laRegione
10.03.22 - 16:57

Bce, nello scenario peggiore Pil dimezzato, inflazione al 7%

Ipotizzata anche una situazione meno grave in cui i tagli persistenti alle forniture di gas porterebbero a un’ulteriore fiammata dei prezzi

Ats, a cura de laRegione
bce-nello-scenario-peggiore-pil-dimezzato-inflazione-al-7
Keystone

Una crescita dimezzata rispetto alle stime pre-invasione dell’Ucraina, e un’inflazione 2022 oltre il 7% per i Paesi della Zona euro. È lo scenario "grave" simulato dagli economisti della Banca centrale europea (Bce) che si accompagna alle stime centrali delle nuove proiezioni macroeconomiche di Francoforte, e che ipotizza una reazione più forte dei prezzi energetici e un riassestamento più profondo dei mercati finanziari: l’effetto sarebbe una crescita che dal 5,4% del 2021 crolla al 2,3% quest’anno (4,2% era la stima pre-guerra) e il prossimo, e rallenta ancora all’1,9% nel 2024. Il tutto a fronte di un’inflazione che decolla fino al 7,1% quest’anno (2,6% nel 2021), ma frena già nel 2023 al 2,7%.

Accanto allo scenario grave, la Bce ipotizza anche uno scenario meno negativo definito "avverso". In cui sanzioni contro la Russia più stringenti avrebbero effetti dirompenti sulle catene commerciali internazionali, e tagli persistenti alle forniture di gas porterebbero a un’ulteriore fiammata dei prezzi dei gas e a tagli nella produzione industriale. Risultato, crescita 2022 ferma al 2,5% e inflazione al 5,9%.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Economia
Economia
1 gior
Pedrotti: ‘Nel 2022 costellazione di eventi negativi completa’
Il direttore regionale di Ubs Ticino fa il bilancio dell’anno che sta finendo e con Elena Guglielmin e Matteo Ramenghi traccia una previsione sul futuro
la banca in difficoltà
4 gior
‘I problemi di Credit Suisse risolti se venisse rilevata’
Secondo la SonntagsZeitung potrebbe essere acquisita dalla più piccola Julius Bär
Economia
2 sett
Profondo rosso all’orizzonte per Credit Suisse
Potrebbe raggiungere il miliardo e mezzo di franchi la perdita, ante-imposte, dell’ultimo trimestre dell’istituto di credito
Economia
2 sett
Splendori e miserie della globalizzazione
Il processo d’integrazione internazionale non è forse così malconcio come si dice. Ma si stanno formando nuovi ‘gruppi’ (e l’Ue potrebbe rafforzarsi)
Economia
3 sett
Ftx in bancarotta, trema il mondo delle criptovalute
Dalle stelle alle stalle: per Sam Banked-Fried, il ‘mago di Oz’ delle valute digitali, è il tramonto
Economia
3 sett
La Banca nazionale pensa ulteriori aumenti del tasso guida
Andréa Maechler anticipa le possibili mosse della Bns contro l’inflazione. E ricorda: ‘Il nostro compito non è fare utili’
Economia
4 sett
Costi dei sinistri compensati dall’aumento delle tariffe
Risultati in linea con le attese per Zurich Insurance per i primi nove mesi del 2022. Premi lordi cresciuti dell’8% nel ramo danni e incidenti
Economia
1 mese
Bce e Bank of England, linea dura anche con recessione
Avanti tutta col rialzo dei tassi d’interesse. La Banca centrale inglese li porta al 3%, ai massimi dal 2008.
Economia
1 mese
Elon Musk è ancora l’uomo più ricco al mondo
La posizione nella classifica del fondatore di Tesla e nuovo boss di Twitter nel Billionaires Index è stata confermata. Scivola invece Zuckerberg
Economia
1 mese
Microchip, come l’Europa cerca di risalire sul treno perso
La produzione è nelle mani di un manipolo di Paesi asiatici. Con il Chip Act ora l’Ue getta le basi di una politica industriale dei semiconduttori.
© Regiopress, All rights reserved