laRegione
continua-il-buon-momento-dell-edilizia
Ti-Press
21.09.21 - 18:19
Ats, a cura de laRegione

Continua il buon momento dell’edilizia

Per il Bak Economics di Basilea l’attività dovrebbe aumentare dello 0,4% quest’anno e dello 0,6% nel prossimo

Basilea – Le prospettive per l’industria edilizia svizzera sono buone: l’attività dovrebbe aumentare dello 0,4% nell’anno in corso e dello 0,6% nel prossimo. È la nuova previsione di Bak Economics.

Il fattore decisivo per la ripresa è l’edilizia residenziale, soprattutto nell’anno in corso. La mutata domanda di abitazioni dovuta all’aumento del lavoro da remoto, il verosimile rinvio di un rialzo dei tassi d’interesse così come le ristrutturazioni ad alta efficienza energetica stanno attualmente innescando degli impulsi positivi. E c’è un marcato aumento delle domande di costruzione, precisa un comunicato odierno dell’istituto di ricerca.

Per contro, l’edilizia commerciale, ossia l’attività di costruzione delle imprese, sta soffrendo gli effetti della pandemia di coronavirus nell’anno in corso. Diverse aziende hanno posticipato o addirittura ritirato i loro progetti già pianificati a causa della mutata situazione finanziaria. E non ci sono segni di aumento fino all’anno prossimo, aggiunge il Bak.

Per quest’anno è previsto anche un leggero calo nella costruzione di infrastrutture. Ma nel 2022 c’è da attendersi un nuovo incremento.

Secondo l’istituto di ricerche economiche, l’attività edilizia vivrà solo una leggera crescita a medio termine, ossia fino al 2027. Nel frattempo il ramo residenziale perderà di nuovo slancio, mentre le prospettive di crescita per le infrastrutture e l’edilizia commerciale rimangono solide.

A livello regionale gli economisti del Bak si aspettano un leggero aumento dell’attività edilizia ovunque, a eccezione di Basilea. Le regioni di Zurigo, Argovia, Lago di Ginevra e Svizzera centrale mostrano le migliori prospettive di crescita.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
attività aumento bak edilizia
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Economia
Economia
2 gior
Avenir Suisse critico sulla riforma fiscale Ocse
Per il ‘think tank’ liberale, le entrate supplementari derivanti dalla nuova tassazione minima delle multinazionali sono sovrastimate
Economia
2 gior
Cambio franco-euro, battuto un nuovo record
Alle 10.30 la moneta unica tocca soglia 0,9661. Ancora a gennaio il tasso era a 1,038
Economia
2 gior
Produzione e import, prezzi in calo in luglio
Su base annua, il livello dell’offerta totale dei prodotti indigeni e importati è aumentato del 6,3%
Economia
6 gior
Fallimenti aziendali in forte aumento in Svizzera
Il Ticino è fra i cantoni con meno casi di insolvenza. Lo rileva la Dun & Bradstreet
Economia
1 sett
Gli esperti dell’Ubs escludono un rapido calo dell’inflazione
Il rialzo dei prezzi proseguirà anche nel secondo semestre: il tasso annuale dovrebbe attestarsi al 3,1%. Raiffeisen rivede al ribasso le previsioni 2022
Economia
1 sett
Smartphone: crollano le spedizioni in Europa
‘Molti Paesi si stano avvicinando alla recessione, con maggiori tensioni politiche’, scrive Counterpoint Research che si attende una ripresa lunga e lenta
Economia
1 sett
Migliaia di impieghi a rischio a Credit Suisse
L’agenzia Bloomberg riferisce di un piano per attuare una drastica cura dimagrante nei prossimi anni. La banca non commenta
Economia
2 sett
Swiss torna in attivo nel primo semestre
Il fatturato è più che raddoppiato e il numero di passeggeri è quintuplicato. Nel 2020 e 2021 aveva registrato grandi perdite a causa della pandemia
Economia
2 sett
Boom di Airbnb: oltre 100 milioni di notti prenotate in 3 mesi
La piattaforma segna il record di prenotazioni per l’estate, che sarà la più redditizia di sempre. Ricavi in crescita del 58%
Economia
2 sett
Catastrofi naturali, danni per 75 miliardi nel primo semestre
Secondo la stima di Swiss Re, la cifra è inferiore sia a quella del 2021, sia alla media degli ultimi dieci anni
© Regiopress, All rights reserved