laRegione
04.11.21 - 14:46
Aggiornamento: 19:36

Edilizia, anche quest’anno niente accordo sui salari in Svizzera

Fallite le trattative tra padronato e sindacati. È la seconda volta di fila che capita

edilizia-anche-quest-anno-niente-accordo-sui-salari-in-svizzera
Keystone
Intesa impossibile tra le parti sociali

Berna – Sono fallite le trattative tra la Società svizzera degli impresari-costruttori (Ssic) e i sindacati per un aumento dei salari nell’edilizia. Le organizzazioni sindacali sperano in nuove discussioni l’anno prossimo.

Già per due anni consecutivi trattative di questo genere non sono andate a buon fine, hanno scritto oggi i sindacati Syna e Unia. Nell’ultimo incontro la Ssic non ha nemmeno presentato una proposta salariale. Tutto questo, continuano i sindacati, nonostante gli affari del settore siano stabili, con il libretto degli incarichi pieno. Allo stesso tempo, le organizzazioni lanciano l’allarme su una crescente mancanza di personale.

Dal canto suo, la Ssic sostiene che i sindacati non erano disposti a riconoscere l’importanza di aumenti salariali individuali basati sulle prestazioni. Un aumento generale a pioggia non permetterebbe poi di rimediare alla penuria di manodopera qualificata. Oltre a questo, i salari del settore sono già di gran lunga i più alti in Europa.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Economia
Economia
15 ore
Credit Suisse sempre più disperata
Secondo l’agenzia Bloomberg l’istituto starebbe cercando una società a cui cedere una quota dell’investment banking, per evitare un aumento di capitale
Economia
17 ore
Ginevra, fallito il negoziato su messa in conformità di Uber
Gli autisti hanno respinto la proposta di regolare il passato, troppa la differenza tra domanda e offerta. I sindacati: ‘Proposta non all’altezza’
Economia
3 gior
Il ‘momento critico’ di Credit Suisse scuote la Borsa
Le dichiarazioni rilasciate venerdì dal Ceo Ulrich Körner si sono ripercosse sulle quotazioni dell’istituto di credito
Economia
1 sett
Tonfo Credit Suisse: le azioni crollano a poco più di 4 franchi
Da inizio anno il titolo ha perso il 48% del suo valore, il 16% solo nell’ultimo mese. L’apice l’aveva invece raggiunto nel 2000: 96,50 franchi
Economia
2 sett
Credit Suisse sborsa oltre 32 milioni: ‘Ci rallegriamo’
La banca elvetica passa alla cassa per risolvere una denuncia collettiva sulla qualità della gestione dei rischi negli Stati Uniti
Economia
2 sett
Rete elettrica, ‘la Svizzera non è un’isola’
Swissgrid investe 2,5 miliardi per le linee, ma il rischio è che le tensioni con l’Europa portino a problemi di collegamento e approvvigionamento
Economia
3 sett
Agosto col segno negativo per le casse pensioni
Il calo medio, dopo la deduzione delle commissioni, è stato dell’1,45%, che fissa a -7,87% quello da inizio anno
Economia
3 sett
Da Novartis 100 milioni per il campus di Basilea
L’importante investimento servirà a sviluppare il ramo delle bioterapie. Previsto un nuovo centro per lo sviluppo tecnico precoce
Economia
3 sett
Ermotti: ‘Non è così importante il numero di banche’
In un’intervista rilasciata alla stampa d’oltre Gottardo l’ex ceo di Ubs ha risposto con un ‘no comment’ sulla sua posizione al Credit Suisse
Economia
1 mese
Una capsula per il caffè che non è una... capsula
Per contrastare i rifiuti e favorire la sostenibilità Migros ha lanciato sul mercato una nuova macchina che non utilizza plastica né alluminio
© Regiopress, All rights reserved