concluso, il fatturato è salito del 18% a 3,6 miliardi di franchi, si legge stamane in una nota diffusa dal produttore turgoviese di materiale rotabile. L’utile operativo Ebit è balzato del 43% raggiungendo la cifra record di 223,7 milioni di franchi svizzeri, dopo che l’anno precedente era sceso a 156,1 milioni, soprattutto per effetto della pandemia. Anche l’entrata di nuove ordinazioni (5,6 miliardi, +28%) e il portafoglio ordini (17,9 miliardi) hanno raggiunto nuovi livelli.

All’assemblea generale sarà proposto il versamento di un dividendo di 0,90 franchi per azione, un aumento di dieci centesimi rispetto all’anno precedente. Fatta eccezione per l’utile netto e per il dividendo, che sono al di sotto delle aspettative, le altre cifre sono generalmente in linea con le previsioni degli esperti.

Per l’anno in corso, Stadler prevede un fatturato compreso tra i 3,7 e i 4 miliardi di franchi e un’entrata di ordini tra i 5 e i 6 miliardi di franchi, mentre il margine Ebit dovrebbe rimanere stabile. Sono previsti investimenti per 200 milioni di franchi.

Azienda con sede a Bussnang (Tg), Stadler Rail fa risalire le sue origini allo studio di ingegneria fondato da Ernst Stadler nel 1942 a Zurigo. È stata comprata dall’imprenditore ed ex consigliere nazionale Udc (1999-2012) Peter Spuhler nel 1989 per circa 4,5 milioni di franchi. Allora l’impresa contava 18 dipendenti: oggi è una realtà quotata in Borsa e con 12’300 dipendenti.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Economia
Economia
4 gior
Per Ubs il 2022 si chiude con il segno positivo
Nel quarto trimestre la banca ha registrato un utile di 1,65 miliardi, per un totale complessivo di 7,63 sull’arco dell’intero anno
Economia
1 sett
Banca Migros supera il milione di clienti
La clientela nel 2022 registra un +27% rispetto all’anno precedente, sulla scia dell’introduzione della nuova carta di credito Cumulus
Economia
1 sett
Credit Suisse prevede un’inflazione più alta
La banca scommette su un rincaro 2023 che dovrebbe raggiungere l’1,7%, oltre a un aumento pari a 1,75% anche per i tassi della Banca nazionale svizzera
Economia
1 sett
Blocchi regionali e protezionismo contro le economie emergenti
I Paesi Non Allineati Nuovi (Nan) temono che la loro crescita venga ostacolata dai muri commerciali eretti da Stati Uniti, Europa e Cina
Economia
1 sett
E all’improvviso nulla più turba le Borse
Inflazione, tassi d’interessi più elevati, rallentamento cinese, timori di recessione: in Europa e negli Usa l’ottimismo si diffonde, nonostante tutto
Economia
2 sett
Lufthansa vuole comprare una quota di Ita Airways
È l’unica offerta arrivata al Governo italiano, tedeschi pronti a rilevare l’intera compagnia aerea
Economia
2 sett
Importante cessione nel settore chimico
Sika, gruppo attivo nelle specialità chimiche, ha deciso di vendere una parte dell’ex filiale del colosso tedesco Basf
Speciale Economia
2 sett
La deglobalizzazione non è la strada giusta
Economia
3 sett
Il franco si indebolisce sull’euro: moneta europea sopra 1,00
È la prima volta dall’inizio di luglio 2022 che l’euro torna sopra la parità
Economia
3 sett
Pry-Cam Home, la nuova frontiera di Prysmian
Il colosso mondiale della produzione di cavi ad alta tecnologia entra nelle case con una tecnologia che monitora la rete elettrica domestica
© Regiopress, All rights reserved