laRegione
edilizia-anche-quest-anno-niente-accordo-sui-salari-in-svizzera
Keystone
Intesa impossibile tra le parti sociali
04.11.21 - 14:46
Aggiornamento: 19:36

Edilizia, anche quest’anno niente accordo sui salari in Svizzera

Fallite le trattative tra padronato e sindacati. È la seconda volta di fila che capita

Berna – Sono fallite le trattative tra la Società svizzera degli impresari-costruttori (Ssic) e i sindacati per un aumento dei salari nell’edilizia. Le organizzazioni sindacali sperano in nuove discussioni l’anno prossimo.

Già per due anni consecutivi trattative di questo genere non sono andate a buon fine, hanno scritto oggi i sindacati Syna e Unia. Nell’ultimo incontro la Ssic non ha nemmeno presentato una proposta salariale. Tutto questo, continuano i sindacati, nonostante gli affari del settore siano stabili, con il libretto degli incarichi pieno. Allo stesso tempo, le organizzazioni lanciano l’allarme su una crescente mancanza di personale.

Dal canto suo, la Ssic sostiene che i sindacati non erano disposti a riconoscere l’importanza di aumenti salariali individuali basati sulle prestazioni. Un aumento generale a pioggia non permetterebbe poi di rimediare alla penuria di manodopera qualificata. Oltre a questo, i salari del settore sono già di gran lunga i più alti in Europa.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
edilizia fallite salari sindacati ssic
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Economia
Economia
3 gior
Fallimenti aziendali in forte aumento in Svizzera
Il Ticino è fra i cantoni con meno casi di insolvenza. Lo rileva la Dun & Bradstreet
Economia
4 gior
Gli esperti dell’Ubs escludono un rapido calo dell’inflazione
Il rialzo dei prezzi proseguirà anche nel secondo semestre: il tasso annuale dovrebbe attestarsi al 3,1%. Raiffeisen rivede al ribasso le previsioni 2022
Economia
1 sett
Smartphone: crollano le spedizioni in Europa
‘Molti Paesi si stano avvicinando alla recessione, con maggiori tensioni politiche’, scrive Counterpoint Research che si attende una ripresa lunga e lenta
Economia
1 sett
Migliaia di impieghi a rischio a Credit Suisse
L’agenzia Bloomberg riferisce di un piano per attuare una drastica cura dimagrante nei prossimi anni. La banca non commenta
Economia
1 sett
Swiss torna in attivo nel primo semestre
Il fatturato è più che raddoppiato e il numero di passeggeri è quintuplicato. Nel 2020 e 2021 aveva registrato grandi perdite a causa della pandemia
Economia
1 sett
Boom di Airbnb: oltre 100 milioni di notti prenotate in 3 mesi
La piattaforma segna il record di prenotazioni per l’estate, che sarà la più redditizia di sempre. Ricavi in crescita del 58%
Economia
1 sett
Catastrofi naturali, danni per 75 miliardi nel primo semestre
Secondo la stima di Swiss Re, la cifra è inferiore sia a quella del 2021, sia alla media degli ultimi dieci anni
Economia
2 sett
Commercio al dettaglio, aumentato il fatturato a giugno
L’incremento è del 3,2% rispetto all’anno precedente. Lo ha rilevato l’Ufficio federale di statistica.
Economia
2 sett
Fatturato stagnante nel secondo trimestre per Sunrise
Buone notizie dal settore della telefonia mobile, con un aumento netto di 47mila abbonamenti
Economia
2 sett
Profondo rosso per Renault nel primo semestre dell’anno
L’uscita dal mercato russo dopo l’invasione dell’Ucraina pesa sulle casse della casa automobilistica: perdite per 1,6 miliardi di euro
© Regiopress, All rights reserved