laRegione
04.01.22 - 09:33
Aggiornamento: 17:02

Tornano ad aumentare i prezzi in Svizzera:+ 0,6% nel 2021

Il valore medio è il più alto dal 2018. A pesare soprattutto il costo dei prodotti petroliferi e degli affitti delle abitazioni, meno cari i farmaci

Ats, a cura de laRegione
tornano-ad-aumentare-i-prezzi-in-svizzera-0-6-nel-2021
Ti-Press

I prezzi sono aumentati in Svizzera nel corso del 2021, sebbene in misura assai meno ampia di quanto successo in altri Paesi: il rincaro annuo medio si è attestato al +0,6%, valore più alto dal 2018, quando l’inflazione era stata del +0,9%. Nel 2020 il dato si era rivelato negativo: -0,7%.

La progressione dei prezzi riscontrata nell’anno che si è appena concluso è riconducibile in particolare all’aumento del costo dei prodotti petroliferi e degli affitti delle abitazioni. Sono invece diventati meno cari i viaggi forfetari internazionali e i farmaci. I prezzi dei prodotti indigeni sono cresciuti dello 0,3%, mentre quelli dei prodotti importati hanno visto un incremento maggiore, pari al +1,5%.

Per quanto riguarda il solo mese di dicembre, l’indice dei prezzi al consumo si è attestato a 101,5 punti, in flessione dello 0,1% rispetto a novembre, ma in progressione dell’1,5% su base annua. Lo stesso livello di inflazione (il massimo da 13 anni) era stato registrato anche in novembre.

Sempre nel dodicesimo mese del 2021 i prodotti indigeni segnano un aumento dello 0,1% mensile e dello 0,8 annuo, mentre quelli importati mettono a referto rispettivamente -0,6% e +3,8%. Lo zoccolo dell’inflazione – che nella definizione dell’Ufficio federale di statistica (UST) è il rincaro totale senza quello concernente prodotti freschi e stagionali, energia e carburanti – ha mostrato variazioni nulle (mese) e del +0,8% (anno).

Come noto l’efficacia dell’indice dei prezzi al consumo nell’illustrare il costo della vita percepito dai consumatori è peraltro spesso al centro di grandi discussioni. Questo è particolarmente vero in Svizzera perché, per motivi metodologici, il tasso calcolato dai funzionari di Neuchâtel non comprende i premi dell’assicurazione malattia di base, un punto di spesa che è spesso in forte progressione nei bilanci delle famiglie elvetiche. Il rincaro stabilito dall’UST ha una grande importanza in vari ambiti: dalle negoziazioni salariali agli affitti, passando per la fissazione degli alimenti nell’ambito dei divorzi.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Economia
Economia
2 gior
Per Ubs il 2022 si chiude con il segno positivo
Nel quarto trimestre la banca ha registrato un utile di 1,65 miliardi, per un totale complessivo di 7,63 sull’arco dell’intero anno
Economia
1 sett
Banca Migros supera il milione di clienti
La clientela nel 2022 registra un +27% rispetto all’anno precedente, sulla scia dell’introduzione della nuova carta di credito Cumulus
Economia
1 sett
Credit Suisse prevede un’inflazione più alta
La banca scommette su un rincaro 2023 che dovrebbe raggiungere l’1,7%, oltre a un aumento pari a 1,75% anche per i tassi della Banca nazionale svizzera
Economia
1 sett
Blocchi regionali e protezionismo contro le economie emergenti
I Paesi Non Allineati Nuovi (Nan) temono che la loro crescita venga ostacolata dai muri commerciali eretti da Stati Uniti, Europa e Cina
Economia
1 sett
E all’improvviso nulla più turba le Borse
Inflazione, tassi d’interessi più elevati, rallentamento cinese, timori di recessione: in Europa e negli Usa l’ottimismo si diffonde, nonostante tutto
Economia
2 sett
Lufthansa vuole comprare una quota di Ita Airways
È l’unica offerta arrivata al Governo italiano, tedeschi pronti a rilevare l’intera compagnia aerea
Economia
2 sett
Importante cessione nel settore chimico
Sika, gruppo attivo nelle specialità chimiche, ha deciso di vendere una parte dell’ex filiale del colosso tedesco Basf
Speciale Economia
2 sett
La deglobalizzazione non è la strada giusta
Economia
3 sett
Il franco si indebolisce sull’euro: moneta europea sopra 1,00
È la prima volta dall’inizio di luglio 2022 che l’euro torna sopra la parità
Economia
3 sett
Pry-Cam Home, la nuova frontiera di Prysmian
Il colosso mondiale della produzione di cavi ad alta tecnologia entra nelle case con una tecnologia che monitora la rete elettrica domestica
© Regiopress, All rights reserved